Nuove ricette

Torta di patate greca

Torta di patate greca


Ricetta Torta di patate greca di del 08-07-2020 [Aggiornata il 08-07-2020]

La torta di patate greca è una sorta di torta rustica, in cui invece di usare pasta sfoglia o simili si usano sottili fettine di patate per fare la base inferiore e superiore. Al loro interno troverà posto una farcitura a base di feta e yogurt greco, aromatizzata con erbe fresche... Insomma, una vera e propria delizia, decisamente da provare!
Nonostante non si tratti di una tipica ricetta greca, la presenza del formaggio feta, ha fatto si, che questa torta di patate, prendesse questo nome ;)
Ragazze, io vi lascio alla ricetta e vi auguro una dolce giornata :*

Procedimento

Come fare la torta di patate greca

Innanzitutto pelate le patate, lavatele, tagliatele a fettine sottili circa 2 mm (con una mandolina o un coltello affilato) e lasciatele riposare in una ciotola, ben coperte di acqua fredda, per almeno 30 minuti, in modo che perdano un po' di amido e risultino più croccantine.

Nel frattempo preparate la crema: tagliate la feta a fettine sottili e poi a pezzi, quindi schiacciatela con la forchetta e amalgamatela con lo yogurt, l'uovo e l'erba cipollina tritate.

A questo punto iniziate a comporre la torta rustica: scolate le patate e asciugatele con un panno pulito.
Foderate lo stampo con carta forno, quindi create una base con le fettine di patate, sovrapponendole leggermente tra loro, in modo da creare una superficie uniforme, e salate leggermente.
Cospargete la farcia sulle patate, livellando per creare uno strato omogeneo, quindi coprite con un altro strato di patate.

Condite con sale e olio, quindi cuocete per 30 minuti in forno ventilato preriscaldato a 200°C.

La torta di patate greca è pronta: decorate con rosmarino, quindi fate intiepidire prima di servire.


Ricette di cucina

Torta di cipolle | La cucina di Via Pecchio
18 mar 2007 . Oggi vi propongo la mia prima ricetta, nel senso che è il mio cavallo di battaglia da sempre: la torta di cipolle (torta salata, ovviamente) . dettagli

Ricette di cucina di GnamGnam - Ricette con foto passo passo
17 nov 2010 . Ma passiamo alla ricetta della torta di mele. ) . Ingredienti: 240g di farina . Soffriggete un po' di cipolla e rosolate il pollo. . dettagli

Ricette di Cucina - Torte salate - Crostata di Cipolle
Ricette di Cucina - Torte salate - Crostata di Cipolle - Tutte le ricette della cucina internazionale, italiana, regionale italiana, etnica e di tutto il . dettagli

Ricetta torta di cipolle e ricotta - Ricette di cucina e vino .
15 ott 2010 . Oggi andiamo a vedere come si prepara invece la torta di cipolle e ricotta, un secondo piatto molto particolare, che prevede l'utilizzo se . dettagli

Torte salate - Ricette di Cucina di Torte salate - Ricetta Torte .
Torte salate - Vasta raccolta di Ricette per Torte salate. . Torte salate - Ricette di Cucina di Torte salate . Quiche Lorraine · Crostata Di Cipolle · Quiche Saporita Di Pinaroli · Crostata Di Pomodori . Torta Di Mortadella · Pasticcio Di Piccione · Torta Di Mortadella · Piadina · Torta Di Verdure · Pie Di . dettagli

Torta di cipolle rosse Ricetta
Dividere la pasta sfoglia in due parti e tiratela con un mattarello in modo da formare due dischi. Con quello più grande rivestite una teglia unta con un pò . dettagli


Ho sempre pensato che la cucina greca fosse una cucina semplice ma mi sbagliavo. Come quasi sempre accade, ho dovuto alzare gli occhi dal mio piatto e allargare lo sguardo per comprendere una realtà diversa.

L’usanza di preparare tanti piatti, apparentemente anche molto diversi tra di loro e di portarli a tavola tutti insieme, crea quella complessità a volte in contrasto a volte in armonia, di sapori, profumi, consistenze e colori, che ognuno un po’ anarchicamente un po’ democraticamente decide di accostare a suo piacimento con la sequenza che preferisce. Cosicché da un’unica tavolata si esce con esperienze diverse ma la condivisione, soprattutto questa, resta uguale per tutti.


