it.blackmilkmag.com
Nuove ricette

Chowhound svela il nuovo layout

Chowhound svela il nuovo layout


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Il sito è più elegante, più facile da usare

Se sei un fan accanito della community di bacheche gastronomiche Chowhound, che ha quasi 20 anni, potresti aver subito uno shock all'inizio di questa settimana visitando il popolare sito. È stato completamente ridisegnato, con l'accento sul rendere tutto più organizzato e intuitivo, più facile da navigare e più ottimizzato per i dispositivi mobili.

Le oltre 70 bacheche e categorie (separate in luoghi e temi come pentole) sono piene di centinaia di discussioni, che possono essere sfogliate e ordinate per data del post o risposta più recente, o per numero di risposte totali. È lo stesso sul cellulare. Se il post contiene foto, viene visualizzata una piccola icona della foto.

Non è necessario effettuare il login, ma se lo fai potrai contribuire (ovviamente) e vedere anche quali bacheche hai già letto. Se il nome di una scheda è in grassetto, non è stato ancora letto e se è presente una freccia è stato aggiornato. Puoi anche salvare le categorie e le discussioni che visiti più spesso in modo da poterci tornare in seguito.

Se in una discussione che hai già visto, quando torni la prima cosa che vedrai sarà ciò che è stato aggiunto da quando te ne sei andato. Puoi anche collegare, contrassegnare o rispondere a un articolo semplicemente passandoci sopra con il mouse.

Non è molto diverso dal vecchio design, ma ci vorrà ancora un po' per abituarsi. C'è anche una comoda novità video se hai bisogno di una piccola guida aggiuntiva.


Grand Rapids, Michigan &ndash X-Rite Incorporated, leader mondiale nelle tecnologie di gestione, misurazione e comunicazione del colore, ha annunciato oggi la versione 6 del suo software InkFormulation. Sviluppato per i produttori di inchiostri e gli stampatori che formulano il proprio inchiostro, InkFormulation di X-Rite fornisce una soluzione rapida, accurata e coerente per la formulazione dell'inchiostro, la creazione di formule, l'archiviazione, l'approvazione e il recupero di inchiostri offset, flessografici, rotocalco e serigrafici. Il nuovo software InkFormulation 6 offre ai fornitori di inchiostro e agli stampatori una maggiore flessibilità rispetto a ricette e assortimenti, migliora la gestione dei materiali di base, determina automaticamente lo spessore del film di inchiostro corretto e aiuta a eliminare i rifiuti pericolosi.

Grazie a un sofisticato motore matematico che fornisce una migliore previsione dell'interattività dell'inchiostro con i substrati, InkFormulation 6 è in grado di calcolare rapidamente la ricetta ottimale e più conveniente in base al processo di stampa, inchiostro, illuminazione, prezzo dei pigmenti e numero di componenti e materiali da essere usato. InkFormulation 6 aiuta gli stampatori e i fornitori di inchiostri ad accelerare il processo del flusso di lavoro di formulazione dell'inchiostro (compresi gli inchiostri speciali), con risultati coerenti e riproducibili su un'ampia varietà di substrati e spessori di film di inchiostro, inclusi film trasparenti e substrati metallizzati. Inoltre, aumenta la precisione del colore, aiutando a soddisfare le specifiche del colore meglio che mai.

Con il modulo dei materiali di base recentemente migliorato della versione 6, gli utenti possono lavorare con una varietà di additivi all'interno di un assortimento, consentendo loro di modificare un singolo additivo in una ricetta senza dover ripetere il prelievo o creare un assortimento completamente nuovo. Questi nuovi miglioramenti di questo modulo semplificano notevolmente la gestione di assortimenti e ricette, offrendo agli utenti un maggiore controllo sul proprio database di inchiostri.

Il nuovo modulo di calibrazione dello spessore del film consente agli utenti di determinare in modo rapido e preciso lo spessore dell'inchiostro corretto per la stampa flessografica, rotocalco e serigrafica. Gli utenti non hanno più bisogno di rimisurare le ricette note per i diversi retini di linea o rulli e regolare manualmente lo spessore del film, possono semplicemente inserire il rullo o il retino come parametro. Il software calcolerà automaticamente lo spessore del film richiesto e lo applicherà all'intero assortimento. InkFormulation 6 calibra automaticamente un rullo con un'unica ricetta, eliminando così la necessità di creare assortimenti separati per ciascun rullo.

"Il modulo dei materiali di base nuovo e migliorato di InkFormulation 6 ci darà la possibilità di cambiare la combinazione di additivi, solventi e vernici tecniche in una ricetta, che è un valore aggiunto fondamentale per le diverse esigenze dei clienti ed è perfettamente adatto ai moderni liquidi spot- formulazione dell'inchiostro a colori. Ci piace particolarmente la nuova procedura guidata di formulazione, in quanto ci consente di fare un passo indietro nel processo di formulazione in qualsiasi momento. Il nuovo editor di layout di stampa con InkFormulation 6 ci consentirà di aggiungere funzionalità di personalizzazione alle stampe per fornire il prodotto o certificati di valutazione (COA) specifici del cliente. Non vediamo l'ora di utilizzare InkFormulation 6, poiché ci offrirà maggiore flessibilità e miglioramenti dell'usabilità, che ci aiuteranno a risparmiare tempo e costi", ha commentato il dottor Danny Rich Color Physicist di Sun Società Chimica

"Stiamo testando la nuova InkFormulation 6 da un po' di tempo e siamo fiduciosi che le nuove funzionalità ci aiuteranno a semplificare e automatizzare in modo significativo il nostro flusso di lavoro. In particolare, siamo entusiasti della flessibilità che il nuovo layout di stampa ci offrirà e con il modulo del materiale di base migliorato, saremo in grado di ridurre e semplificare la nostra gestione di assortimenti e ricette", ha commentato Marcus Gampper, Manager, Technical Service Packaging Inks, Flint Group Germany GmbH.

