Nuove ricette

Ecco i vincitori dei James Beard Foundation Media Awards 2017

Ecco i vincitori dei James Beard Foundation Media Awards 2017


La James Beard Foundation ha assegnato premi per il meglio del meglio dei media, dei libri e del giornalismo

Il meglio del meglio delle persone che scrivono e parlano di cibo.

La Fondazione James Beard ha assegnato i suoi premi per i migliori media culinari nel 2016, inclusi libri di cucina, programmi TV, giornalismo e documentari. Presentato dal personaggio della food TV Andrew Zimmern, il tema della serata erano i social media e il modo in cui ci collegano, che si tratti di un consiglio di cucina retwittato o di una ricetta appuntata.

Ecco alcuni dei momenti salienti della serata:

Andrew Zimmern (opportunamente) ha vinto come Miglior conduttore televisivo, La nascita di Saké ha vinto come Miglior Documentario e Lidia Bastianich è stata premiata come Miglior Speciale per il suo spettacolo in onore dei veterani, Lidia celebra l'America: vacanze per eroi. Il libro dell'anno è stato Viveri: un viaggio degli Appalachi, con ricette, e Judith Jones è stata inserita nella Cookbook Hall of Fame. La tavola dello chef ha vinto di nuovo per il miglior programma TV in location, mentre Pesce il piatto ha ricevuto il premio per il miglior programma televisivo in una posizione fissa.

I punti salienti per il mondo del giornalismo culinario includevano le rubriche di Francis Lam per Il New York Times Magazine e diversi premi ciascuno per Cucina leggera, strade e regni, e Mangiatore.

Puoi vedere l'elenco completo qui, per gentile concessione della Fondazione James Beard.


Annunciati i vincitori dei James Beard Foundation Media Awards 2017


NEW YORK, NY (25 aprile 2017) – La James Beard Foundation, il programma di riconoscimento più prestigioso dell'industria culinaria, ha annunciato i vincitori dei James Beard Media Awards 2017, in onore dei migliori autori di libri di cucina della nazione, produttori di trasmissioni culinarie e presentatori e giornalisti del settore alimentare. I candidati e gli ospiti si sono riuniti per un'esclusiva cena celebrativa, ospitata dal vincitore del James Beard Award Andrew Zimmern, martedì 25 aprile, al Pier Sixty al Chelsea Piers di New York City. Un elenco completo dei vincitori del premio è disponibile alla fine di questa versione, nonché su jamesbeard.org/awards.


I punti salienti dell'elenco dei vincitori di quest'anno includono:


Cucina generale: Mangia nella mia cucina: cucinare, cuocere al forno, mangiare e trattare, Meike Peters, (Prestel)


Libro dell'anno: Vitto: un viaggio sugli Appalachi, con ricette, Ronni Lundy, (Clarkson Potter)


Cookbook Hall of Fame: Judith Jones


Personalità/conduttore eccezionale: Andrew Zimmern, La lista dei desideri di Andrew Zimmern Driven by Food Bizarre Foods di Andrew Zimmern con Andrew Zimmern, in onda su: Travel Channel e andrewzimmern.com


Podcast: The Four Top, Presentatore: Katherine Cole, Produttori: Katherine Cole e Morgan Holm, In onda su: npr.org e iTunes


Programma televisivo, in location: Chef's Table, produttori: David Gelb, Brian McGinn, Matthew Weaver, Andrew Fried e Dane Lillegard, in onda su: Netflix


Narrazione visiva: "Thrill Ride", Vince Dixon e Mariya Pylayev, Eater


Pubblicazione dell'anno: Strade e regni


Craig Claiborne Distinguished Restaurant Review Award: "High Chairs and Hard Core" "The X-Files" "Beyond Biscuits and Gravy", Karen Brooks, Portland Monthly


M.F.K. Fisher Distinguished Writing Award: "The Dog Thief Killings", Calvin Godfrey, Roads & Kingdoms


Tutte le categorie dei Media Awards sono supervisionate da singoli comitati che servono a determinare le politiche e le procedure dei Premi. I giudici del Book Award (48 in totale) comprendono editori, autori, giornalisti ed educatori culinari che non hanno pubblicato un libro culinario durante l'anno in corso. I giudici del Broadcast Media Award (più di 50 in totale) includono produttori, educatori, editori e giornalisti della carta stampata. I giudici del Premio Giornalismo (più di 100 in totale) includono redattori, giornalisti, redattori e scrittori di cibo e bevande in pensione, presidi e professori di importanti college di giornalismo.


Gli Awards sono iniziati con un cocktail in cui gli chef di Pier Sixty Host Philip DeMaiolo e Matthew Tiscornia hanno preparato una serie di antipasti passati. La cena è stata preparata dal vincitore del James Beard Award Maricel E. Presilla (Cuchramama, Hoboken, NJ), dal vincitore del James Beard Award Michael Solomonov (Zahav, Philadelphia) e dal vincitore del James Beard Award Rick Bayless (Frontera Grill, Chicago). Seguì immediatamente un ricevimento di dessert, con una serie di dolci forniti da Nicolas Botomisy (Valrhona, New York City), la chef nominata al James Beard Award Meg Galus (Boka, Chicago), la chef nominata al James Beard Award Maura Kilpatrick (Oleana, Boston) , e la chef nominata al James Beard Award Margarita Manzke (République, Los Angeles).


I Restaurant and Chef and Restaurant Design Awards saranno annunciati lunedì 1 maggio 2017, in occasione del James Beard Awards Gala di Chicago. Ai vincitori preannunciati saranno inoltre distribuiti numerosi premi speciali, tra cui Humanitarian of the Year, Lifetime Achievement, Who's Who, Design Icon e America's Classics. Questa attesissima celebrazione annuale si svolgerà alla Lyric Opera di Chicago e sarà ospitata da Jesse Tyler Ferguson. Seguirà immediatamente un ricevimento di gala, con i migliori chef e professionisti del beverage provenienti da tutto il paese.