Ricette vagabonde


Fa parte del mio repertorio delle ricette sprint, tipo ospiti improvvisi, è una ricettina di cui quasi quasi mi vergogno per la banalità, l'avevo presa dal giornale Saveur e riadattata a mio gusto, non è una ricetta di stagione perchè ora si trovano solo le zucchine di serra, che possono essere un ottima alternativa, costa molto poco meno di un euro a porzione, con aggiunta di insalata può fare parte di un piatto completo .


Ingredienti: 1 pasta sfoglia o brisè già pronta o fatta da voi, 2/3 zucchine, 250 g di feta 250 g di ricotta di pecora, un mazzetto di menta, 2 cucchiai di oli di oliva extravergine, sale e pepe.

Procedimento:
- Pulite le zucchine e tagliatele a fettine regolari potete aiutarvi con un robot da cucina.
- Togliete dal frigorifero la pasta.
- Fate saltare le zucchine con i due cucchiai di olio di oliva extravergine e portate a cottura, ultimate con sale e pepe.
- Cuocete la pasta base in bianco cioè disponete la pasta nella pirofila da forno, bucherellate la base con la punta di una forchetta, coprite con un foglio di carta da forno e appoggiate sopra del riso e tenete in forno almeno dieci minuti a 170°.
- Intanto preparate in una scodella la ricotta e la feta schiacciata con una forchetta, aggiungete le due uova amalgamando bene, continuate con la menta tagliuzzata salate e pepate.
- Tirate fuori la pasta dal forno, togliere il riso e la carta da forno mettere la crema da formaggio e sopra adagiate le fette di zucchine (io ho adoperato una pinza da cucina)
- Rimettete in forno e portata a cottura in venticinque trenta minuti.
- Fuori dal forno fate raffreddare


La ricetta è per otto persone

Costo per porzione : 1 euro
Kcal per porzione : 387 ( proteine 13 g, grassi 27 g, carboidrati 21 g , fibre 1,1)
Kcal /100g. : 250 ( proteine 9 g, grassi 17 g, carboidrati 14 g , fibre 0,7)


Ps : mi scuso con tutti ma niente commenti per un po' di giorni ho la mano destra fasciata e scrivo solo con la sinistra zappettando con le dita, una banale caduta, quindi non posso ricambiare commenti una decisione sofferta ma ho deciso di non prevedere commenti solo per questo post mi sembra più corretto.

Per saperne di più allergia alle zucchine: nonostante la zucchina sia una delle verdure più richieste dato il loro relativo contenuto calorico, bisogna prestare attenzione perchè può arrecare una reazione allergica di tipo orale, denominata anche sindrome allergica orale. A causa della Profilina una proteina vegetale presente sia nella piante che negli alimenti. Spesso chi è allergico alla betulla è allergico anche alla zucchina, cetrioli, zucca, meloni non solo ma chi è allergico a uno di questi e allergico anche agli altri. Sono delle reazioni di cross over, attenzione anche a coloro che sono allergici ai pollini, per lo stesso motivo. La sindrome allergica orale si manifesta attraverso un prurito o infiammazione della bocca e del cavo orale. La reazione alla profilina è termolabile per cui se le zucchine cotte la reazione allergico si manifesta meno. Tuttavia, è consigliabile rivolgersi ad un allergologo per determinare la causa delle reazioni di piante alimentari. Questi ultimi saranno in grado di valutare se particolari precauzioni devono essere prese.


  1. Prendere uno stampo di 22-24 centimetri di diametro. Tagliare un foglio di carta da forno che possa abbondantemente ricoprirlo. Bagnarlo, strizzarlo e disporlo nello stampo, coprendo anche le pareti. Togliere le eccedenze che fuoriescono dallo stampo.
  2. Ungerlo con un filo d'olio e spennellarlo bene.
  3. Pestare i semi di finocchio nel mortaio fino a polverizzarli bene.
  4. In una terrina sbriciolare accuratamente la feta, lavorandola con una forchetta. Unire lo yogurt greco ed amalgamarlo. Unire i semi di finocchio pestati, l'uovo sbattuto e mescolare.
  5. Lavare le patate sotto acqua corrente, pelarle ed affettarle nello spessore di un paio di millimetri.
  6. Foderare il fondo dello stampo con uno strato uniforme di patate. Unire un filo d'olio, cospargere con un pizzico di sale, una macinata di pepe e metà del composto di feta e yogurt.
  7. Coprire con un altro strato di patate, l'olio, un pizzico di sale, una macinata di pepe e altro composto di feta e yogurt, tenendone da parte solo un paio di cucchiai.
  8. Coprire con le patate rimaste, l'olio, il sale, pepe e cospargere con il rimanente composto di feta.
  9. Coprire lo stampo con l'alluminio ed infornare per 30 minuti nel forno preriscaldato a 200° C.
  10. Togliere l'alluminio e continuare la cottura per altri 20 minuti, proseguendo di poco se servisse a rosolare in superficie.
  11. Servire tiepida.