"La funzione automatizzata per la calibrazione dello spessore è facile da usare e ci farà risparmiare un sacco di tempo. Il modulo dei materiali di base migliorato ci offre un maggiore controllo e semplificherà davvero il nostro flusso di lavoro. Il nuovo software InkFormulation è uno strumento fantastico per noi e per i nostri clienti. Non vediamo l'ora di lavorare in modo più efficiente e preciso, risparmiando denaro nel processo!" ha commentato Rainer Jentzsch, Team Manager Color Service, Imballaggi flessibili, Siegwerk Druckfarben AG.

La rinomata funzione di gestione degli avanzi di X-Rite, inclusa anche in InkFormulation 6, consente di riutilizzare gli inchiostri rimanenti in nuove ricette durante il processo di formulazione. InkFormulation fornisce consigli su come ridurre la quantità di inchiostri rimanenti e consente di rielaborare eventuali avanzi in nuove formulazioni, riducendo l'inventario e gli sprechi, abbassando i costi di smaltimento e fornendo un rapido ritorno sull'investimento InkFormulation degli utenti (ROI tipico per stampanti a colori spot, soprattutto in flexo, rotocalco e serigrafia è inferiore a 6 mesi).

InkFormulation 6 offre un'insuperabile flessibilità di scambio di dati con database in rete e funzionalità di comunicazione Internet in modo che i fornitori di inchiostri e gli stampatori possano condividere in modo efficiente i dati sui colori con sedi in tutto il mondo. La nuova versione ora supporta anche l'ultima generazione di CxF (Color Exchange Format), il formato file universale per la comunicazione del colore, consentendo loro di comunicare in modo accurato e univoco tutti gli aspetti commercialmente significativi dei requisiti di formulazione dei propri inchiostri. In ogni fase del processo, i colori vengono definiti e archiviati come file CxF in modo che possano essere scambiati senza problemi e fedelmente tra strumenti e applicazioni durante il flusso di lavoro di stampa. I dati di InkFormulation 6 possono anche essere integrati perfettamente in altri processi di gestione aziendale. È possibile accedere ai dati tramite applicazioni di terze parti, consentendo ai clienti di importare ricette e altri dati nel proprio sistema ERP (Enterprise Resource Planning), come SAP.

Gli attuali utenti del software Color Master di X-Rite che scelgono di passare a InkFormulation 6 per sfruttare queste nuove funzionalità innovative potranno anche importare facilmente i loro database esistenti.

InkFormulation 6 offre anche una serie di miglioramenti all'usabilità, tra cui: criteri di ordinamento più flessibili per le ricette database dei substrati diretto e semplificato accesso a un nuovo editor del layout di stampa per consentire agli utenti di definire e personalizzare i propri layout di stampa (è possibile inserire e stampare loghi, codici a barre ed etichette etichettare le lattine di inchiostro e semplificare la creazione dell'inventario) una nuova funzione di "annulla" per consentire agli utenti di tornare al passaggio precedente all'interno del flusso di lavoro di formulazione piuttosto che dover ricominciare da capo strumenti di amministrazione utente semplificati.

Gli algoritmi di corrispondenza avanzati di InkFormulations migliorano i risultati, specialmente in applicazioni altamente opache o durante la formulazione per l'uso su diversi substrati come fogli metallici e pellicole trasparenti. La correzione del colore finale è rapida e semplice e può essere eseguita anche in macchina.

InkFormulation 6 sarà spedito a novembre 2010, da X-Rite e dalla sua vasta rete globale di rivenditori autorizzati. Chiunque acquisterà InkFormulation da oggi a novembre 2010 avrà diritto a un aggiornamento gratuito alla versione InkFormulation 6.


Chowhound svela il nuovo layout - Ricette

Strelka Institute svela il nuovo libro normale

Strelka Institute ha pubblicato la sua prima pubblicazione ampliata in inglese dal titolo Il nuovo normale . Il libro di 548 pagine è il risultato di un programma collaborativo triennale e di un gruppo di riflessione presso Strelka a Mosca che ha studiato l'impatto del calcolo su scala planetaria sul futuro delle città in Russia e nel mondo.

Il nuovo normale il libro è stato curato da Benjamin H. Bratton, Nicolay Boyadjiev e Nick Axel e pubblicato da Strelka e Park Books. Il design e il layout sono stati sviluppati dall'ufficio di design collaborativo svizzero PIN (Larissa Kasper, Rosario Florio, Samuel Bänziger).

La pubblicazione multi-autore è una registrazione completa delle domande poste e dei progetti creati in risposta a ciò che è la nuova normalità e, cosa più importante, ciò che dovrebbe essere.

"Come tutti noi anticipiamo con incertezza come sarà il mondo post-pandemia, i ricercatori di Strelka hanno trascorso gli ultimi tre anni pre-pandemia mappando, modellando e prototipando la nuova normalità", ha affermato il direttore del programma Benjamin H. Bratton. “Se, come si dice, il futuro non è stato cancellato, questo significa solo che ci siamo buttati tutti dentro a condizioni non di nostra scelta. Ma anche così, design come in designazione dirà la sua».

Il lavoro del think-tank The New Normal è stato condotto nel periodo 2017-2019 da novanta ricercatori interdisciplinari provenienti da trenta paesi diversi e da oltre quaranta docenti, provenienti non solo dal campo dell'architettura ma anche dai settori dell'informatica, della filosofia , arte, cinema, economia e altro ancora. La posta in gioco per il lavoro non era solo l'aspetto del futuro urbano, ma anche il modo in cui funzionava, il modo in cui faceva circolare idee, valore e potere.

