it.blackmilkmag.com
Nuove ricette

Oh fantastico, il consumo eccessivo di tè porta a problemi alle ossa, carie

Oh fantastico, il consumo eccessivo di tè porta a problemi alle ossa, carie


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Una donna di 47 anni ha perso tutti i denti e soffre di fluorosi scheletrica a causa di una dipendenza da tè

Tutte quelle chiacchiere sul fatto che il tè sia salutare lasciano il posto al vecchio adagio che "troppo di una buona cosa" è, beh, non così eccezionale. Proprio come la soda ha fatto marcire i denti di un 25enne, una donna di 47 anni ha perso tutti i denti a causa di una dipendenza dal tè.

Secondo una recensione del caso nel New England Journal of Medicine, una donna ha riferito che per 17 anni ha bevuto una brocca di tè nero al giorno, ogni brocca composta da 100 a 150 bustine di tè.

Sono più di 20 milligrammi di fluoruro al giorno, quasi quattro volte la quantità normale.

A causa dell'aumento dell'assunzione di fluoruro, si è scoperto che soffriva di quella che potrebbe essere la flurosi scheletrica, riportando una storia di cinque anni di dolore alla parte bassa della schiena, alle braccia, alle gambe e ai fianchi. Il rapporto rileva che tutti i suoi denti erano stati rimossi a causa della fragilità.

Fortunatamente, tuttavia, la paziente ha ridotto il consumo di tè nero, ma anche così possono volerci diversi anni prima che le sue ossa si ricostruiscano. "La sua densità ossea era molto alta, sette volte più densa del normale", ha detto il suo medico Sudhaker Rao al Fix. "Era come l'acciaio." Non sembra piacevole, ma prima di iniziare a ridimensionare il tè, considera che questa donna stava usando da 100 a 150 bustine di tè al giorno.


La carie inizia con la placca, un film sottile che è una miscela di saliva, batteri e cellule morte dei tessuti che rivestono la bocca. Quando una persona mangia cibi ricchi di carboidrati, zuccheri o amidacei, i batteri nella placca fermentano gli zuccheri in questi alimenti, formando acido lattico. La placca si accumula sui denti se non viene rimossa con l'uso regolare del filo interdentale e dello spazzolino, fino a indurirsi in una sostanza biancastra chiamata tartaro.

Le superfici dei denti umani sono fondamentalmente composte da minerali sensibili all'acido. In circostanze normali, i minerali persi dalla superficie del dente vengono sostituiti dalla saliva. Ma quando la placca non viene rimossa dai denti con lo spazzolino o il filo interdentale, l'acido formato dai batteri inizia a rimuovere lo smalto dalla superficie del dente più velocemente del

la saliva può ripristinarlo. A questo punto la superficie del dente inizia a sviluppare piccole fosse o cavità. Se non vengono curati, possono ingrandirsi e spostarsi verso l'interno per intaccare la dentina, uno strato di tessuto duro sotto lo smalto. La dentina è più morbida dello smalto e protegge la polpa al centro del dente. Quando la cavità taglia lo smalto nella dentina, accelera il processo di decadimento. La polpa contiene terminazioni nervose che si infiammano quando i batteri della bocca riescono ad entrare.

Una volta che la carie raggiunge la polpa, la persona può provare dolore quando morde il cibo o il mal di denti più grave. Se l'infiammazione si è diffusa per colpire la mandibola sottostante il dente, la persona può sviluppare una cavità piena di pus nota come ascesso. In casi estremi, i batteri possono diffondersi ad altre parti del viso o entrare nel flusso sanguigno e diffondere l'infezione ad altre parti del corpo.


Ernia iatale e cibi più probabili e meno probabilità di scatenare i sintomi

Ci sono alcuni alimenti che irritano l'ernia iatale. Se a te oa qualcuno che conosci è stata diagnosticata un'ernia, considera che dovrebbero essere evitati cibi altamente acidi o che possono indebolire lo sfintere esofageo. L'elenco seguente copre alcuni degli alimenti che irritano l'ernia iatale.

