Nuove ricette

Le 7 più grandi tendenze della settimana della moda di New York

Le 7 più grandi tendenze della settimana della moda di New York


Ora che la settimana della moda di New York è ufficialmente finita, diamo una rapida occhiata alle tendenze più calde che abbiamo visto per la primavera, prima che la settimana della moda di Londra entri in pieno svolgimento. Certo, alcuni di questi sono completamente poco plausibili e sembreresti un po' ridicolo indossandoli, ma poi di nuovo è moda, e lo stile è negli occhi di chi guarda. Ralph Lauren, Oscar de la Renta, Calvin Klein
Bianco e nero
OK, questo è straordinariamente ovvio. Fondamentalmente, se hai visto una sfilata in questa ultima settimana, hai visto questa tendenza arrivare come un treno merci. Tutti, da Calvin Klien a Thom Browne, avevano questa combinazione di colori. E anche se nulla dice chic e classico come questi neutri, non possiamo fare a meno di volere qualcosa in più. È molto indossabile che attirerà un pubblico più vasto, ma quando arriva la fine dell'inverno non brami solo il colore? Colore audace, luminoso, guardami? Quindi, per evitare di sembrare come se fossi appena uscito dalla passerella, abbinalo a accessori divertenti durante l'estate. Dion Lee, Rodarte, Timo Weiland
Ritagli e Ritagli
Potremmo aver già espresso il nostro disgusto per la tendenza, ma è proprio così male. E questo include i crop top. Se sei una donna adulta, l'ombelico scoperto non fa per te. Non fraintendere: sembra divertente e giovanile e gli angoli possono sembrare sbalorditivi alle persone giuste. Ma se sei più di una taglia quattro, potresti avere attacchi di autocoscienza in giro in quello che è essenzialmente un reggiseno a fascia. Se riesci a scuoterlo, più potere per te, ma lo lasceremo per le passerelle. Marc di Marc Jacobs, Diane Von Furstenberg, Tory Burch
Sparkle, Shine e Metallics
Sì! Perché dovremmo indossare solo metalli e brillantini quando andiamo alle feste di Natale o guardiamo la palla cadere? Ci sono così tanti modi diversi di indossare questa tendenza che stiamo già indicando che le nostre vite dipendono da questo. Chiunque può indossarli e un po' fa molto. Una borsa o un top luccicante può fare un'enorme differenza nel tuo outfit quando arriva la primavera. Puoi andare completamente sul metallico, come i cappotti di Marc by Marc Jacobs o solo un tocco di perline scintillanti come abbiamo visto a Diane Von Furstenberg. Marchesa, Michael Kors, LAMB
fiori
Ricordi la scena de Il diavolo veste Prada in cui Meryl Streep alza gli occhi al cielo e si fa beffe della banale nozione di fiori in primavera? Beh, ci piacerebbe pensare che le piaceranno i fiori di questa stagione. Certo è già stato fatto un milione di volte, ma perché scherzare con una cosa buona? Stratificati di pizzo, abbinati a bianco e nero e accatastati su abiti da sera, i fiori di questa stagione vanno dal sobrio al sopra le righe. Il lato positivo di un vero trend primaverile? I pezzi floreali possono essere indossati anno dopo anno. Alice + Olivia, J-Mendel, Marc Jacobs
Pizzo
Mentre il pizzo è stato piuttosto popolare negli ultimi anni e dovrebbe già essere un punto fermo nel tuo armadio, il pizzo sulle passerelle durante la scorsa settimana è stato visto principalmente su abiti da sera o pezzi di accento sull'abbigliamento sportivo. È un tessuto abbastanza tollerante e di solito può offrire una piccola copertura quando hai voglia di scoprire la tua pelle. I migliori look in pizzo di questa stagione sono stati sugli abiti da festa, da quelli leggeri e spensierati a quelli scuri e pesanti. Proenza Schouler, Steven Alan, Theyskens Theory
Bellezza naturale
Ok, forse questi modelli non erano completamente nudi, ma il trucco minimo abbinato a capelli spettinati era un look piuttosto popolare. E siamo sempre fan di qualsiasi tendenza che dimezzi i nostri tempi di preparazione. Mentre c'erano molte labbra di bacche che andavano d'accordo con un importante tema degli anni '90, l'aspetto naturale era il nostro preferito. È universalmente lusinghiero e urla solo primavera, inoltre probabilmente avremo finito il nostro trucco scuro entro gennaio. Tra i lati positivi, se non sei benedetto con una pelle naturalmente perfetta, è un look abbastanza facile da padroneggiare, se lo sei, beh, allora siamo completamente gelosi. Jason Wu, Rag & Bone, Tess Giberson
'anni 90
Parlando degli anni '90, siamo abbastanza sicuri che alcuni designer abbiano appena preso un'edizione del 1995 di Vogue e si siano messi al lavoro. Babydoll e sottovesti sono stati mandati in passerella causando alcuni momenti da brivido. Non c'era un motivo per cui questo look non è rimasto? Gli abiti sottoveste stanno mai bene a qualcuno? Mentre le tendenze degli anni '90 stanno lentamente tornando alla moda mainstream, speriamo che finisca qui. (Lasciamo il mini-zaino nel passato, vero?) Non eravamo fan la prima volta, ma chiunque non sia abbastanza grande da ricordare potrebbe voler provare. Cos'è la moda senza rischi, giusto?