Istituiti nel 1990, i James Beard Awards riconoscono i professionisti della cucina per l'eccellenza e i risultati nei loro campi e promuovono la missione della Fondazione di celebrare, coltivare e onorare chef e altri leader che rendono la cultura alimentare americana più deliziosa, diversificata e sostenibile per tutti. Ogni categoria di premi ha un comitato individuale composto da professionisti del settore che offrono volontariamente il loro tempo per supervisionare le politiche, le procedure e la selezione dei giudici per i rispettivi programmi di premi. Tutti i vincitori del premio JBF ricevono un certificato e un medaglione inciso con le insegne dei James Beard Foundation Awards. Non sono previsti premi in denaro.


Annunciati i vincitori dei James Beard Foundation Media Awards 2017


NEW YORK, NY (25 aprile 2017) – La James Beard Foundation, il programma di riconoscimento più prestigioso dell'industria culinaria, ha annunciato i vincitori dei James Beard Media Awards 2017, in onore dei migliori autori di libri di cucina della nazione, produttori di trasmissioni culinarie e presentatori e giornalisti del settore alimentare. I candidati e gli ospiti si sono riuniti per un'esclusiva cena celebrativa, ospitata dal vincitore del James Beard Award Andrew Zimmern, martedì 25 aprile, al Pier Sixty al Chelsea Piers di New York City. Un elenco completo dei vincitori del premio è disponibile alla fine di questa versione, nonché su jamesbeard.org/awards.


I punti salienti dell'elenco dei vincitori di quest'anno includono:


Cucina generale: Mangia nella mia cucina: cucinare, cuocere al forno, mangiare e trattare, Meike Peters, (Prestel)


Libro dell'anno: Vitto: un viaggio sugli Appalachi, con ricette, Ronni Lundy, (Clarkson Potter)


Cookbook Hall of Fame: Judith Jones


Personalità/conduttore eccezionale: Andrew Zimmern, La lista dei desideri di Andrew Zimmern Driven by Food Bizarre Foods di Andrew Zimmern con Andrew Zimmern, in onda su: Travel Channel e andrewzimmern.com


Podcast: The Four Top, Presentatore: Katherine Cole, Produttori: Katherine Cole e Morgan Holm, In onda su: npr.org e iTunes


Programma televisivo, in location: Chef's Table, produttori: David Gelb, Brian McGinn, Matthew Weaver, Andrew Fried e Dane Lillegard, in onda su: Netflix


Narrazione visiva: "Thrill Ride", Vince Dixon e Mariya Pylayev, Eater


Pubblicazione dell'anno: Strade e regni


Craig Claiborne Distinguished Restaurant Review Award: "High Chairs and Hard Core" "The X-Files" "Beyond Biscuits and Gravy", Karen Brooks, Portland Monthly


M.F.K. Fisher Distinguished Writing Award: "The Dog Thief Killings", Calvin Godfrey, Roads & Kingdoms


Tutte le categorie dei Media Awards sono supervisionate da singoli comitati che servono a determinare le politiche e le procedure dei Premi. I giudici del Book Award (48 in totale) comprendono editori, autori, giornalisti ed educatori culinari che non hanno pubblicato un libro culinario durante l'anno in corso. I giudici del Broadcast Media Award (più di 50 in totale) includono produttori, educatori, editori e giornalisti della carta stampata. I giudici del Journalism Award (più di 100 in totale) includono redattori, giornalisti, redattori e scrittori di cibo e bevande in pensione, presidi e professori di importanti college di giornalismo.


Gli Awards sono iniziati con un cocktail in cui gli chef di Pier Sixty Host Philip DeMaiolo e Matthew Tiscornia hanno preparato una serie di antipasti passati. La cena è stata preparata dal vincitore del James Beard Award Maricel E. Presilla (Cuchramama, Hoboken, NJ), dal vincitore del James Beard Award Michael Solomonov (Zahav, Philadelphia) e dal vincitore del James Beard Award Rick Bayless (Frontera Grill, Chicago). Seguì immediatamente un ricevimento di dessert, con una serie di dolci forniti da Nicolas Botomisy (Valrhona, New York City), la chef nominata al James Beard Award Meg Galus (Boka, Chicago), la chef nominata al James Beard Award Maura Kilpatrick (Oleana, Boston) , e la chef nominata al James Beard Award Margarita Manzke (République, Los Angeles).


I Restaurant and Chef and Restaurant Design Awards saranno annunciati lunedì 1 maggio 2017, al James Beard Awards Gala di Chicago. Ai vincitori preannunciati saranno inoltre assegnati numerosi premi speciali, tra cui Humanitarian of the Year, Lifetime Achievement, Who's Who, Design Icon e America's Classics. Questa attesissima celebrazione annuale si svolgerà alla Lyric Opera di Chicago e sarà ospitata da Jesse Tyler Ferguson. Seguirà immediatamente un ricevimento di gala, con i migliori chef e professionisti del beverage provenienti da tutto il paese.


Istituiti nel 1990, i James Beard Awards riconoscono i professionisti della cucina per l'eccellenza e i risultati nei loro campi e promuovono la missione della Fondazione di celebrare, coltivare e onorare chef e altri leader che rendono la cultura alimentare americana più deliziosa, diversificata e sostenibile per tutti. Ogni categoria di premi ha un comitato individuale composto da professionisti del settore che offrono volontariamente il loro tempo per supervisionare le politiche, le procedure e la selezione dei giudici per i rispettivi programmi di premi. Tutti i vincitori del premio JBF ricevono un certificato e un medaglione inciso con le insegne dei James Beard Foundation Awards. Non sono previsti premi in denaro.


Annunciati i vincitori dei James Beard Foundation Media Awards 2017


NEW YORK, NY (25 aprile 2017) – La James Beard Foundation, il programma di riconoscimento più prestigioso dell'industria culinaria, ha annunciato i vincitori dei James Beard Media Awards 2017, in onore dei migliori autori di libri di cucina della nazione, produttori di trasmissioni culinarie e presentatori e giornalisti del settore alimentare. I candidati e gli ospiti si sono riuniti per un'esclusiva cena celebrativa, ospitata dal vincitore del James Beard Award Andrew Zimmern, martedì 25 aprile, al Pier Sixty al Chelsea Piers di New York City. Un elenco completo dei vincitori del premio è disponibile alla fine di questa versione, nonché su jamesbeard.org/awards.