  • Arance, limoni, pompelmi
  • Cioccolato
  • Cibi fritti, incluso pollo fritto
  • Aglio e cipolle
  • Cibi piccanti
  • Menta piperita e menta verde
  • Alimenti a base di pomodoro, come sugo per spaghetti o peperoncino
  • Caffè, tè, alcol e bevande gassate
  • Latte intero, gelato e creme
  • Olio e burro
  • sottaceti

Dovrebbero essere evitati anche cibi e bevande a temperature estreme. Ad esempio, dovresti lasciar raffreddare un po' un caffè o un tè decaffeinato prima di berlo.

Anche se può sembrare che tu sia limitato nella scelta del cibo a causa di un'ernia iatale, la verità è che c'è ancora molto che puoi mangiare. Gli alimenti elencati di seguito hanno meno probabilità di scatenare sintomi in coloro che hanno l'ernia iatale.

  • Banane
  • Mele
  • Fagiolini, piselli, carote e broccoli
  • Latte scremato o scremato
  • Yogurt a basso contenuto di grassi
  • Cereali come crusca, farina d'avena, cereali, riso, cracker
  • Pollo magro e pesce
  • Salatini, torte di riso, cracker di Graham
  • Patatine al forno
  • Dolci a basso contenuto di grassi

9 benefici per la salute comprovati del tè Rooibos

Pubblicato: 1 gen 2015 · Aggiornato: 25 feb 2021 da Nicole @ VegKitchen · Questo post potrebbe contenere link di affiliazione.

Il tè Rooibos ha guadagnato popolarità in America negli ultimi anni, poiché molti vogliono approfittare dei suoi numerosi benefici per la salute comprovati. Il tè proviene dall'arbusto Aspalathus Linearis, che si trova solo sulle pendici del Capo di Buona Speranza in Sud Africa. Sebbene la gente del posto beva questo tè da centinaia di anni, secondo WebMD ha iniziato a essere commercializzato solo nel 1904. Ha un gusto delicato e aromatico, tuttavia, la maggior parte lo beve per la sua pletora di benefici per la salute.

È abbastanza popolare in Giappone, Germania, Olanda e Inghilterra. Secondo WebMD, il tè ha 50 volte più antiossidanti del tè verde. Questi antiossidanti sono noti per contrastare i radicali liberi nel corpo che possono danneggiare le cellule e causare il cancro. È anche ricco di vitamina C, povero di tannini e può alleviare i problemi digestivi. Altri studi hanno dimostrato che il tè può aiutare a rafforzare le ossa e i denti prevenendo l'osteoporosi, le fratture e altre malattie correlate. Molte donne in Giappone bevono questo tè per i suoi effetti positivi sulla pelle e sui capelli. È noto per pulire la pelle dall'acne e prevenire le rughe. Poiché è privo di caffeina, può essere bevuto senza limiti e non influenzerà i cicli del sonno o causerà l'insonnia come con altri tè popolari. Infine, la gente del posto lo ha persino usato come sostituto del latte nei bambini affetti da coliche.

Dai una spinta al corpo
Chiunque abbia mai sofferto di asma, problemi alla pelle, eczema, insonnia, debolezza ossea o ipertensione potrebbe prendere in considerazione l'idea di bere il tè rooibos. Il Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti ha confermato molti dei benefici per la salute del bere il tè rooibos, inclusa la sua capacità di ridurre il rischio di vari tipi di cancro, malattie cardiache e invecchiamento precoce. È anche un ottimo tè da bere quando si soffre di crampi allo stomaco o altri problemi digestivi. Inoltre, il tè è ricco di minerali che possono aiutare a rafforzare il sistema immunitario e mantenere il corpo sano. Contiene calcio, ferro, potassio, rame, fluoro, manganese, magnesio, zinco e alfa idrossiacido.