Ricetta per tutte le stagioni.


Amo particolarmente le torte salate perché oltre ad essere il cibo top da portare nei picnic o alle festicciole con gli amici è anche un modo diverso per fare un pasto gustoso. Una fetta di torta salata con patate e feta con una fresca insalata con verdure miste vi regalerà un pranzetto decisamente coi fiocchi!

Cari amici, oggi vi presento una torta salata d’ispirazione greca con il formaggio feta, che io amo alla follia e che metterei ovunque, patate, olive nere denocciolate e origano. Le torte salate sono comode perché si possono preparare in anticipo, anche il giorno prima e poi scaldarle al momento del bisogno. Facendo così, non so bene per quale motivo, le torte diventano più buone. E’ come se una notte di riposo facesse stringere amicizia tra tutti gli ingredienti che galvanizzati da questo bagno di popolarità improvvisa daranno il meglio di loro stessi.

Per quanto riguarda le patate è meglio sbianchirle prima di comporre la torta in modo da garantire la giusta cottura alla fine della preparazione. Basteranno pochi secondi in acqua bollente per avere delle patate che poi cuoceranno in forno alla perfezione.

L’involucro della torta è fatto con una pasta realizzata con farina, olio extravergine di oliva e acqua: la pasta matta!
Questa pasta ha bisogno di pochi minuti di riposo anche a temperatura ambiente. Dopo la cottura risulterà ben croccante dando un tocco diverso alle nostre torte salate che comunemente facciamo con la friabilissima pasta sfoglia.

La decorazione

Con i ritagli di pasta matta ho realizzato una semplicissima decorazione sul bordo. Per farla ho steso di nuovo i ritagli con il mattarello e ho ricavato tanti dischetti con l’aiuto di un coppapasta di piccole dimensioni. Prima di attaccare i dischi ho spennellato il borso sottostante con poca acqua che farà da solido collante.


Torta di patate greca - Ricette

Deve essere strepitosa! La provo e ti farò sapere.
Un bacio, Sandra

Ciao,ho fatto questa torta meravigliosa ed è riuscita abbastanza bene .Due domande,ho messo a 170 gradi in modo statico x 1 ora. Il fondo presentava un zoccoletto bianco e la parte superiore era un po scura,dove devo intervenire per migliorare?Premetto che io ho usato la sfoglia già pronta e ho lasciato la carta forno della confezione.Ti sarei grato se mi aiutassi con dei suggerimenti Ti saluto e ti faccio i complimenti per il sito.G.Carlo

Ciao Giancarlo, sono contenta che ti sia piaciuta questa torta. Io la faccio spesse e riscuote sempre un sacco di complimenti. Anch'io la cucino con la carta forno. Se il fondo (ma per fondo intendi la pasta sfoglia o l'impasto: ti sembrava ci fosse una zona non cotta ?) è bianco e la superficie scura, ti direi di riprovare cuocendo la torta in un ripiano più basso in modo che riceva più calore dal basso e meno dall'alto (così la superficie non scurisce). La frutta secca tende scurire in ogni caso. Di recente ho sperimentato che, i dolci con la frutta secca, ne guadagnano in cottura spruzzando con un nebulizzatore dell'acqua sulla superficie (scusami, per il ritardo, ti ho risposto anche per l'altro quesito sulla torta sabbiosa): scurisce meno. Appena ho tempo, metterò un'altro ricetta di torta greca che ho nel frattempo sperimentato. Se hai altre domande, scrivimi pure


Torta di patate greca con feta e yogurt, buonissimo finger food

Oggi vi presentiamo la ricetta di un piatto tipico greco, la torta di patate greca con feta e yogurt, un finger food pronto in circa 30 minuti che vi regalerà un sapore e una delicatezza tutta da provare.

Torta di patate greca con feta e yogurt

Questa torta salata è un rustico dove abbiamo deciso di usare con pasta le stesse patate, bypassando la pasta sfoglia. E’ un rustico molto delicato e saporito con l’utilizzo di feta e yogurt regalandoci i veri sapori della Magna Grecia.