"Lavorare alla pubblicazione ha esteso il nostro impegno con questa ricerca permettendoci di riflettere su queste idee e di dare un senso a ciò che abbiamo realizzato", ha affermato Varvara Melnikova, CEO dello Strelka Institute. “Il libro manifesta il risultato di questo lavoro, impegnandosi sia con il passato che con il presente e proponendo visioni audaci per il futuro. Di grande attualità, questa rassegna completa del lavoro di ricerca si rivolge a tutti i lettori interessati al futuro delle città e del design urbano”.

Secondo Bratton, il libro rappresenta gli sforzi collettivi dei ricercatori e della facoltà di chiedersi insieme: "Cos'è una città nell'era del calcolo su scala planetaria e cos'altro potrebbe essere?"

“Vedrai che le risposte non sono né utopiche né distopiche, né deterministe tecnologiche né deterministe sociali, ma occupano un posto inquietante e non così facile da interpretare. Prese insieme mostrano un mondo in cui il software ci simula e noi simuliamo noi stessi, dove le linee sulla mappa non svaniscono ma si moltiplicano, dove il vero materialismo del paesaggio ha l'ultima parola. I progetti e i saggi sono meno una ricetta di risposte che un portfolio di provocazioni che, inevitabilmente, diventeranno sempre più familiari man mano che la nuova normalità prenderà forma", ha affermato.

Il libro include tutti i progetti di ricerca finale di The New Normal, interconnessi in saggi tematici appena scritti da Bratton che riflettono sulle domande poste e sui progetti creati dal think-tank, e una serie di saggi di nuova commissione dai seguenti docenti: stratega e designer Ben Cerveny, architetto e scrittore Keller Easterling, filosofo Yuk Hui, scrittrice e ricercatrice Anastassia Smirnova, architetto e ingegnere Lydia Kallipoliti, scrittore Geoff Manaugh, teorico della cultura digitale Lev Manovich, registi, artisti e scrittori Metahaven, artista Trevor Paglen, designer Robert G Pietrusko, l'artista e scrittrice Patricia Reed, il regista e designer Liam Young, gli strateghi contemporanei Rival Strategy, l'artista concettuale Julieta Aranda, la ricercatrice Stephanie Sherman e la designer e scrittrice Molly Wright Steenson.

Il flusso visivo che attraversa la pubblicazione è compilato da studi di progettazione, filmati d'archivio e materiale di ricerca sul campo curato proveniente dal processo di ricerca del think-tank nell'arco di tre anni. Integrando e suddividendo i saggi dei singoli autori, queste illustrazioni, fotografie e collage intrecciati sono il risultato di uno sforzo collaborativo e unificato e rendono un'esperienza "cinematografica" simile al montaggio in tutto il libro.

“Inquadrare, progettare e gestire intenzionalmente The New Normal come un gruppo di esperti negli ultimi anni ci ha permesso di fare un passo indietro e sviluppare un lavoro lontano dal clamore o dal focus prestabilito di una particolare disciplina, mentre contemporaneamente prendevamo parte al plasmare un discorso di design alternativo al di fuori dei confini di una singola istituzione", ha affermato Nicolay Boyadjiev, tutor per il design e l'istruzione dello Strelka Institute e membro della facoltà. “Mentre The New Normal si colloca alla fine di quello che potrebbe essere probabilmente l'ultimo/più “normale” decennio del ventunesimo secolo, i suoi risultati risultanti e le nuove rivendicazioni normative possono fornire i primi modelli per i tipi di pratiche di progettazione urbana necessarie per affrontare le sfide a portata di mano”.

I progetti sviluppati dai ricercatori hanno spaziato dal cinema di breve durata e dalla progettazione di software a proposte per nuovi sistemi politici e modelli economici. I ventidue progetti interconnessi mostrano come il design urbano speculativo possa muoversi a monte nei processi decisionali.

“Alcuni filoni del libro sono disposti in ordine cronologico, mentre altri in modo più rizomatico, senza un inizio né una fine chiari. Eppure, c'è ritmo ovunque”, ha affermato Nick Axel, vicedirettore di e-flux Architecture e capo del dipartimento di progettazione architettonica della Gerrit Rietveld Academie di Amsterdam. “Il libro è in definitiva progettato per dare al lettore una struttura sufficiente in modo che possa iniziare a estrarre la propria narrativa dai suoi diversi concetti, media e voci. Non c'è un modo di leggere The New Normal, così come non c'è un modo di viverci dentro. Il meglio che si può sperare è rilevare uno schema e iniziare a decifrare il rumore".

Park Books è il distributore internazionale di Il nuovo normale , ordinabile su Amazon. In Russia, il libro può essere acquistato direttamente da Strelka Press.


Cucinare cibi integrali ogni giorno

Nominato uno dei migliori libri di cucina dell'anno / Migliori libri di cucina da regalare nel 2019 a cura dell  New York Times, Washington Post, Buona Appétit , Martha Stewart Living, Epicurious e altro
 
Nominato uno dei migliori libri di cucina salutari del 2019 da Forbes

&ldquoSplendido. . . .  Questo è il cibo che ti fa sentire invincibile.&rdquo &mdash New York Times Book Review

Mangiare cibi integrali può trasformare una dieta e padroneggiare l'arte di cucinare questi cibi può essere facile con le tecniche e le strategie appropriate. In 20 capitoli, Chaplin condivide ricette ingegnose che incorporano gli alimenti che sono fondamentali per una dieta sana: semi e noci, frutta e verdura, cereali integrali e altri alimenti a base vegetale. Chaplin offre i suoi segreti per mangiare sano ogni giorno: padroneggiare alcune ricette chiave e tecniche affidabili e poi variare gli ingredienti in base all'occasione, alla stagione e a ciò che desideri. Una volta che il lettore impara una delle ricette base di Chaplin, che si tratti di muffin senza glutine, porridge di miglio o tempeh marinato al forno, i modi per adattarla e personalizzarla sono infiniti: cambia la frutta a seconda della stagione, includi noci o semi per proteine ​​extra , o anche cambiare il condimento o l'aroma per mantenere una dieta varia. Chaplin incoraggia i lettori a cercare ingredienti locali e biologici, rifornire le loro dispense con ingredienti alimentari integrali ricchi di nutrienti, prepararli in anticipo e, cosa più importante, cucinare a casa.