I 7 Hero Trend che hanno dominato la Milano Fashion Week

Quando si visita l'Italia, oltre a mangiare e bere, osservare la gente può essere lo sport più gratificante di tutti, semplicemente perché questo paese prende molto sul serio la moda. Alcune delle case più antiche e iconiche della moda chiamano Milano casa, quindi le tendenze che vedi qui durante la settimana della moda danno il tono anche a Parigi. Le passerelle Primavera/Estate 2021 della Milano Fashion Week avrebbero potuto incentrarsi su mode comode e snelle che sono diventate così popolari durante la pandemia. Ma sembra che per molti versi Milano abbia preso la strada opposta, infondendo ai design stampe deliziose, colori accesi e volumi inutili. Se avevi bisogno di un promemoria sul fatto che la moda potrebbe essere divertente, è questo.

Anche per le strade al di fuori della manciata di sfilate socialmente distanti in questa stagione, sembra che il mondo della moda stia bramando alternative ai comodi capi WFH su cui hanno fatto affidamento negli ultimi mesi. E anche se in questa stagione sono mancati alcuni dei pezzi grossi di Milano - Gucci e Bottega Veneta hanno scelto di sedersi fuori la settimana della moda - l'arrivo di Valentino (che di solito sfila a Parigi), il debutto di Raf Simons da Prada e le vivaci collezioni di sostenitori come Marni, Versace e Fendi hanno fatto per una settimana che sembrava un passo avanti da New York e Londra.

Laddove l'inizio del mese della moda è stato più sottotono, con i marchi che offrono collezioni più piccole e sobrie o che si siedono del tutto, Milano segna un ritorno a uno stile personale brillante attraverso stampe, colori e trame forti. Per saperne di più sui trend top delle passerelle milanesi, continua a leggere.


I 7 Hero Trend che hanno dominato la Milano Fashion Week

Quando si visita l'Italia, oltre a mangiare e bere, osservare la gente può essere lo sport più gratificante di tutti, semplicemente perché questo paese prende molto sul serio la moda. Alcune delle case più antiche e iconiche della moda chiamano Milano casa, quindi le tendenze che vedi qui durante la settimana della moda danno il tono anche a Parigi. Le passerelle primavera/estate 2021 della Milano Fashion Week avrebbero potuto essere incentrate su mode comode e snelle che sono diventate così popolari durante la pandemia. Ma sembra che per molti versi Milano abbia preso la strada opposta, infondendo ai design stampe deliziose, colori accesi e volumi inutili. Se avevi bisogno di un promemoria sul fatto che la moda potrebbe essere divertente, è questo.