I punti salienti dell'elenco dei vincitori di quest'anno includono:


Cucina generale: Mangia nella mia cucina: cucinare, cuocere al forno, mangiare e trattare, Meike Peters, (Prestel)


Libro dell'anno: Vitto: un viaggio sugli Appalachi, con ricette, Ronni Lundy, (Clarkson Potter)


Cookbook Hall of Fame: Judith Jones


Personalità/conduttore eccezionale: Andrew Zimmern, La lista dei desideri di Andrew Zimmern Driven by Food Bizarre Foods di Andrew Zimmern con Andrew Zimmern, in onda su: Travel Channel e andrewzimmern.com


Podcast: The Four Top, Presentatore: Katherine Cole, Produttori: Katherine Cole e Morgan Holm, In onda su: npr.org e iTunes


Programma televisivo, in location: Chef's Table, produttori: David Gelb, Brian McGinn, Matthew Weaver, Andrew Fried e Dane Lillegard, in onda su: Netflix


Narrazione visiva: "Thrill Ride", Vince Dixon e Mariya Pylayev, Eater


Pubblicazione dell'anno: Strade e regni


Craig Claiborne Distinguished Restaurant Review Award: "High Chairs and Hard Core" "The X-Files" "Beyond Biscuits and Gravy", Karen Brooks, Portland Monthly


M.F.K. Fisher Distinguished Writing Award: "The Dog Thief Killings", Calvin Godfrey, Roads & Kingdoms


Tutte le categorie dei Media Awards sono supervisionate da singoli comitati che servono a determinare le politiche e le procedure dei Premi. I giudici del Book Award (48 in totale) comprendono editori, autori, giornalisti ed educatori culinari che non hanno pubblicato un libro culinario durante l'anno in corso. I giudici del Broadcast Media Award (più di 50 in totale) includono produttori, educatori, editori e giornalisti della carta stampata. I giudici del Journalism Award (più di 100 in totale) includono redattori, giornalisti, redattori e scrittori di cibo e bevande in pensione, presidi e professori di importanti college di giornalismo.


Gli Awards sono iniziati con un cocktail in cui gli chef di Pier Sixty Host Philip DeMaiolo e Matthew Tiscornia hanno preparato una serie di antipasti passati. La cena è stata preparata dal vincitore del James Beard Award Maricel E. Presilla (Cuchramama, Hoboken, NJ), dal vincitore del James Beard Award Michael Solomonov (Zahav, Philadelphia) e dal vincitore del James Beard Award Rick Bayless (Frontera Grill, Chicago). Seguì immediatamente un ricevimento di dessert, con una serie di dolci forniti da Nicolas Botomisy (Valrhona, New York City), la chef nominata al James Beard Award Meg Galus (Boka, Chicago), la chef nominata al James Beard Award Maura Kilpatrick (Oleana, Boston) , e la chef nominata al James Beard Award Margarita Manzke (République, Los Angeles).


I Restaurant and Chef and Restaurant Design Awards saranno annunciati lunedì 1 maggio 2017, al James Beard Awards Gala di Chicago. Ai vincitori preannunciati saranno inoltre assegnati numerosi premi speciali, tra cui Humanitarian of the Year, Lifetime Achievement, Who's Who, Design Icon e America's Classics. Questa attesissima celebrazione annuale si svolgerà alla Lyric Opera di Chicago e sarà ospitata da Jesse Tyler Ferguson. Seguirà immediatamente un ricevimento di gala, con i migliori chef e professionisti del beverage provenienti da tutto il paese.


Istituiti nel 1990, i James Beard Awards riconoscono i professionisti culinari per l'eccellenza e i risultati nei loro campi e promuovono la missione della Fondazione di celebrare, coltivare e onorare chef e altri leader che rendono la cultura alimentare americana più deliziosa, diversificata e sostenibile per tutti. Ogni categoria di premi ha un comitato individuale composto da professionisti del settore che offrono volontariamente il loro tempo per supervisionare le politiche, le procedure e la selezione dei giudici per i rispettivi programmi di premi. Tutti i vincitori del JBF Award ricevono un certificato e un medaglione inciso con le insegne dei James Beard Foundation Awards. Non sono previsti premi in denaro.


Annunciati i vincitori dei James Beard Foundation Media Awards 2017


NEW YORK, NY (25 aprile 2017) – La James Beard Foundation, il programma di riconoscimento più prestigioso dell'industria culinaria, ha annunciato i vincitori dei James Beard Media Awards 2017, in onore dei migliori autori di libri di cucina della nazione, produttori di trasmissioni culinarie e presentatori e giornalisti del settore alimentare. I candidati e gli ospiti si sono riuniti per un'esclusiva cena celebrativa, ospitata dal vincitore del James Beard Award Andrew Zimmern, martedì 25 aprile, al Pier Sixty al Chelsea Piers di New York City. Un elenco completo dei vincitori del premio è disponibile alla fine di questa versione, nonché su jamesbeard.org/awards.


I punti salienti dell'elenco dei vincitori di quest'anno includono:


Cucina generale: Mangia nella mia cucina: cucinare, cuocere al forno, mangiare e trattare, Meike Peters, (Prestel)


Libro dell'anno: Vitto: un viaggio sugli Appalachi, con ricette, Ronni Lundy, (Clarkson Potter)


Cookbook Hall of Fame: Judith Jones


Personalità/conduttore eccezionale: Andrew Zimmern, La lista dei desideri di Andrew Zimmern Driven by Food Bizarre Foods di Andrew Zimmern con Andrew Zimmern, in onda su: Travel Channel e andrewzimmern.com


Podcast: The Four Top, Presentatore: Katherine Cole, Produttori: Katherine Cole e Morgan Holm, In onda su: npr.org e iTunes


Programma televisivo, in location: Chef's Table, produttori: David Gelb, Brian McGinn, Matthew Weaver, Andrew Fried e Dane Lillegard, in onda su: Netflix