Spedizione solo negli Stati Uniti. Si prega di consultare le nostre FAQ internazionali per ulteriori informazioni.

Libri disponibili anche su
Guarda dentro

Incontra l'autore

Amy Chaplin

Rivedere le citazioni

Nominato uno dei migliori nuovi libri di cucina per l'autunno 2019 da Bon Appétit, Chowhound, Epicurious, Modern Farmer, Mind Body Green e altri
 
&ldquoNon mancano i libri di cucina vegetariana là fuori, ma è raro trovarne uno che mi ispiri pagina dopo pagina tanto quanto Whole Food Cooking Every Day di Amy Chaplin. . . . E poiché la maggior parte delle ricette nel libro sono progettate per essere conservate per cinque giorni o più, puoi mescolare e abbinare alcune ricette per preparare pasti sani per una settimana, anche se hai un programma fitto di appuntamenti.&rdquo
&mdash Bon Appétit

&ldquoSplendido. . . .  Questo è il cibo che ti fa sentire invincibile.&rdquo
&mdash Recensione del libro del New York Times

&ldquoUn tesoro di nutrimento sano.&rdquo
&mdashForbes

&ldquo[Questo] libro ha recentemente vinto un premio della James Beard Foundation 2020 nella categoria di cucina incentrata sulle verdure, ma per me questo volume è anche un vincitore per la cucina in stile COVID. . . . Minimalista, diretto e pieno di cibi integrali.&rdquo
&mdashAtlanta Journal-Costituzione

&ldquoAlcuni autori di libri di cucina si sono guadagnati la mia completa fiducia e Amy Chaplin è una di loro. Non ho mai realizzato una cosa che mi sia piaciuta del suo splendido primo libro. . . . [Il suo] ultimo, Whole Food Cooking Every Day , inizia con la stessa filosofia del suo primo & mdash che cucinare con ingredienti il ​​più vicino possibile al loro stato naturale può essere stimolante e nutriente. Ma questa volta, si propone di rendere la prospettiva ancora più accessibile, utilizzando ricette di base per pasta, zuppe, burro di noci, salse, fagioli, muffin e altro, e poi espandendole con molteplici varianti.&rdquo
&mdash Washington Post

&ldquoPer chiunque desideri aggiungere più piante al proprio piatto, questo libro di cucina della vincitrice del premio James Beard Amy Chaplin è un must.&rdquo
&mdash Epicurious

&ldquoQuesto libro di cucina mette in evidenza [cibi integrali] nelle ricette principali che possono poi essere trasformate in più pasti soddisfacenti durante la settimana, quindi è davvero facile attenersi alle tue migliori intenzioni (senza sacrificare alcun sapore).&rdquo
&mdash Chowhound

&ldquoQuesto è meno un libro di cucina che un'enciclopedia del cibo sano. . . . È un libro di ricette, ma è anche un libro su come cucinare e mangiare in modo sano, il che lo rende un must per tutti coloro che desiderano fare i pasti durante i pasti.&rdquo
&mdash mente corpo verde

&ldquoSplendido. . . . Ogni volta che lo sfoglio alla ricerca di idee, mi sembra di aver passato una giornata alle terme.&rdquo
&mdash Coppa di Jo

&ldquoBen illustrato con fotografie a colori ravvicinate, questo libro incoraggia i cuochi a provare nuovi ingredienti e tecniche per rendere il cibo più sano.&rdquo
&mdash Diario della Biblioteca
 
&ldquoNel regno della cucina sana, Chaplin si è fatta un nome per il suo approccio completo a cibi integrali, piatti senza glutine, piatti vegetariani e opzioni vegane. Qui, offre al cuoco di casa maggiori istruzioni su come ottenere cibi deliziosi entro parametri salutari.&rdquo
&mdash Elenco libri

&ldquoSe stai cercando un libro per guidare e ispirare pasti belli e ricchi di nutrienti,  Whole Food Cooking Every Day, è proprio così. Una risorsa incredibile piena di idee per la pianificazione dei pasti, foto avvincenti e tutto ciò che voglio cucinare in questo momento.&rdquo
&mdashHeidi Swanson, autrice di   Super Natural Every Day
 
Il nuovo libro di "Amy Chaplin" è attraente a tutti i livelli. Le ricette sono semplici e concrete, salutari ma gustose. Questo è vero cibo.&rdquo
&mdashDavid Tanis, chef,   New York Times   editorialista e autore di  David Tanis   Market Cooking
 
&ldquoUno sguardo colorato e gioioso alla cucina di cibi integrali. Voglio cucinare ogni singola ricetta.&rdquo
&mdashAnna Jones, chef e autrice di   The Modern Cook's Year

&ldquoAmy ti mostra come procurarti gli ingredienti, cucinare con cura, creare strati di sapore e alleggerire i tuoi pasti con colore e consistenza.&rdquo
&mdashNeal Harden, chef, abcV