  1. Antinfiammatorio
    Il tè Roobios è ricco di polifenoli tra cui aspalathin e nothofagin, che sono due antiossidanti polifenolici. Questi antiossidanti aiutano a proteggere il corpo combattendo i radicali liberi o le cellule instabili che attaccano le cellule sane per stabilizzarsi. I polifenoli del tè rooibos hanno proprietà antinfiammatorie, che aiutano a prevenire le malattie cardiache. Infine, le proprietà antivirali dei polifenoli forniscono una spinta in più al sistema immunitario, che aiuta a proteggere l'organismo dai comuni raffreddori, virus e influenza.
  1. Allevia l'ipertensione
    Il tè Rooibos è un rimedio naturale per aiutare ad alleviare e prevenire l'ipertensione. Funziona abbassando la pressione sanguigna. L'ipertensione, comunemente nota come pressione alta, si verifica quando una quantità eccessiva di sangue viene forzata contro le pareti delle arterie all'interno del corpo. Ciò può portare a problemi di salute tra cui malattie cardiache, che è la principale causa di morte negli Stati Uniti. Secondo i Centers for Disease Control, circa un terzo degli americani soffre di ipertensione. Di conseguenza, molte persone possono trarre beneficio dal bere il tè rooibos per aiutare con la loro ipertensione.
  1. Aiuta il sistema respiratorio
    Il tè Rooibos è un broncodilatatore. Un broncodilatatore è una sostanza che dilata i bronchi e i bronchioli e, così facendo, aumenta il flusso d'aria ai polmoni facilitando la respirazione. Con la diminuzione della resistenza nelle vie aeree respiratorie, i bevitori di tè rooibos avranno l'ulteriore spinta di prevenire le comuni malattie cardiovascolari tra cui l'ateroschelorsi e gli attacchi di cuore. Può anche aiutare a combattere i sintomi dell'asma.
  1. Fa bene a ossa e denti
    Il tè Rooibos è ricco di diversi minerali tra cui manganese, calcio e fluoro. Questi minerali promuovono ossa e denti sani. Di conseguenza, bere il tè di rooibos può aiutare a prevenire condizioni di salute comuni tra cui dolori articolari, osteoporosi e artrite. Il manganese agisce stimolando gli enzimi nel corpo utilizzati per aiutare a costruire più massa ossea e riparare i danni. Il fluoro è importante per mantenere i denti sani e si trova persino nella maggior parte dei dentifrici e dei collutori. Infine, il calcio è importante per ossa e denti sani e forti.
  1. Stimola il tratto digerente
    Il tè Rooibos è anche ricco di agenti antispasmodici che attivano gli ioni di potassio nel corpo. Questi agenti aiutano ad alleviare i crampi allo stomaco, il dolore addominale e aiutano la digestione. Il tè può essere utilizzato anche come rimedio naturale alla sindrome dell'intestino irritabile. Gli agenti antispasmodici aiutano il tratto digestivo levigando i muscoli nell'intestino. Per ottenere il massimo da questo effetto, i malati dovrebbero bere una tazza di questo tè circa 30 minuti prima di un pasto che ritengono possa scatenare problemi digestivi.