Anche per le strade al di fuori della manciata di sfilate socialmente distanti in questa stagione, sembra che il mondo della moda stia bramando alternative ai comodi capi WFH su cui hanno fatto affidamento negli ultimi mesi. E anche se in questa stagione sono mancati alcuni dei pezzi forti di Milano - Gucci e Bottega Veneta hanno scelto di sedersi fuori la settimana della moda - l'arrivo di Valentino (che di solito sfila a Parigi), il debutto di Raf Simons da Prada e le vivaci collezioni di sostenitori come Marni, Versace e Fendi hanno fatto per una settimana che sembrava un passo avanti da New York e Londra.

Laddove l'inizio del mese della moda è stato più sottotono, con i marchi che offrono collezioni più piccole e sobrie o che si siedono del tutto, Milano segna un ritorno a uno stile personale brillante attraverso stampe, colori e trame forti. Per saperne di più sui trend top delle passerelle milanesi, continua a leggere.


I 7 Hero Trend che hanno dominato la Milano Fashion Week

Quando si visita l'Italia, oltre a mangiare e bere, osservare la gente può essere lo sport più gratificante di tutti, semplicemente perché questo paese prende molto sul serio la moda. Alcune delle case più antiche e iconiche della moda chiamano Milano casa, quindi le tendenze che vedi qui durante la settimana della moda danno il tono anche a Parigi. Le passerelle Primavera/Estate 2021 della Milano Fashion Week avrebbero potuto incentrarsi su mode comode e snelle che sono diventate così popolari durante la pandemia. Ma sembra che per molti versi Milano abbia preso la strada opposta, infondendo ai design stampe deliziose, colori accesi e volumi inutili. Se avevi bisogno di un promemoria sul fatto che la moda potrebbe essere divertente, è questo.

Anche per le strade al di fuori della manciata di sfilate socialmente distanti in questa stagione, sembra che il mondo della moda stia bramando alternative ai comodi capi WFH su cui hanno fatto affidamento negli ultimi mesi. E anche se in questa stagione sono mancati alcuni dei pezzi forti di Milano - Gucci e Bottega Veneta hanno scelto di sedersi fuori la settimana della moda - l'arrivo di Valentino (che di solito sfila a Parigi), il debutto di Raf Simons da Prada e le vivaci collezioni di sostenitori come Marni, Versace e Fendi hanno fatto per una settimana che sembrava un passo avanti da New York e Londra.

Laddove l'inizio del mese della moda è stato più sottotono, con i marchi che offrono collezioni più piccole e sobrie o che si siedono del tutto, Milano segna un ritorno a uno stile personale brillante attraverso stampe, colori e trame forti. Per saperne di più sui trend top delle passerelle milanesi, continua a leggere.


I 7 Hero Trend che hanno dominato la Milano Fashion Week

Quando si visita l'Italia, oltre a mangiare e bere, osservare la gente può essere lo sport più gratificante di tutti, semplicemente perché questo paese prende molto sul serio la moda. Alcune delle case più antiche e iconiche della moda chiamano Milano casa, quindi le tendenze che vedi qui durante la settimana della moda danno il tono anche a Parigi. Le passerelle primavera/estate 2021 della Milano Fashion Week avrebbero potuto essere incentrate su mode comode e snelle che sono diventate così popolari durante la pandemia. Ma sembra che per molti versi Milano abbia preso la strada opposta, infondendo ai design stampe deliziose, colori accesi e volumi inutili. Se avevi bisogno di un promemoria sul fatto che la moda potrebbe essere divertente, è questo.