Narrazione visiva: "Thrill Ride", Vince Dixon e Mariya Pylayev, Eater


Pubblicazione dell'anno: Strade e regni


Craig Claiborne Distinguished Restaurant Review Award: "High Chairs and Hard Core" "The X-Files" "Beyond Biscuits and Gravy", Karen Brooks, Portland Monthly


M.F.K. Fisher Distinguished Writing Award: "The Dog Thief Killings", Calvin Godfrey, Roads & Kingdoms


Tutte le categorie dei Media Awards sono supervisionate da singoli comitati che servono a determinare le politiche e le procedure dei Premi. I giudici del Book Award (48 in totale) comprendono editori, autori, giornalisti ed educatori culinari che non hanno pubblicato un libro culinario durante l'anno in corso. I giudici del Broadcast Media Award (più di 50 in totale) includono produttori, educatori, editori e giornalisti della carta stampata. I giudici del Journalism Award (più di 100 in totale) includono redattori, giornalisti, redattori e scrittori di cibo e bevande in pensione, presidi e professori di importanti college di giornalismo.


Gli Awards sono iniziati con un cocktail in cui gli chef di Pier Sixty Host Philip DeMaiolo e Matthew Tiscornia hanno preparato una serie di antipasti passati. La cena è stata preparata dal vincitore del James Beard Award Maricel E. Presilla (Cuchramama, Hoboken, NJ), dal vincitore del James Beard Award Michael Solomonov (Zahav, Philadelphia) e dal vincitore del James Beard Award Rick Bayless (Frontera Grill, Chicago). Seguì immediatamente un ricevimento di dessert, con una serie di dolci forniti da Nicolas Botomisy (Valrhona, New York City), la chef nominata al James Beard Award Meg Galus (Boka, Chicago), la chef nominata al James Beard Award Maura Kilpatrick (Oleana, Boston) , e la chef nominata al James Beard Award Margarita Manzke (République, Los Angeles).


I Restaurant and Chef and Restaurant Design Awards saranno annunciati lunedì 1 maggio 2017, al James Beard Awards Gala di Chicago. Ai vincitori preannunciati saranno inoltre distribuiti numerosi premi speciali, tra cui Humanitarian of the Year, Lifetime Achievement, Who's Who, Design Icon e America's Classics. Questa attesissima celebrazione annuale si svolgerà alla Lyric Opera di Chicago e sarà ospitata da Jesse Tyler Ferguson. Seguirà immediatamente un ricevimento di gala, con i migliori chef e professionisti del beverage provenienti da tutto il paese.


Istituiti nel 1990, i James Beard Awards riconoscono i professionisti della cucina per l'eccellenza e i risultati nei loro campi e promuovono la missione della Fondazione di celebrare, coltivare e onorare chef e altri leader che rendono la cultura alimentare americana più deliziosa, diversificata e sostenibile per tutti. Ogni categoria di premi ha un comitato individuale composto da professionisti del settore che offrono volontariamente il loro tempo per supervisionare le politiche, le procedure e la selezione dei giudici per i rispettivi programmi di premi. Tutti i vincitori del premio JBF ricevono un certificato e un medaglione inciso con le insegne dei James Beard Foundation Awards. Non sono previsti premi in denaro.


Annunciati i vincitori dei James Beard Foundation Media Awards 2017


NEW YORK, NY (25 aprile 2017) – La James Beard Foundation, il programma di riconoscimento più prestigioso dell'industria culinaria, ha annunciato i vincitori dei James Beard Media Awards 2017, in onore dei migliori autori di libri di cucina della nazione, produttori di trasmissioni culinarie e presentatori e giornalisti del settore alimentare. I candidati e gli ospiti si sono riuniti per un'esclusiva cena celebrativa, ospitata dal vincitore del James Beard Award Andrew Zimmern, martedì 25 aprile, al Pier Sixty al Chelsea Piers di New York City. Un elenco completo dei vincitori del premio è disponibile alla fine di questa versione, nonché su jamesbeard.org/awards.


I punti salienti dell'elenco dei vincitori di quest'anno includono:


Cucina generale: Mangia nella mia cucina: cucinare, cuocere al forno, mangiare e trattare, Meike Peters, (Prestel)


Libro dell'anno: Vitto: un viaggio sugli Appalachi, con ricette, Ronni Lundy, (Clarkson Potter)


Cookbook Hall of Fame: Judith Jones


Personalità/conduttore eccezionale: Andrew Zimmern, La lista dei desideri di Andrew Zimmern Driven by Food Bizarre Foods di Andrew Zimmern con Andrew Zimmern, in onda su: Travel Channel e andrewzimmern.com


Podcast: The Four Top, Presentatore: Katherine Cole, Produttori: Katherine Cole e Morgan Holm, In onda su: npr.org e iTunes


Programma televisivo, in location: Chef's Table, produttori: David Gelb, Brian McGinn, Matthew Weaver, Andrew Fried e Dane Lillegard, in onda su: Netflix


Narrazione visiva: "Thrill Ride", Vince Dixon e Mariya Pylayev, Eater


Pubblicazione dell'anno: Strade e regni


Craig Claiborne Distinguished Restaurant Review Award: "High Chairs and Hard Core" "The X-Files" "Beyond Biscuits and Gravy", Karen Brooks, Portland Monthly


M.F.K. Fisher Distinguished Writing Award: "The Dog Thief Killings", Calvin Godfrey, Roads & Kingdoms


Tutte le categorie dei Media Awards sono supervisionate da singoli comitati che servono a determinare le politiche e le procedure dei Premi. I giudici del Book Award (48 in totale) comprendono editori, autori, giornalisti ed educatori culinari che non hanno pubblicato un libro culinario durante l'anno in corso. I giudici del Broadcast Media Award (più di 50 in totale) includono produttori, educatori, editori e giornalisti della carta stampata. I giudici del Premio Giornalismo (più di 100 in totale) includono redattori, giornalisti, redattori e scrittori di cibo e bevande in pensione, presidi e professori di importanti college di giornalismo.