  1. Aiuta a prevenire il diabete di tipo II
    Il tè Rooibos contiene aspalathin, che ha un effetto ipoglicemizzante sul corpo. L'aspalathin è un raro tipo di antiossidante che aiuta a bilanciare la glicemia e migliora la resistenza all'insulina nel corpo. Può anche favorire l'assorbimento del glucosio nei muscoli. Questi effetti possono aiutare a prevenire lo sviluppo del diabete di tipo II da parte dei bevitori. Questo perché il nutriente previene i picchi di zucchero nel sangue che possono causare il diabete di tipo II. Quelli con una storia familiare di diabete possono trarre particolare beneficio dal bere questo tipo di tè.
  1. Promuove capelli sani
    Il tè Rooibos è ricco di diversi importanti minerali necessari per la crescita dei capelli. Questo include zin, calcio, rame e potassio. Il consumo regolare di tè di rooibos può aiutare ad aumentare la crescita dei capelli e rafforzare le fibre dei capelli, in modo che i capelli crescano sani e forti. Il tè può anche aiutare a prevenire la caduta dei capelli, poiché i suoi ingredienti attivi aiutano a rimuovere le cellule morte della pelle che possono bloccare i follicoli piliferi e impedire la crescita dei capelli. Inoltre, gli effetti antinfiammatori del tè possono aiutare ad alleviare i sintomi della forfora calmando il cuoio capelluto. Il tè è ricco di polifenoli e questi ingredienti promuovono capelli lucidi e morbidi e proteggono dai danni del sole.
  1. Migliora la circolazione sanguigna
    Molti americani soffrono di una cattiva circolazione sanguigna, che può portare a gravi problemi di salute tra cui un infarto. Il tè Roobios contiene crisoerioli, un flavonoide con proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Questo composto aiuta la circolazione sanguigna ed è stato collegato alla riduzione del colesterolo. Lo fa impedendo l'attività di alcuni enzimi noti per scatenare malattie cardiovascolari.

Articolo di Aimable Johnson, da Dieta Bene. Ristampato per autorizzazione.


Come evitare un canale radicolare con la sola dieta

Uno degli articoli più popolari su questo sito è come ho guarito la cavità di mio figlio usando il protocollo raccomandato dal Dr. Weston A. Price DDS, un dentista che ha scritto l'incredibile libro Nutrizione e degenerazione fisica negli anni '30.

Certo, la cavità che ho guarito era una cavità precoce .. era un buco in uno degli incisivi anteriori superiori di mio figlio e si è riempito in poche settimane per essere liscio come i denti accanto.

Ma che dire di un dente con a veramente male cavità? Cosa succede se la cavità ha effettivamente mangiato la polpa del dente e il dentista consiglia un canale radicolare?

Indovina un po? Puoi salvare anche questi denti.

Il protocollo per la guarigione dei denti anche in un tale stato di completa degenerazione è descritto nel libro Cure Tooth Decay di Rami Nagel. Questo articolo sul salvataggio dei denti danneggiati senza un canale radicolare fornisce una testimonianza convincente di questo approccio.

Ho avuto il privilegio di parlare personalmente con Rami alla Wise Traditions Conference l'anno scorso.

Non ho dubbi che la nostra conversazione mi abbia aiutato a guarire la cavità di mio figlio alcuni mesi dopo e a scriverne, sperando di aiutare migliaia di persone nel processo a fare la stessa identica cosa.

Guarda questo video con Rami Nagel che descrive la dieta necessaria per evitare e guarire i denti a rischio di un canale radicolare. Anche i denti che necessitano di un canale radicolare immediato possono essere aiutati.

Se hai denti in uno stato di decadimento così grave e pensi che non ci sia speranza, ripensaci. Una corretta alimentazione basata sulla tradizione può fare miracoli anche in questi tipi di situazioni in cui i denti hanno bisogno di canali radicolari. Assicurati di ascoltare l'intero video per essere sicuro di aver compreso la descrizione di Rami di tutti gli aspetti della dieta necessari per guarire i denti del canale radicolare. È molto più complicato che prendere un paio di integratori. Non c'è una soluzione veloce.

Inoltre, la dieta necessaria per guarire i denti del canale radicolare deve essere continuata in modo che il problema non si ripresenti in futuro.


SCEGLI IL MIGLIOR TEAM DI ASSISTENZA DENTALE VICINO A TE

Per completare la tua cura preventiva, visita il tuo igienista dentale almeno due volte all'anno. Il tuo igienista dentale può rilevare una miriade di problemi attraverso un esame approfondito dei denti e delle gengive. Dopo ogni visita con il tuo igienista, il tuo dentista esaminerà l'esame e si consulterà con te per qualsiasi trattamento necessario.