Anche per le strade al di fuori della manciata di spettacoli socialmente distanti in questa stagione, sembra che il mondo della moda stia bramando alternative ai comodi capi WFH su cui hanno fatto affidamento negli ultimi mesi. E anche se in questa stagione sono mancati alcuni dei pezzi forti di Milano - Gucci e Bottega Veneta hanno scelto di sedersi fuori la settimana della moda - l'arrivo di Valentino (che di solito sfila a Parigi), il debutto di Raf Simons da Prada e le vivaci collezioni di sostenitori come Marni, Versace e Fendi hanno fatto per una settimana che sembrava un passo avanti da New York e Londra.

Laddove l'inizio del mese della moda è stato più sottotono, con i marchi che offrono collezioni più piccole e sobrie o che si siedono del tutto, Milano segna un ritorno a uno stile personale brillante attraverso stampe, colori e trame forti. Per saperne di più sui trend top delle passerelle milanesi, continua a leggere.


I 7 Hero Trend che hanno dominato la Milano Fashion Week

Quando si visita l'Italia, oltre a mangiare e bere, osservare la gente può essere lo sport più gratificante di tutti, semplicemente perché questo paese prende molto sul serio la moda. Alcune delle case più antiche e iconiche della moda chiamano Milano casa, quindi le tendenze che vedi qui durante la settimana della moda danno il tono anche a Parigi. Le passerelle primavera/estate 2021 della Milano Fashion Week avrebbero potuto essere incentrate su mode comode e snelle che sono diventate così popolari durante la pandemia. Ma sembra che per molti versi Milano abbia preso la strada opposta, infondendo ai design stampe deliziose, colori accesi e volumi inutili. Se avevi bisogno di un promemoria sul fatto che la moda potrebbe essere divertente, è questo.

Anche per le strade al di fuori della manciata di spettacoli socialmente distanti in questa stagione, sembra che il mondo della moda stia bramando alternative ai comodi capi WFH su cui hanno fatto affidamento negli ultimi mesi. E anche se in questa stagione sono mancati alcuni dei pezzi forti di Milano - Gucci e Bottega Veneta hanno scelto di sedersi fuori la settimana della moda - l'arrivo di Valentino (che di solito sfila a Parigi), il debutto di Raf Simons da Prada e le vivaci collezioni di sostenitori come Marni, Versace e Fendi hanno fatto per una settimana che sembrava un passo avanti da New York e Londra.

Laddove l'inizio del mese della moda è stato più sottotono, con i marchi che offrono collezioni più piccole e sobrie o che si siedono del tutto, Milano segna un ritorno a uno stile personale brillante attraverso stampe, colori e trame forti. Per saperne di più sui trend top delle passerelle milanesi, continua a leggere.


I 7 Hero Trend che hanno dominato la Milano Fashion Week

Quando si visita l'Italia, oltre a mangiare e bere, osservare la gente può essere lo sport più gratificante di tutti, semplicemente perché questo paese prende molto sul serio la moda. Alcune delle case più antiche e iconiche della moda chiamano Milano casa, quindi le tendenze che vedi qui durante la settimana della moda danno il tono anche a Parigi. Le passerelle Primavera/Estate 2021 della Milano Fashion Week avrebbero potuto incentrarsi su mode comode e snelle che sono diventate così popolari durante la pandemia. Ma sembra che per molti versi Milano abbia preso la strada opposta, infondendo ai design stampe deliziose, colori accesi e volumi inutili. Se avevi bisogno di un promemoria sul fatto che la moda potrebbe essere divertente, è questo.

Anche per le strade al di fuori della manciata di spettacoli socialmente distanti in questa stagione, sembra che il mondo della moda stia bramando alternative ai comodi capi WFH su cui hanno fatto affidamento negli ultimi mesi. E anche se in questa stagione sono mancati alcuni dei pezzi forti di Milano - Gucci e Bottega Veneta hanno scelto di sedersi fuori la settimana della moda - l'arrivo di Valentino (che di solito sfila a Parigi), il debutto di Raf Simons da Prada e le vivaci collezioni di sostenitori come Marni, Versace e Fendi hanno fatto per una settimana che sembrava un passo avanti da New York e Londra.