Gli Awards sono iniziati con un cocktail in cui gli chef di Pier Sixty Host Philip DeMaiolo e Matthew Tiscornia hanno preparato una serie di antipasti passati. La cena è stata preparata dal vincitore del James Beard Award Maricel E. Presilla (Cuchramama, Hoboken, NJ), dal vincitore del James Beard Award Michael Solomonov (Zahav, Philadelphia) e dal vincitore del James Beard Award Rick Bayless (Frontera Grill, Chicago). Seguì immediatamente un ricevimento di dessert, con una serie di dolci forniti da Nicolas Botomisy (Valrhona, New York City), chef nominata al James Beard Award Meg Galus (Boka, Chicago), chef nominata al James Beard Award Maura Kilpatrick (Oleana, Boston) , e la chef nominata al James Beard Award Margarita Manzke (République, Los Angeles).


I Restaurant and Chef and Restaurant Design Awards saranno annunciati lunedì 1 maggio 2017, al James Beard Awards Gala di Chicago. Ai vincitori preannunciati saranno inoltre assegnati numerosi premi speciali, tra cui Humanitarian of the Year, Lifetime Achievement, Who's Who, Design Icon e America's Classics. Questa attesissima celebrazione annuale si svolgerà alla Lyric Opera di Chicago e sarà ospitata da Jesse Tyler Ferguson. Seguirà immediatamente un ricevimento di gala, con i migliori chef e professionisti del beverage provenienti da tutto il paese.


Istituiti nel 1990, i James Beard Awards riconoscono i professionisti culinari per l'eccellenza e i risultati nei loro campi e promuovono la missione della Fondazione di celebrare, coltivare e onorare chef e altri leader che rendono la cultura alimentare americana più deliziosa, diversificata e sostenibile per tutti. Ogni categoria di premi ha un comitato individuale composto da professionisti del settore che offrono volontariamente il loro tempo per supervisionare le politiche, le procedure e la selezione dei giudici per i rispettivi programmi di premi. Tutti i vincitori del JBF Award ricevono un certificato e un medaglione inciso con le insegne dei James Beard Foundation Awards. Non sono previsti premi in denaro.


Annunciati i vincitori dei James Beard Foundation Media Awards 2017


NEW YORK, NY (25 aprile 2017) – La James Beard Foundation, il programma di riconoscimento più prestigioso dell'industria culinaria, ha annunciato i vincitori dei James Beard Media Awards 2017, in onore dei migliori autori di libri di cucina della nazione, produttori di trasmissioni culinarie e presentatori e giornalisti del settore alimentare. I candidati e gli ospiti si sono riuniti per un'esclusiva cena celebrativa, ospitata dal vincitore del James Beard Award Andrew Zimmern, martedì 25 aprile, al Pier Sixty al Chelsea Piers di New York City. Un elenco completo dei vincitori del premio è disponibile alla fine di questa versione, nonché su jamesbeard.org/awards.


I punti salienti dell'elenco dei vincitori di quest'anno includono:


Cucina generale: Mangia nella mia cucina: cucinare, cuocere al forno, mangiare e trattare, Meike Peters, (Prestel)


Libro dell'anno: Vitto: un viaggio sugli Appalachi, con ricette, Ronni Lundy, (Clarkson Potter)


Cookbook Hall of Fame: Judith Jones


Personalità/conduttore eccezionale: Andrew Zimmern, La lista dei desideri di Andrew Zimmern Driven by Food Bizarre Foods di Andrew Zimmern con Andrew Zimmern, in onda su: Travel Channel e andrewzimmern.com


Podcast: The Four Top, Presentatore: Katherine Cole, Produttori: Katherine Cole e Morgan Holm, In onda su: npr.org e iTunes


Programma televisivo, in location: Chef's Table, produttori: David Gelb, Brian McGinn, Matthew Weaver, Andrew Fried e Dane Lillegard, in onda su: Netflix


Narrazione visiva: "Thrill Ride", Vince Dixon e Mariya Pylayev, Eater


Pubblicazione dell'anno: Strade e regni


Craig Claiborne Distinguished Restaurant Review Award: "High Chairs and Hard Core" "The X-Files" "Beyond Biscuits and Gravy", Karen Brooks, Portland Monthly


M.F.K. Fisher Distinguished Writing Award: "The Dog Thief Killings", Calvin Godfrey, Roads & Kingdoms


Tutte le categorie dei Media Awards sono supervisionate da singoli comitati che servono a determinare le politiche e le procedure dei Premi. I giudici del Book Award (48 in totale) comprendono editori, autori, giornalisti ed educatori culinari che non hanno pubblicato un libro culinario durante l'anno in corso. I giudici del Broadcast Media Award (più di 50 in totale) includono produttori, educatori, editori e giornalisti della carta stampata. I giudici del Journalism Award (più di 100 in totale) includono redattori, giornalisti, redattori e scrittori di cibo e bevande in pensione, presidi e professori di importanti college di giornalismo.


Gli Awards sono iniziati con un cocktail in cui gli chef di Pier Sixty Host Philip DeMaiolo e Matthew Tiscornia hanno preparato una serie di antipasti passati. La cena è stata preparata dal vincitore del James Beard Award Maricel E. Presilla (Cuchramama, Hoboken, NJ), dal vincitore del James Beard Award Michael Solomonov (Zahav, Philadelphia) e dal vincitore del James Beard Award Rick Bayless (Frontera Grill, Chicago). Seguì immediatamente un ricevimento di dessert, con una serie di dolci forniti da Nicolas Botomisy (Valrhona, New York City), chef nominata al James Beard Award Meg Galus (Boka, Chicago), chef nominata al James Beard Award Maura Kilpatrick (Oleana, Boston) , e la chef nominata al James Beard Award Margarita Manzke (République, Los Angeles).


I Restaurant and Chef and Restaurant Design Awards saranno annunciati lunedì 1 maggio 2017, al James Beard Awards Gala di Chicago. Ai vincitori preannunciati saranno inoltre distribuiti numerosi premi speciali, tra cui Humanitarian of the Year, Lifetime Achievement, Who's Who, Design Icon e America's Classics. Questa attesissima celebrazione annuale si svolgerà alla Lyric Opera di Chicago e sarà ospitata da Jesse Tyler Ferguson. Seguirà immediatamente un ricevimento di gala, con i migliori chef e professionisti del beverage provenienti da tutto il paese.