&ldquoWhole Food Cooking Every Day  è una straordinaria selezione delle ricette chiave di Amy. Colorato, informativo e semplicemente geniale, svela quanto può essere facile e favolosa cucinare cibi integrali ogni giorno!&rdquo
&mdashDavid Frenkiel e Luise Vindahl, Storie di cucina verde
 
&ldquoQuello che amo di più dell'approccio di Amy alla cucina è che è sia ambizioso che realistico. Questo libro geniale ispira anche la persona più trepidante a esplorare il mondo dei cibi integrali nutrienti.&rdquo
&mdashSarah Britton, nutrizionista olistica e autrice delle mie nuove radici


Rimuovi gli oggetti velati, fai cadere le ricette dai boss

Penso che la maggior parte delle persone sarà d'accordo sul fatto che un modo in cui stiamo acquisendo ricette di crafting in questo momento, svelando oggetti, è negativo. È incredibilmente RNG recintato, costoso e non divertente che si potrebbe sostenere sia l'aspetto più importante di un meccanico.

C'è un altro modo per ottenere le ricette che è trovarle, nelle mappe o negli incontri speciali. Mi piace molto questo modo perché ti limita solo in base al contenuto che sei disposto a completare. Ottenere la ricetta multi mod è stato un rompicoglioni da ottenere in passato, ora mancano 4 profezie.

Non puoi mettere ricette in ogni mappa/incontro, non solo questo diminuirebbe completamente il valore di ognuno, ma ingombrerebbe ogni parte del gioco con tavoli da lavoro. Quindi stavo pensando, perché non fare in modo che boss specifici rilasciassero pergamene con le ricette di creazione su di loro, come ad esempio in WoW. Come le carte di divinazione, potresti creare alcune mappe che valga la pena di correre perché il boss ha la possibilità di una ricetta rara che è molto richiesta. L'unico modo in cui il gioco può incentivarci a eseguire mappe, oltre al layout/densità, sono le carte div, quindi perché non darci un altro motivo per coltivare una mappa come strand, ad esempio. Renderli negoziabili e ponderare le probabilità di caduta non solo manterrebbe il loro valore, ma renderebbe l'acquisizione più semplice e più facile da raggiungere se si desidera prenderli di mira.

O semplicemente fare qualcos'altro, ma ODIO GLI OGGETTI VELATI e prenderei qualsiasi soluzione che sostituisca questo orribile meccanico.


Il mercato dei siti web di ricette assisterà a una crescita massiccia entro il 2026 | FoodNetwork, Genius Kitchen, Yummly, Chowhound

Definizione del mercato dei siti web di ricette:
I siti web di ricette sono i siti web che utilizzano il contenuto per mostrare come sono composte le ricette o come viene preparato qualsiasi tipo di piatto. Questi siti web contengono anche i principali contenuti di ogni piatto che può fare, forniscono informazioni su come preparare i piatti a ciò che possiamo mangiare per un pasto gustoso. Questi siti Web possono anche essere acquistati con un abbonamento su base mensile o annuale. Più comunemente gli spettacoli di cucina caricano i loro contenuti per perseguire la commercializzazione dei loro piatti. Questi siti Web di ricette sono utilizzati principalmente in tutto il mondo. Il crescente interesse per la cucina di piatti diversi tra le persone guiderà il mercato dei siti Web di ricette.

I principali attori in questo rapporto includono,
AllRecipes (Stati Uniti),FoodNetwork (Stati Uniti),Genius Kitchen (Stati Uniti),Yummly (Stati Uniti),Chowhound (Stati Uniti),Epicurious (Stati Uniti),SimplyRecipes (Stati Uniti),CookingLight (Stati Uniti),EatingWell (Stati Uniti), My New Roots (Canada)

Report di esempio gratuito + tutti i grafici e i grafici correlati @: https://www.advancemarketanalytics.com/sample-report/100303-global-recipe-websites-market

Il rapporto sul mercato dei siti Web di ricette globali offre una panoramica dettagliata di questo mercato e discute i fattori dominanti che influenzano la crescita del mercato. L'impatto dei cinque eserciti di Porter sul mercato nei prossimi anni è stato discusso a lungo in questo studio. Faremo inoltre previsioni sulle dimensioni del mercato globale e sulle prospettive del mercato nei prossimi anni.

Tipi di prodotti, applicazioni e siti web di ricette globali Rapporto di mercato Ambito geografico preso come parametro principale per l'analisi di mercato. Questo rapporto di ricerca conduce una valutazione della catena industriale che supporta questo mercato. Fornisce inoltre informazioni accurate su vari aspetti di questo mercato, come la capacità produttiva, l'utilizzo della capacità produttiva disponibile, le politiche industriali che influenzano la catena di produzione e la crescita del mercato.

Di tendenza nel mercato:
Adottare l'interesse per la preparazione di cucine internazionali

Sfide:
Disponibilità di metodi convenzionali
Mancanza di conoscenza su come gestire i siti Web di ricette nei paesi emergenti

Opportunità:
Siti web per la preparazione di alimenti in base alle ricette nei paesi in via di sviluppo
Aumento della domanda per la produzione di diversi tipi di alimenti a livello globale

Driver di crescita del mercato:
Aumenta l'interesse tra le persone per quanto riguarda la preparazione degli alimenti
Crescente domanda di ricette fatte in hotel a casa

I segmenti di mercato dei siti Web di ricette globali e la suddivisione dei dati di mercato sono illustrati di seguito:
per tipo (testo, video, altro), applicazione (dessert, bevanda, cibo dimagrante, piatto principale, altro), tipi di contenuto (articoli, audio, post di blog, casi di studio, e-book, e-corsi)

In questo studio di ricerca, i fattori principali che stanno spingendo la crescita del rapporto sul mercato globale Siti web di ricette sono stati studiati a fondo nel tentativo di stimare il valore complessivo e le dimensioni di questo mercato entro la fine del periodo di previsione. L'impatto delle forze trainanti, dei limiti, delle sfide e delle opportunità è stato ampiamente esaminato. Le tendenze chiave che gestiscono l'interesse dei clienti sono state interpretate accuratamente anche a vantaggio dei lettori.