Prendersi cura dei propri denti vi ricompenserà con una buona salute per il vostro corpo. Chiama oggi lo studio della Dott.ssa Stella Oh e fissa un appuntamento per le cure preventive per metterti in viaggio verso una bocca più sana e un te più sano.

Riceviamo così tante domande ogni giorno e una delle più comuni è lo sbiancamento dei denti.

Negli ultimi decenni, le faccette in porcellana sono state rimodellate nell'odontoiatria estetica. Sono certamente una delle procedure preferite e specializzate della dottoressa Stella Oh nel suo studio.

Una corona dentale è un restauro che circonda completamente la struttura del dente o il moncone dell'impianto e si presenta esattamente come un dente naturale.

Hai mai avuto un'esperienza con dolore alle gengive che comporta dolore, sanguinamento o gonfiore? Molti di noi hanno avuto almeno una o più volte in cui tale dolore alle gengive si verifica in bocca.

Sapevi che una cattiva salute orale può influire sulla frequenza scolastica e sul rendimento di tuo figlio?

La sindrome del dente incrinato è una condizione in cui un dente si è incrinato in modo incompleto o completamente, ma nessuna parte del dente si è ancora rotta e mancante.


Aggiornare

Due anni dopo aver scritto questo post, ho scoperto che Katie aveva una carie! Mi sono battuto per un po' per questo, dopo tutti i progressi che abbiamo fatto mi sembrava di aver perso qualcosa che avrebbe completato la sua guarigione. Attualmente sto lavorando con un operatore di terapia nutrizionale per valutare se Katie ha una certa carenza di vitamine/minerali di cui non sono a conoscenza. A volte facciamo del nostro meglio e le cose non vanno come ci aspettiamo. Personalmente, ritengo che la dieta sia comunque valsa la pena per la guarigione che abbiamo visto, ma volevo condividere questo aggiornamento mentre scopriamo le cose.

Risorse consigliate

Se stai cercando informazioni sulla rimineralizzazione dei denti, Cure Tooth Decay è praticamente IL LIBRO sull'argomento. Lo consiglio vivamente.

Domande? Lascia un commento qui sotto!

Articoli correlati

A proposito di Heather Dessinger

Ciao, sono Heather Dessinger, fondatrice di Mommypotamus.com. La mia missione è aiutarti a mettere in tavola pasti deliziosi e sani, trovare rimedi naturali efficaci per i disturbi più comuni, creare la tua cura personale e prodotti per la casa senza complicazioni e risparmiare tempo e denaro nel processo.


15 anni di esperimenti con il dentifricio naturale fai da te

15 anni di esperimenti con il dentifricio naturale fai da te

Non uso il dentifricio commerciale da oltre 15 anni e non vado dal dentista dal 2003. Ho sperimentato diverse ricette e ho mantenuto il buono e scartato il cattivo. Ho provato il semplice bicarbonato di sodio - ha funzionato ma era un po' saponoso, 1/1 di bicarbonato di sodio e sale himalayano - mi ha fatto male alla bocca, un po' troppo abrasivo. Ho provato entrambi questi semplici e con l'aggiunta di olio essenziale di menta piperita: l'olio di menta piperita è più bello. Ho aggiunto l'olio di cocco per renderlo più simile a un dentifricio che a un dentifricio: era più difficile estrarre una quantità uniforme dal barattolo ed è diventato solido nella nostra casa fredda. Se vivessimo in un posto più caldo, potremmo scegliere la ricetta dell'olio di cocco invece di questa.

Ecco la mia ricetta per rimineralizzare il dentifricio per i denti sensibili. È stato perfezionato dopo 15 anni di tentativi ed errori. Eliminerà le tossine del normale dentifricio al fluoro dalla tua bocca e risparmierai persino denaro - in realtà un sacco di soldi - facendo il tuo dentifricio in casa, e potrebbe effettivamente curare la carie mentre rimineralizza i tuoi denti. Quindi dimentica di pagare $ 4 a tubetto per un dentifricio senza fluoro e senza SLS: crea il tuo con questi ingredienti facili da trovare.