Istituiti nel 1990, i James Beard Awards riconoscono i professionisti culinari per l'eccellenza e i risultati nei loro campi e promuovono la missione della Fondazione di celebrare, coltivare e onorare chef e altri leader che rendono la cultura alimentare americana più deliziosa, diversificata e sostenibile per tutti. Ogni categoria di premi ha un comitato individuale composto da professionisti del settore che offrono volontariamente il loro tempo per supervisionare le politiche, le procedure e la selezione dei giudici per i rispettivi programmi di premi. Tutti i vincitori del JBF Award ricevono un certificato e un medaglione inciso con le insegne dei James Beard Foundation Awards. Non sono previsti premi in denaro.


Annunciati i vincitori dei James Beard Foundation Media Awards 2017


NEW YORK, NY (25 aprile 2017) – La James Beard Foundation, il programma di riconoscimento più prestigioso dell'industria culinaria, ha annunciato i vincitori dei James Beard Media Awards 2017, in onore dei migliori autori di libri di cucina della nazione, produttori di trasmissioni culinarie e presentatori e giornalisti del settore alimentare. I candidati e gli ospiti si sono riuniti per un'esclusiva cena celebrativa, ospitata dal vincitore del James Beard Award Andrew Zimmern, martedì 25 aprile, al Pier Sixty al Chelsea Piers di New York City. Un elenco completo dei vincitori del premio è disponibile alla fine di questa versione, nonché su jamesbeard.org/awards.


I punti salienti dell'elenco dei vincitori di quest'anno includono:


Cucina generale: Mangia nella mia cucina: cucinare, cuocere al forno, mangiare e trattare, Meike Peters, (Prestel)


Libro dell'anno: Vitto: un viaggio sugli Appalachi, con ricette, Ronni Lundy, (Clarkson Potter)


Cookbook Hall of Fame: Judith Jones


Personalità/conduttore eccezionale: Andrew Zimmern, La lista dei desideri di Andrew Zimmern Driven by Food Bizarre Foods di Andrew Zimmern con Andrew Zimmern, in onda su: Travel Channel e andrewzimmern.com


Podcast: The Four Top, Presentatore: Katherine Cole, Produttori: Katherine Cole e Morgan Holm, In onda su: npr.org e iTunes


Programma televisivo, in location: Chef's Table, produttori: David Gelb, Brian McGinn, Matthew Weaver, Andrew Fried e Dane Lillegard, in onda su: Netflix


Narrazione visiva: "Thrill Ride", Vince Dixon e Mariya Pylayev, Eater


Pubblicazione dell'anno: Strade e regni


Craig Claiborne Distinguished Restaurant Review Award: "High Chairs and Hard Core" "The X-Files" "Beyond Biscuits and Gravy", Karen Brooks, Portland Monthly


M.F.K. Fisher Distinguished Writing Award: "The Dog Thief Killings", Calvin Godfrey, Roads & Kingdoms


Tutte le categorie dei Media Awards sono supervisionate da singoli comitati che servono a determinare le politiche e le procedure dei Premi. I giudici del Book Award (48 in totale) comprendono editori, autori, giornalisti ed educatori culinari che non hanno pubblicato un libro culinario durante l'anno in corso. I giudici del Broadcast Media Award (più di 50 in totale) includono produttori, educatori, editori e giornalisti della carta stampata. I giudici del Journalism Award (più di 100 in totale) includono redattori, giornalisti, redattori e scrittori di cibo e bevande in pensione, presidi e professori di importanti college di giornalismo.


Gli Awards sono iniziati con un cocktail in cui gli chef di Pier Sixty Host Philip DeMaiolo e Matthew Tiscornia hanno preparato una serie di antipasti passati. Dinner was prepared by James Beard Award winner Maricel E. Presilla (Cucharamama, Hoboken, NJ), James Beard Award winner Michael Solomonov (Zahav, Philadelphia), and James Beard Award winner Rick Bayless (Frontera Grill, Chicago). A dessert reception immediately followed, with an array of sweets provided by Nicolas Botomisy (Valrhona, New York City), James Beard Award-nominated chef Meg Galus (Boka, Chicago), James Beard Award-nominated chef Maura Kilpatrick (Oleana, Boston), and James Beard Award-nominated chef Margarita Manzke (République, Los Angeles).


The Restaurant and Chef and Restaurant Design Awards will be announced on Monday, May 1, 2017, at the James Beard Awards Gala in Chicago. A number of special achievement awards, including Humanitarian of the Year, Lifetime Achievement, Who’s Who, Design Icon, and America’s Classics will be also be distributed to pre-announced honorees. This highly anticipated annual celebration will take place at the Lyric Opera of Chicago and will be hosted by Jesse Tyler Ferguson. A gala reception will immediately follow, featuring top chefs and beverage professionals from across the country.


Established in 1990, the James Beard Awards recognize culinary professionals for excellence and achievement in their fields and furthers the Foundation’s mission to celebrate, nurture, and honor chefs and other leaders making America’s food culture more delicious, diverse, and sustainable for everyone. Each award category has an individual committee made up of industry professionals who volunteer their time to oversee the policies, procedures, and selection of judges for their respective Awards program. All JBF Award winners receive a certificate and a medallion engraved with the James Beard Foundation Awards insignia. There are no cash prizes.


Winners Announced for the 2017 James Beard Foundation Media Awards


NEW YORK, NY (April 25, 2017) – The James Beard Foundation, the culinary industry’s most prestigious recognition program, has announced the winners of the 2017 James Beard Media Awards, honoring the nation’s top cookbook authors, culinary broadcast producers and hosts, and food industry journalists. Nominees and guests gathered at an exclusive celebration dinner, hosted by James Beard Award winner Andrew Zimmern, on Tuesday, April 25, at Pier Sixty at Chelsea Piers in New York City. A complete list of award winners can be found at the end of this release, as well as at jamesbeard.org/awards.