Lo studio di mercato Siti Web di ricette è stato classificato per tipo, applicazioni e principali aree geografiche con una suddivisione a livello di paese che include Sud America (Brasile, Argentina, Resto del Sud America), Asia Pacifico (Cina, Giappone, India, Corea del Sud, Taiwan, Australia, Resto dell'Asia-Pacifico), Europa (Germania, Francia, Italia, Regno Unito, Paesi Bassi, Resto d'Europa), MEA (Medio Oriente, Africa), Nord America (Stati Uniti, Canada, Messico).

Il rapporto si conclude con dettagli approfonditi sulle operazioni commerciali e sulla struttura finanziaria dei principali fornitori nel rapporto di mercato globale Siti web di ricette, Panoramica delle tendenze chiave passate e presenti nei rapporti che si ritiene siano utili per le aziende che cercano attività di venture capital in questo mercato. Qui sono state fornite anche informazioni sui vari canali di marketing e distributori noti in questo mercato. Questo studio funge da guida ricca per i giocatori affermati e per i nuovi attori in questo mercato.

Richiedi la personalizzazione in Report @: https://www.advancemarketanalytics.com/enquiry-before-buy/100303-global-recipe-websites-market

Analisi dello scenario attuale per il quadro decisionale
Sviluppi strategici chiave nel mercato dei siti web di ricette:
La ricerca include le attività strategiche chiave come iniziative di ricerca e sviluppo (R&D), operazioni di fusione e acquisizione (M&A) completate, accordi, nuovi lanci, collaborazioni, partnership e joint venture e la crescita regionale dei principali concorrenti che operano nel mercato su scala globale e regionale per superare l'attuale rallentamento dovuto al COVID-19.

Caratteristiche chiave del mercato nel mercato globale dei siti Web di ricette
Il rapporto evidenzia le caratteristiche del mercato Siti Web di ricette, tra cui dimensioni delle entrate, prezzo regionale medio ponderato, tasso di utilizzo della capacità, tasso di produzione, margini lordi, consumo, importazione ed esportazione, domanda e offerta, benchmarking dei costi nella quota di mercato di Siti Web di ricette e tasso di crescita annualizzato (Annuale) e CAGR periodico.

Estratti dal sommario
Rapporto di ricerca di mercato sui siti web di ricette globali
Capitolo 1 Siti web di ricette globali Panoramica del mercato
Capitolo 2 Impatto economico globale sull'industria
Capitolo 3 Concorrenza sul mercato globale da parte dei produttori
Capitolo 4 Entrate globali (valore, volume*) per regione
Capitolo 5 Forniture globali (produzione), consumo, esportazione, importazione per regione
Capitolo 6 Entrate globali (valore, volume*), prezzo* tendenza per tipo
Capitolo 7 Analisi del mercato globale per applicazione
………………….continua

Per i primi acquirenti | Ottieni uno sconto fino al 20% su questo rapporto premium: https://www.advancemarketanalytics.com/request-discount/100303-global-recipe-websites-market

Quali vantaggi fornirà lo studio di ricerca AMA?
• Le ultime tendenze del settore che influenzano e lo scenario di sviluppo
• Apri nuovi mercati
• Cogliere potenti opportunità di mercato
• Decisione chiave nella pianificazione e nell'ulteriore espansione della quota di mercato
• Identificare i segmenti di business chiave, la proposta di mercato e l'analisi del divario
• Assistenza nell'allocazione degli investimenti di marketing

Craig Francis (responsabile PR e marketing)
AMA Research & Media LLP
Unità n. 429, Parsonage Road Edison, NJ
New Jersey USA – 08837
Telefono: +1 (206) 317 1218
[email protected]

Circa l'autore:
Advance Market Analytics è leader globale nel settore delle ricerche di mercato e fornisce la ricerca B2B quantificata alle aziende Fortune 500 su opportunità emergenti ad alta crescita che avranno un impatto su oltre l'80% dei ricavi delle aziende mondiali.
Il nostro analista sta monitorando uno studio di crescita elevata con analisi statistiche dettagliate e approfondite delle tendenze e delle dinamiche di mercato che forniscono una panoramica completa del settore. Seguiamo un'ampia metodologia di ricerca unita ad approfondimenti critici relativi ai fattori del settore e alle forze di mercato per generare il miglior valore per i nostri clienti. Forniamo fonti di dati primarie e secondarie affidabili, i nostri analisti e consulenti ricavano dati informativi e utilizzabili adatti alle esigenze aziendali dei nostri clienti. Lo studio di ricerca consente ai clienti di soddisfare diversi obiettivi di mercato, dall'espansione dell'impronta globale all'ottimizzazione della catena di approvvigionamento e dalla profilazione della concorrenza alle fusioni e acquisizioni.


Bluefin Media svela il nuovo look per l'angolo delle ricette

Perrysburg, OH (PRWEB) 9 maggio 2013

Oggi, la rete Global Food Media di Bluefin Media ha svelato un nuovo look per il suo sito web di base deliziosamente informativo, RecipeCorner.com. Il nuovo logo e il layout della homepage sono caratterizzati da blu rilassanti, verdi organici e caratteri moderni che riflettono il lato energico e di buon gusto del pubblico di Recipe Corner.