Laddove l'inizio del mese della moda è stato più sottotono, con i marchi che offrono collezioni più piccole e sobrie o che si siedono del tutto, Milano segna un ritorno a uno stile personale brillante attraverso stampe, colori e trame forti. Per saperne di più sui trend top delle passerelle milanesi, continua a leggere.


I 7 Hero Trend che hanno dominato la Milano Fashion Week

Quando si visita l'Italia, oltre a mangiare e bere, osservare la gente può essere lo sport più gratificante di tutti, semplicemente perché questo paese prende molto sul serio la moda. Alcune delle case più antiche e iconiche della moda chiamano Milano casa, quindi le tendenze che vedi qui durante la settimana della moda danno il tono anche a Parigi. Le passerelle Primavera/Estate 2021 della Milano Fashion Week avrebbero potuto essere incentrate su mode comode e snelle che sono diventate così popolari durante la pandemia. Ma sembra che per molti versi Milano abbia preso la strada opposta, infondendo ai design stampe deliziose, colori accesi e volumi inutili. Se avevi bisogno di un promemoria sul fatto che la moda potrebbe essere divertente, è questo.

Anche per le strade al di fuori della manciata di spettacoli socialmente distanti in questa stagione, sembra che il mondo della moda stia bramando alternative ai comodi capi WFH su cui hanno fatto affidamento negli ultimi mesi. E anche se in questa stagione sono mancati alcuni dei pezzi grossi di Milano - Gucci e Bottega Veneta hanno scelto di sedersi fuori la settimana della moda - l'arrivo di Valentino (che di solito sfila a Parigi), il debutto di Raf Simons da Prada e le vivaci collezioni di sostenitori come Marni, Versace e Fendi hanno fatto per una settimana che sembrava un passo avanti da New York e Londra.

Laddove l'inizio del mese della moda è stato più sottotono, con i marchi che offrono collezioni più piccole e sobrie o che si siedono del tutto, Milano segna un ritorno a uno stile personale brillante attraverso stampe, colori e trame forti. Per saperne di più sui trend top delle passerelle milanesi, continua a leggere.


I 7 Hero Trend che hanno dominato la Milano Fashion Week

Quando si visita l'Italia, oltre a mangiare e bere, osservare la gente può essere lo sport più gratificante di tutti, semplicemente perché questo paese prende molto sul serio la moda. Alcune delle case più antiche e iconiche della moda chiamano Milano casa, quindi le tendenze che vedi qui durante la settimana della moda danno il tono anche a Parigi. Le passerelle primavera/estate 2021 della Milano Fashion Week avrebbero potuto essere incentrate su mode comode e snelle che sono diventate così popolari durante la pandemia. Ma sembra che per molti versi Milano abbia preso la strada opposta, infondendo ai design stampe deliziose, colori accesi e volumi inutili. Se avevi bisogno di un promemoria sul fatto che la moda potrebbe essere divertente, è questo.

Anche per le strade al di fuori della manciata di spettacoli socialmente distanti in questa stagione, sembra che il mondo della moda stia bramando alternative ai comodi capi WFH su cui hanno fatto affidamento negli ultimi mesi. E anche se in questa stagione sono mancati alcuni dei pezzi forti di Milano - Gucci e Bottega Veneta hanno scelto di sedersi fuori la settimana della moda - l'arrivo di Valentino (che di solito sfila a Parigi), il debutto di Raf Simons da Prada e le vivaci collezioni di sostenitori come Marni, Versace e Fendi hanno fatto per una settimana che sembrava un passo avanti da New York e Londra.