Nota: Se sei sensibile ai profumi, usa gli oli essenziali in questa ricetta con parsimonia. Prova 10 gocce di olio essenziale di menta piperita invece di 1 cucchiaino. La seguente ricetta è quella che uso esattamente. Ma potrebbe non essere adatto a te se sei sensibile agli oli essenziali. Sentiti libero di sperimentare e adattarlo alle tue esigenze.

Se questo è per un bambino sotto i cinque anni, salta l'olio essenziale di menta piperita e aggiungi 2 cucchiai di cannella in polvere, dal portaspezie, al posto dell'olio essenziale di menta piperita.


Attrezzatura

Materiali

  • ▢ 1 cucchiaino bicarbonato di sodio
  • ▢ 1 cucchiaino sale
  • ▢ 1 cucchiaio argilla bentonitica
  • ▢ 2 cucchiaini acqua distillata
  • ▢ 1 cucchiaino xilitolo
  • ▢ 2 cucchiaini cacao facoltativo- cacao amaro in polvere o granella di cacao macinata finemente
  • ▢ 2 gocce di olio essenziale di menta piperita opzionale, per aromatizzare

Istruzioni

Appunti

Provato a fare questo? Taggami oggi! Menziona @thethingswellmake o tagga #thethingswellmake!


Oh grande, il consumo eccessivo di tè porta a problemi alle ossa, carie - Ricette

Oggi sto concludendo la mia serie sull'igiene del XVIII secolo con uno sguardo alle cure dentistiche. Quando fai ricerche su un periodo particolare, come facciamo noi scrittori di narrativa storica, ti imbatti in molte informazioni affascinanti su come le persone vivevano e si prendevano cura di se stesse in passato. Anche se dubito che qualsiasi dettaglio relativo a questo argomento verrà mai visualizzato nei miei libri, è un buon argomento, e in alcuni casi da far rizzare i capelli, per un post sul blog. Quindi cerchiamo di approfondire cosa stava succedendo con i denti nel 1700.

Non importa a quale classe appartenessi, nei secoli passati tutti soffrivano di carie e malattie gengivali. Erano prevalenti la malaria, il vaiolo, lo scorbuto, la sifilide e altre malattie che possono contribuire alla carie. Un altro contributo era la dieta comune, che consisteva principalmente in piatti di carne pesanti, salumi salati, dolci zuccherati, tè e caffè zuccherati, vini dolci e altre bevande alcoliche, con poco in termini di frutta e verdura fresca. Un noto proverbio dell'epoca sosteneva anche che una donna perderebbe un dente ad ogni gravidanza.

Spazzolino Egiziano
Naturalmente le persone volevano avere un bell'aspetto ed evitare il dolore, quindi la cura quotidiana dei denti era imperativa come lo è oggi. Il primo tipo di spazzolino da denti fu prodotto dagli egiziani e dai babilonesi, che masticavano o schiacciavano le estremità dei ramoscelli fino a farli sfilacciare, quindi li usavano per pulire i detriti dai loro denti. Nel corso dei secoli sono state utilizzate anche strisce di lino, spugne, piume, ossa di animali e aculei di porcospino. Quando le raccolte di ricette cosmetiche sono diventate popolari, sono stati spesso inclusi collutori e polveri per denti. Alcuni di questi contenevano abrasivi come la pomice o sostanze zuccherine come il miele, che ovviamente sarebbero stati controproducenti, ma ce n'erano alcuni che funzionavano piuttosto bene.

Manici per spazzolini da denti del XVIII secolo
I cinesi inventarono il moderno spazzolino da denti tra il 1498 e il 1600 inserendo setole di cinghiale grossolane nei fori praticati nei manici di bambù o di ossa di animali. Questi dispositivi alla fine si sono fatti strada verso ovest. Il primo riferimento agli spazzolini da denti in Europa è apparso nel 1690, e nei primi anni del 1700 un'azienda italiana, Marvis Toothpaste, ha soddisfatto il bisogno producendo dentifrici. Gli spazzolini britannici usavano spesso crine di cavallo più morbido o persino piume. Ma nel 1780, quando William Addis iniziò a produrre in serie spazzolini da denti simili a quelli che conosciamo oggi, usò l'osso di bovino per il manico e tornò alle setole di cinghiale, che erano più efficaci e più durature.