Highlights from this year’s list of winners include:


General Cooking: Eat in My Kitchen: To Cook, to Bake, to Eat, and to Treat, Meike Peters, (Prestel)


Book of the Year: Victuals: An Appalachian Journey, with Recipes, Ronni Lundy, (Clarkson Potter)


Cookbook Hall of Fame: Judith Jones


Outstanding Personality/Host: Andrew Zimmern, Andrew Zimmern’s Bucket List Andrew Zimmern’s Driven by Food Bizarre Foods with Andrew Zimmern, Airs on: Travel Channel and andrewzimmern.com


Podcast: The Four Top, Host: Katherine Cole, Producers: Katherine Cole and Morgan Holm, Airs on: npr.org and iTunes


Television Program, on Location: Chef’s Table, Producers: David Gelb, Brian McGinn, Matthew Weaver, Andrew Fried, and Dane Lillegard, Airs on: Netflix


Visual Storytelling: “Thrill Ride,” Vince Dixon and Mariya Pylayev, Eater


Publication of the Year: Roads & Kingdoms


Craig Claiborne Distinguished Restaurant Review Award: “High Chairs and Hard Core” “The X-Files” “Beyond Biscuits and Gravy,” Karen Brooks, Portland Monthly


M.F.K. Fisher Distinguished Writing Award: “The Dog Thief Killings,” Calvin Godfrey, Roads & Kingdoms


All Media Awards categories are overseen by individual committees which serve to determine Awards policies and procedures. The Book Award judges (48 in total) include editors, authors, journalists, and culinary educators who have not published a culinary book during the current Awards year. The Broadcast Media Award judges (more than 50 in total) include producers, educators, editors, and print journalists. Journalism Award judges (more than 100 in total) include working editors, journalists, retired food and beverage editors and writers, and deans and professors of leading journalism colleges.


The Awards began with a cocktail reception where Pier Sixty Host Chefs Philip DeMaiolo and Matthew Tiscornia prepared an array of passed hors d’oeuvres. Dinner was prepared by James Beard Award winner Maricel E. Presilla (Cucharamama, Hoboken, NJ), James Beard Award winner Michael Solomonov (Zahav, Philadelphia), and James Beard Award winner Rick Bayless (Frontera Grill, Chicago). A dessert reception immediately followed, with an array of sweets provided by Nicolas Botomisy (Valrhona, New York City), James Beard Award-nominated chef Meg Galus (Boka, Chicago), James Beard Award-nominated chef Maura Kilpatrick (Oleana, Boston), and James Beard Award-nominated chef Margarita Manzke (République, Los Angeles).


The Restaurant and Chef and Restaurant Design Awards will be announced on Monday, May 1, 2017, at the James Beard Awards Gala in Chicago. A number of special achievement awards, including Humanitarian of the Year, Lifetime Achievement, Who’s Who, Design Icon, and America’s Classics will be also be distributed to pre-announced honorees. This highly anticipated annual celebration will take place at the Lyric Opera of Chicago and will be hosted by Jesse Tyler Ferguson. A gala reception will immediately follow, featuring top chefs and beverage professionals from across the country.


Established in 1990, the James Beard Awards recognize culinary professionals for excellence and achievement in their fields and furthers the Foundation’s mission to celebrate, nurture, and honor chefs and other leaders making America’s food culture more delicious, diverse, and sustainable for everyone. Each award category has an individual committee made up of industry professionals who volunteer their time to oversee the policies, procedures, and selection of judges for their respective Awards program. All JBF Award winners receive a certificate and a medallion engraved with the James Beard Foundation Awards insignia. There are no cash prizes.


Winners Announced for the 2017 James Beard Foundation Media Awards


NEW YORK, NY (April 25, 2017) – The James Beard Foundation, the culinary industry’s most prestigious recognition program, has announced the winners of the 2017 James Beard Media Awards, honoring the nation’s top cookbook authors, culinary broadcast producers and hosts, and food industry journalists. Nominees and guests gathered at an exclusive celebration dinner, hosted by James Beard Award winner Andrew Zimmern, on Tuesday, April 25, at Pier Sixty at Chelsea Piers in New York City. A complete list of award winners can be found at the end of this release, as well as at jamesbeard.org/awards.


Highlights from this year’s list of winners include:


General Cooking: Eat in My Kitchen: To Cook, to Bake, to Eat, and to Treat, Meike Peters, (Prestel)


Book of the Year: Victuals: An Appalachian Journey, with Recipes, Ronni Lundy, (Clarkson Potter)


Cookbook Hall of Fame: Judith Jones


Outstanding Personality/Host: Andrew Zimmern, Andrew Zimmern’s Bucket List Andrew Zimmern’s Driven by Food Bizarre Foods with Andrew Zimmern, Airs on: Travel Channel and andrewzimmern.com


Podcast: The Four Top, Host: Katherine Cole, Producers: Katherine Cole and Morgan Holm, Airs on: npr.org and iTunes


Television Program, on Location: Chef’s Table, Producers: David Gelb, Brian McGinn, Matthew Weaver, Andrew Fried, and Dane Lillegard, Airs on: Netflix


Visual Storytelling: “Thrill Ride,” Vince Dixon and Mariya Pylayev, Eater


Publication of the Year: Roads & Kingdoms


Craig Claiborne Distinguished Restaurant Review Award: “High Chairs and Hard Core” “The X-Files” “Beyond Biscuits and Gravy,” Karen Brooks, Portland Monthly


M.F.K. Fisher Distinguished Writing Award: “The Dog Thief Killings,” Calvin Godfrey, Roads & Kingdoms


All Media Awards categories are overseen by individual committees which serve to determine Awards policies and procedures. The Book Award judges (48 in total) include editors, authors, journalists, and culinary educators who have not published a culinary book during the current Awards year. The Broadcast Media Award judges (more than 50 in total) include producers, educators, editors, and print journalists. Journalism Award judges (more than 100 in total) include working editors, journalists, retired food and beverage editors and writers, and deans and professors of leading journalism colleges.