"Siamo certamente lieti dell'attrattiva visiva aggiornata di Recipe Corner", ha affermato Mike Lavalette, Senior Vice President of Content Production presso Bluefin Media. "La homepage è elegante, organizzata e accattivante: è esattamente ciò che il nostro pubblico si aspetta di vedere da un sito Web di cibo affidabile e affidabile.


15 dessert estivi alle fragole che ti faranno venire l'acquolina in bocca

Le fragole sono un po' come i pomodori: disponibili nei negozi tutto l'anno, ma incredibilmente gustose solo quando sono veramente di stagione. Ora che l'estate è ufficialmente arrivata e le fragole stanno tornando di moda, è tempo di farle brillare. Queste ricette di dolci alla fragola fanno proprio questo e vanno ben oltre il solito shortcake.

Naturalmente, abbiamo anche le crostate ricoperte e non siamo mai contrari alle semplici fragole ricoperte di cioccolato, o non le usiamo come strisce rosse in una torta con bandiera, ma le prelibatezze alla fragola qui sotto includono alcune che scommettiamo che non le avete mai provate (e non riuscirete a ottenere abbastanza di una volta che lo fai).

Cheesecake alla fragola

La cheesecake ricca e cremosa con topping alla fragola è un classico, ma perché accontentarsi delle cose già pronte quando puoi preparare una salsa semplice con frutti di bosco freschi, limone e zucchero? Get our Strawberry Cheesecake recipe.

Champagne Gelee with Strawberries

The most elegant take on Jell-O you&rsquove ever seen, this simple but sophisticated Champagne Gelee with Strawberries recipe from the &ldquoTartine All Day&rdquo cookbook is a light, refreshing, and just plain beautiful summer dessert.

Vanilla Bundt Cake with Strawberries

Bundt cakes are delightfully old fashioned, but this vanilla bean version studded with fresh summer strawberries feels timeless too. Greek yogurt makes it moist, and a simple vanilla glaze lets the details of the pan (and the berries) stand out. Get our Vanilla Strawberry Bundt Cake recipe.

Strawberry Shortcake Muffins

We have a whole post devoted to strawberry shortcake (both classic and updated), but we have to include a few shortcake-inspired treats here too&mdashlike this Strawberry Shortcake Muffin recipe topped with clouds of whipped cream. These definitely work as dessert, but are also great for brunch, or afternoon tea.

Strawberry Rhubarb Pie with Sour Cream Crust

A slice of this pie with its flaky, tender crust and bright, juicy filling bursting with strawberries and rhubarb is practically summer on a plate. Vanilla ice cream is optional, but highly recommended. Get our Strawberry Rhubarb Pie recipe.

Individual Strawberry Blueberry Crisps

Baking mixed berry crisps in small jars makes them perfect for packing on a picnic (but make sure you practice proper social distancing outdoors). Since our Individual Strawberry Blueberry Crisps recipe only makes four servings total, you can also just bake the whole batch for yourself, and dole one out each day. That said, it&rsquos easy to increase the ingredient amounts for more servings too.

Grilled Apricots and Strawberries with Angel Food Cake

Grilled fruit combines two of summer&rsquos finest dining pleasures, and makes for an easy dessert paired with pound cake or angel food slices. The berries in our Angel Food Cake with Grilled Apricots and Strawberries recipe are simply macerated with sugar, mint, rosemary, and orange zest and juice, but you can always skewer the whole strawberries and grill them too before proceeding with the recipe as written.

Strawberry Cream Puffs

Fluffy clouds of strawberry mousse and light-yet-crisp pastry puffs team up for an elegant dessert. (Strawberry fool is similar but simpler and won&rsquot require turning on the oven.) Get our Strawberry Cream Puffs recipe.

Strawberry Bread Pudding

Our classy yet cozy Strawberry Bread Pudding recipe is topped with whipped crème fraîche with a touch of brown sugar, and is a great way to use up a stale loaf of bread.

Strawberry Cheesecake Ice Cream

Fresh strawberry ice cream is great, but our Strawberry Cheesecake Ice Cream recipe is even better. It includes cream cheese for tang and richness, and cookie butter to evoke the graham cracker crust. But the fresh berries still come through loud and clear.

Strawberry Tart with Citrus Pastry Cream

The very best berries are beautifully showcased in this pastry case-worthy tart filled with smooth vanilla-citrus cream. And while our Strawberry Tart with Citrus Pastry Cream recipe looks impressive as anything, it&rsquos actually easy to make, with a press-in crust. The real key is sourcing the best berries and artfully arranging the slices, which you can definitely pull off.

Strawberry Cardamom Cupcakes

The citrusy note cardamom brings to our Strawberry Cupcake recipe is a revelation if you&rsquove never tried it with the fruit before, but the light, pretty-in-pink strawberry cream cheese filling and fresh strawberry sauce tucked away inside each little cake would also work with your favorite standard vanilla recipe.

Brown Sugar Meringues with Strawberries

This Brown Sugar Meringues with Strawberries recipe from Waterbar pastry chef Emily Luchetti is like a fancier take on shortcake&mdashbut it&rsquos not really much more difficult to make, especially if you have a stand mixer or electric hand mixer.

Almost Summer Pudding

Another stunning dessert that&rsquos surprisingly easy to put together, our Almost Summer Pudding recipe is one of our favorite no-bake desserts for summer. You just line a large bowl with slices of brioche, fill it up with macerated fruit (strawberries not only taste great but lend a lovely pink hue), seal it up with more bread, and let it sit in the fridge for a day or so. Then unmold to oohs e ahs, your own included.

Strawberry Shortcake Layer Cake

One last shortcake-inspired option, because everyone knows they&rsquore the very best way to serve strawberries during peak season. Our Strawberry Shortcake Layer Cake recipe is a large-format treat with just one downside: It doesn&rsquot keep well. But it tastes so good, that shouldn&rsquot be a problem.