Ingredienti

  • 600 gr di patate
  • 200 gr di feta
  • 150 gr di yogurt greco
  • 1 uovo
  • sale
  • erba cipollina
  • olio di oliva extravergine
  • rosmarino

Torta di patate greca con feta e yogurt, buonissimo finger food. Procedimento

Laviamo e peliamo le patate e tagliamole a fettine sottili. Mettiamole in acqua fredda e lasciamo riposare. Tagliamo adesso la feta e schiacciamola con la forchetta amalgamandola allo yogurt come se volessimo fare una crema. Aggiungiamo l’uovo e erba cipollina tritata.

Prendiamo le patate e scoliamole (attendiamo mezz’ora di posa) Formiamo una base in uno stampo con carta forno, sovrapponendole leggermente. Mettiamo sopra la crema di feta e yogurt e copriamo con un altro strato e proseguiamo finchè non finiscono gli ingredienti. Condiamo con sale olio e rosmarino sull’ultimo strato. Inforniamo a 200° per 30 minuti.

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.


Da Nonna Papera

Ingredienti:
- un rotolo di pasta sfoglia
- 150 gr di zucchero
- 150 gr di burro
- 130 gr di farina
- 100 gr di mandorle pelate tritate + qualcuna intera per decorare
- 100 gr di amaretti
- 50 gr di cioccolato grattugiato
- 25 ml di amaretto
- 3 uova
- 1 pizzico di sale
- zucchero a velo

Stendete con la pasta sfoglia e la carta forno che la avvolge una tortiera , lasciando i bordi della pasta molto alzati. Una volta riempita
Separate i tuorli e gli albumi e montate quest’ultimi a neve ben ferma con 50 gr di zucchero. Riponeteli nel frigorifero mentre procedete a lavorare il burro ammorbidito in un recipiente fino a renderlo cremoso, unite quindi lo zucchero e successivamente i tuorli. Lavorate bene il composto dopo di che unite gli amaretti, le mandorle tritate finemente, il cioccolato grattugiato, l’amaretto ed il sale. In ultimo incorporate, alternandoli tra di loro, la farina setacciata e le chiare montate a neve.
Disponete uniformemente il composto sulla base di pasta sfoglia, ripiegate i bordi verso l’interno, distribuite sulla superficie qualche mandorla intera e spolverate con zucchero a velo.
Cuocete in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 45-50 minuti.
Servite la torta greca spolverata di nuovo con altro zucchero a velo.

Ilaria


AAA ACCADEMIA AFFAMATI AFFANNATI

Siamo in nove, prevedo due torte, una salata e una dolce (la Tarte d'Angoulême) e 34cm di diametro per entrambe: mi piacciono i mandala, soprattutto ora, di ritorno dall'India.

300g di farina00, 100g di vino bianco, 100g di olio d’oliva, un pizzico di sale aggiungere un po’ di vino se necessario. Impastarla con energia e farla riposare dieci minuti sotto una ciotola.

Stenderla in disco sottile e adagiarla nella teglia, di 34cm appunto. Non c'è bisogno di ungere la teglia. Che il disco sia abbastanza grande da poter far risalire la pasta lungo il bordo e avere la possibilità di ripiegarla poi sulla farcia per due o tre dita.

Patatelesse, pelate e fatte a tocchetti. Quante? Diciamo sei.

Metterle sul fondo della torta, schiacciarle un po' con una forchetta, farne uno strato continuo ma non troppo compatto (niente cemento).

Farvi su un moderato giro d'olio d'oliva, spargervi un po' di salee un po' di pepe nero di mulinello.

Cinque cup di formaggi misti tra il triturato e il tagliato a dadini, a secondo della loro natura pensate a caci di differente stagionatura, non erborinati o aromatizzati, sia di mucca che di pecora che di capra.

Una confezione di yogurt greco intero da 500g.

Due cipollottitagliati a rondelle.

Mescolare yogurt, formaggi, cipollotti, aromatizzare con un pizzico di noce moscata e uno di cannella.

Sale, pepe nero di mulinello.

Stedere la farcia sulle patate, pettinarla con i rebbi di una forchetta.

Ripiegare i bordi della pasta sulla farcia.

Farvi su una stella di filetti di acciughe sott'olio.

Spolverare abbondantemente di pan grattato, anche per difendere le acciughe da aggressioni roventi che le rinsecchirebbero.

Farvi su un ultimo giro di olio d'oliva, includendo il bordo di pasta.