The Awards began with a cocktail reception where Pier Sixty Host Chefs Philip DeMaiolo and Matthew Tiscornia prepared an array of passed hors d’oeuvres. Dinner was prepared by James Beard Award winner Maricel E. Presilla (Cucharamama, Hoboken, NJ), James Beard Award winner Michael Solomonov (Zahav, Philadelphia), and James Beard Award winner Rick Bayless (Frontera Grill, Chicago). A dessert reception immediately followed, with an array of sweets provided by Nicolas Botomisy (Valrhona, New York City), James Beard Award-nominated chef Meg Galus (Boka, Chicago), James Beard Award-nominated chef Maura Kilpatrick (Oleana, Boston), and James Beard Award-nominated chef Margarita Manzke (République, Los Angeles).


The Restaurant and Chef and Restaurant Design Awards will be announced on Monday, May 1, 2017, at the James Beard Awards Gala in Chicago. A number of special achievement awards, including Humanitarian of the Year, Lifetime Achievement, Who’s Who, Design Icon, and America’s Classics will be also be distributed to pre-announced honorees. This highly anticipated annual celebration will take place at the Lyric Opera of Chicago and will be hosted by Jesse Tyler Ferguson. A gala reception will immediately follow, featuring top chefs and beverage professionals from across the country.


Established in 1990, the James Beard Awards recognize culinary professionals for excellence and achievement in their fields and furthers the Foundation’s mission to celebrate, nurture, and honor chefs and other leaders making America’s food culture more delicious, diverse, and sustainable for everyone. Each award category has an individual committee made up of industry professionals who volunteer their time to oversee the policies, procedures, and selection of judges for their respective Awards program. All JBF Award winners receive a certificate and a medallion engraved with the James Beard Foundation Awards insignia. There are no cash prizes.


Winners Announced for the 2017 James Beard Foundation Media Awards


NEW YORK, NY (April 25, 2017) – The James Beard Foundation, the culinary industry’s most prestigious recognition program, has announced the winners of the 2017 James Beard Media Awards, honoring the nation’s top cookbook authors, culinary broadcast producers and hosts, and food industry journalists. Nominees and guests gathered at an exclusive celebration dinner, hosted by James Beard Award winner Andrew Zimmern, on Tuesday, April 25, at Pier Sixty at Chelsea Piers in New York City. A complete list of award winners can be found at the end of this release, as well as at jamesbeard.org/awards.


Highlights from this year’s list of winners include:


General Cooking: Eat in My Kitchen: To Cook, to Bake, to Eat, and to Treat, Meike Peters, (Prestel)


Book of the Year: Victuals: An Appalachian Journey, with Recipes, Ronni Lundy, (Clarkson Potter)


Cookbook Hall of Fame: Judith Jones


Outstanding Personality/Host: Andrew Zimmern, Andrew Zimmern’s Bucket List Andrew Zimmern’s Driven by Food Bizarre Foods with Andrew Zimmern, Airs on: Travel Channel and andrewzimmern.com


Podcast: The Four Top, Host: Katherine Cole, Producers: Katherine Cole and Morgan Holm, Airs on: npr.org and iTunes


Television Program, on Location: Chef’s Table, Producers: David Gelb, Brian McGinn, Matthew Weaver, Andrew Fried, and Dane Lillegard, Airs on: Netflix


Visual Storytelling: “Thrill Ride,” Vince Dixon and Mariya Pylayev, Eater


Publication of the Year: Roads & Kingdoms


Craig Claiborne Distinguished Restaurant Review Award: “High Chairs and Hard Core” “The X-Files” “Beyond Biscuits and Gravy,” Karen Brooks, Portland Monthly


M.F.K. Fisher Distinguished Writing Award: “The Dog Thief Killings,” Calvin Godfrey, Roads & Kingdoms


All Media Awards categories are overseen by individual committees which serve to determine Awards policies and procedures. The Book Award judges (48 in total) include editors, authors, journalists, and culinary educators who have not published a culinary book during the current Awards year. The Broadcast Media Award judges (more than 50 in total) include producers, educators, editors, and print journalists. Journalism Award judges (more than 100 in total) include working editors, journalists, retired food and beverage editors and writers, and deans and professors of leading journalism colleges.


The Awards began with a cocktail reception where Pier Sixty Host Chefs Philip DeMaiolo and Matthew Tiscornia prepared an array of passed hors d’oeuvres. Dinner was prepared by James Beard Award winner Maricel E. Presilla (Cucharamama, Hoboken, NJ), James Beard Award winner Michael Solomonov (Zahav, Philadelphia), and James Beard Award winner Rick Bayless (Frontera Grill, Chicago). A dessert reception immediately followed, with an array of sweets provided by Nicolas Botomisy (Valrhona, New York City), James Beard Award-nominated chef Meg Galus (Boka, Chicago), James Beard Award-nominated chef Maura Kilpatrick (Oleana, Boston), and James Beard Award-nominated chef Margarita Manzke (République, Los Angeles).


The Restaurant and Chef and Restaurant Design Awards will be announced on Monday, May 1, 2017, at the James Beard Awards Gala in Chicago. A number of special achievement awards, including Humanitarian of the Year, Lifetime Achievement, Who’s Who, Design Icon, and America’s Classics will be also be distributed to pre-announced honorees. This highly anticipated annual celebration will take place at the Lyric Opera of Chicago and will be hosted by Jesse Tyler Ferguson. A gala reception will immediately follow, featuring top chefs and beverage professionals from across the country.


Established in 1990, the James Beard Awards recognize culinary professionals for excellence and achievement in their fields and furthers the Foundation’s mission to celebrate, nurture, and honor chefs and other leaders making America’s food culture more delicious, diverse, and sustainable for everyone. Each award category has an individual committee made up of industry professionals who volunteer their time to oversee the policies, procedures, and selection of judges for their respective Awards program. All JBF Award winners receive a certificate and a medallion engraved with the James Beard Foundation Awards insignia. There are no cash prizes.


Guarda il video: 2010 James Beard Awards Highlights Video