Laddove l'inizio del mese della moda è stato più sottotono, con i marchi che offrono collezioni più piccole e sobrie o che si siedono del tutto, Milano segna un ritorno a uno stile personale brillante attraverso stampe, colori e trame forti. Per saperne di più sui trend top delle passerelle milanesi, continua a leggere.


I 7 Hero Trend che hanno dominato la Milano Fashion Week

Quando si visita l'Italia, oltre a mangiare e bere, osservare la gente può essere lo sport più gratificante di tutti, semplicemente perché questo paese prende molto sul serio la moda. Alcune delle case più antiche e iconiche della moda chiamano Milano casa, quindi le tendenze che vedi qui durante la settimana della moda danno il tono anche a Parigi. Le passerelle primavera/estate 2021 della Milano Fashion Week avrebbero potuto essere incentrate su mode comode e snelle che sono diventate così popolari durante la pandemia. Ma sembra che per molti versi Milano abbia preso la strada opposta, infondendo ai design stampe deliziose, colori accesi e volumi inutili. Se avevi bisogno di un promemoria sul fatto che la moda potrebbe essere divertente, è questo.

Anche per le strade al di fuori della manciata di sfilate socialmente distanti in questa stagione, sembra che il mondo della moda stia bramando alternative ai comodi capi WFH su cui hanno fatto affidamento negli ultimi mesi. E anche se in questa stagione sono mancati alcuni dei pezzi forti di Milano - Gucci e Bottega Veneta hanno scelto di sedersi fuori la settimana della moda - l'arrivo di Valentino (che di solito sfila a Parigi), il debutto di Raf Simons da Prada e le vivaci collezioni di sostenitori come Marni, Versace e Fendi hanno fatto per una settimana che sembrava un passo avanti da New York e Londra.

Laddove l'inizio del mese della moda è stato più sottotono, con i marchi che offrono collezioni più piccole e sobrie o che si siedono del tutto, Milano segna un ritorno a uno stile personale brillante attraverso stampe, colori e trame forti. Per saperne di più sui trend top delle passerelle milanesi, continua a leggere.


I 7 Hero Trend che hanno dominato la Milano Fashion Week

Quando si visita l'Italia, oltre a mangiare e bere, osservare la gente può essere lo sport più gratificante di tutti, semplicemente perché questo paese prende molto sul serio la moda. Alcune delle case più antiche e iconiche della moda chiamano Milano casa, quindi le tendenze che vedi qui durante la settimana della moda danno il tono anche a Parigi. Le passerelle primavera/estate 2021 della Milano Fashion Week avrebbero potuto essere incentrate su mode comode e snelle che sono diventate così popolari durante la pandemia. Ma sembra che per molti versi Milano abbia preso la strada opposta, infondendo ai design stampe deliziose, colori accesi e volumi inutili. Se avevi bisogno di un promemoria sul fatto che la moda potrebbe essere divertente, è questo.

Anche per le strade al di fuori della manciata di sfilate socialmente distanti in questa stagione, sembra che il mondo della moda stia bramando alternative ai comodi capi WFH su cui hanno fatto affidamento negli ultimi mesi. E anche se in questa stagione sono mancati alcuni dei pezzi forti di Milano - Gucci e Bottega Veneta hanno scelto di sedersi fuori la settimana della moda - l'arrivo di Valentino (che di solito sfila a Parigi), il debutto di Raf Simons da Prada e le vivaci collezioni di sostenitori come Marni, Versace e Fendi hanno fatto per una settimana che sembrava un passo avanti da New York e Londra.

Laddove l'inizio del mese della moda è stato più sottotono, con i marchi che offrono collezioni più piccole e sobrie o che si siedono del tutto, Milano segna un ritorno a uno stile personale brillante attraverso stampe, colori e trame forti. Per saperne di più sui trend top delle passerelle milanesi, continua a leggere.


Guarda il video: New York Fashion Week. La Top5 delle tendenze primavera-estate 2014