Article provided by CBS sister site Chowhound.com. All featured products are curated independently by Chowhound editors. When you buy something through their retail links, Chowhound may receive a commission.

Jen is an editor at Chowhound. Raised on scrapple and blue crabs, she hails from Baltimore, Maryland, but has lived in Portland (Oregon) for so long it feels like home. She enjoys the rain, reads, writes, eats, and cooks voraciously, and stops to pet every stray cat she sees. Continually working on building her Gourmet magazine collection, she will never get over its cancellation.


Katie Lee Biegel Unveils the Cover of Her New Cookbook and Talks Life in the Kitchen as a New Mom

Katie Lee Biegel is ready to simplify your life in the kitchen.

The best-selling author and Food Network star is gearing up to share her love and knowledge of food with fans through her upcoming cookbook, It’s Not Complicated: Simple Recipes for Every Day, set to be released next year on March 23.

The cookbook "offers 100 of her favorite recipes that are easy, yet exciting𠅊nd always delicious," according to a press release. On the cover, which is revealed exclusively with PEOPLE, Lee Biegel poses happily at a table with a delicious bowl of pasta in front of her.

"Written for the veteran chef and kitchen novice alike, Biegel’s recipes have few ingredients and simple steps that are meant to ease up your life. Perfect for weeknights, but special enough for having people over, It’s Not Complicated shares the recipes people really want: classic, unfussy sure-things," the release adds.


Ohio State CFAES unveils latest addition to beef cattle facilities

Students at Ohio State’s CFAES Wooster campus enrolled in the “Intro to Beef Production” course this fall semester were the very first to work in the school’s latest addition to their cattle facilities.

Back in 2012, the Ohio State University College of Food, Agricultural, and Environmental Sciences’ Wooster Campus made local headlines as the newly installed handling facility, designed by the world-renowned animal behaviorist Temple Grandin, PhD, was dedicated. This handling system was a major asset to the college’s beef and livestock program students.

The state-of-the-art working area is complete with a dual hydraulic squeeze chute system, breeding box and sorting pens made with Grandin’s curved chute design for humane and consistent cattle movement. This system is similar to other types Ohio State ATI students can expect to encounter with different cattle careers all over the country.

“I think the new facility has a very good setup in terms of low-stress management on the animals and having easier access to move them,” said ATI freshman Cheyenne Heffner. “Although I’ve never had to use the old beef facility but once, I think this is a great improvement for the beef students and staff.”

To further enhance this layout, a new monoslope-style building, among the latest innovations in cattle feedlot design, was made operational in late spring 2020. This facility sits alongside the handling system, allowing students to safely and humanely move animals through as they are brought up from the pasture, worked on and sorted into the barn.

The building is designed for both maximum animal welfare and practicality, allowing students even more of the hands-on, real-world style of education ATI is known for. This also opens up more opportunities for advanced research trials to be conducted involving cattle feeding, something the old facilities weren’t quite equipped to do.

“This will also allow us to do a lot more with classes as far as feedlot-related topics,” said Michael Amstutz, PhD, professor and coordinator of ATI’s livestock programs. “We’ve recently taken some of the steers and heifers in the feedlot and implanted them so the students can do a little trial and see the effect of implanted and nonimplanted animals.”

Students also gain experience with more diverse management practices and get an opportunity to practice real-life skills they will need to be employed in the beef industry working in similar facilities.

Made for Ohio weather

The monoslope building is made for Ohio’s weather conditions. Before the facility was built, CFAES looked at multiple similar facilities around the state being used as feedlot barns or housing for high-risk calves before sale. The concrete base and sloped roof protect against the hazardous Midwestern elements and muck buildup.

“The cattle have been doing exceptionally well, and I think that’s attributed to ventilation and environment,” Amstutz said. “The design of the barn is such that it maximizes summer ventilation and also allows winter sunlight to penetrate further into the facility to help warm the environment.”

Cattle were first moved in May 18, 2020. The barn is designed with enough room to house the entire herd for part of the year, either 100 cow and calf pairs or 100 head of feedlot cattle. In the winter, the staff plans to shift usage from a feedlot to housing mother cows and calves. This will save wear and tear on the pasture during the harsher weather conditions and allow for more optimal forage and pasture management. After the spring calving season, weaned animals will be moved in as a feedlot setup.

Additional accommodations for students include a shower and locker area, a built-in foot wash station and a heated, indoor washroom. This area will be used to prep show calves for events such as the Ohio Beef Expo where ATI’s purebred Angus and Murray Gray cattle compete annually.

Future opportunity in research

Another exciting future opportunity is a collaboration with researchers also on the CFAES Wooster campus. There is discussion to invest in the GrowSafe feeding systems, which are specialized feeders that use advanced technology to monitor feed intake for research and data collection. Amstutz said this would allow researchers to monitor performance on an individual cattle basis instead of per pen.

This recent update reflects CFAES’ ongoing commitment to invest in their students and programming.

Besides providing students with a safe and comfortable environment to study, they are also learning skills applicable to what they can expect to encounter with their future agricultural careers.


Guarda il video: Brutto high side in gara a Pomposa! Doppio 0 in campionato!


Commenti:

  1. Gardalmaran

    Molte grazie a te per il supporto. Dovrei.

  2. Abbudin

    Assolutamente d'accordo con te. Mi sembra un'ottima idea. Sono d'accordo con te.

  3. Aries

    ennto di sicuro

  4. Pajackok

    Credo che tu abbia torto. Dobbiamo discutere. Scrivimi in PM, parla.



Scrivi un messaggio