Strumenti dentali del XVIII secolo
Prima e fino al 1700, se avevi problemi con i denti o se ne mancavano, cercavi il tuo medico, barbiere, fabbro, parrucchiere, argentiere o chiunque pubblicizzasse qualche tipo di studio dentistico nella tua zona. Il metodo principale per trattare il mal di denti era l'estrazione con una pinza o un dispositivo chiamato pellicano. Durante il 1700 fu sviluppato uno strumento chiamato la chiave di Garengeot. Successivamente modificato e chiamato chiave inglese, era più efficiente e meno soggetto a fratturare la mascella, i denti o le gengive. Grazie al cielo per questo!
Illustrazione della costruzione della protesi
in Le Chirurgien Dentiste
La sostituzione dei denti mancanti era un'altra preoccupazione diffusa. Respingiamo un'affermazione errata: denti finti in legno. Il buon senso ci dice che il legno, essendo poroso, soggetto a marciume in ambienti umidi e soggetto a deformazioni e scheggiature sotto pressione, non sarebbe un buon sostituto dello smalto dei denti. Per non parlare del fatto che il legno ha un sapore. Uff. Se qualcuno l'ha mai provato, sono sicuro che ha scartato rapidamente l'idea. E no, George Washington non ha mai avuto denti di legno.

Probabilmente conosci uno dei dentisti americani più famosi: Paul Revere. Era un argentiere e l'argento veniva spesso usato per otturazioni e berretti. Ha costruito un ponte dentale per il dottor Joseph Warren, che è stato ucciso nella battaglia di Bunker Hill da un colpo alla testa. Dopo la battaglia, Revere identificò Warren dal suo ponte dentale, il primo caso noto di medicina legale post mortem.

Sono rimasto sorpreso dal fatto che molte delle procedure dentistiche di oggi risalgono al 1700. Qualcuna di queste pratiche e progressi del XVIII secolo ti sorprendono—o forse ti inorridiscono—ti? Per favore condividi i tuoi pensieri!


Poteri curativi del brodo di ossa di pollo!

Ippocrate affermò: "Lascia che il tuo cibo sia la tua medicina e che la tua medicina sia il tuo cibo". Il brodo di ossa, usato nel corso della storia, è stato affettuosamente chiamato "penicillina ebraica".

Il brodo di ossa è ancora prodotto e ingerito oggi da persone di tutto il mondo. Il brodo di ossa curative è composto da ossa di pollo biologiche e crude e cotte in un periodo di 24 ore per la massima estrazione di minerali. Questo liquido ricco di minerali è ottenuto facendo sobbollire le ossa del pollo ruspante, le verdure tradizionali, le erbe aromatiche e una piccola quantità di aceto di mele crudo, il tutto in acqua di pozzo artesiano per produrre un delizioso elisir. Ci piace usare questo prodotto nei nostri protocolli di riparazione dell'intestino e per rafforzare l'immunità.

Un riassunto dei benefici del brodo di ossa sono:

1. Promuove la guarigione: i brodi di ossa sono stati utilizzati con successo nel trattamento di disturbi gastrointestinali, tra cui iperacidità, colite, morbo di Crohn e diarrea infantile.

2. Coadiuvante digestivo: favorisce la digeribilità di cereali, fagioli, legumi, verdure e carni ed è di natura idrofila.

3. Macro minerali: contiene forme altamente assorbibili di calcio, magnesio, potassio, fosforo e zolfo, nonché tracce di minerali.

4. Gelatina e collagene: ricchi sia di promuovere la guarigione delle ossa e delle articolazioni oltre a supportare la digestione

5. Proteine: aggiunge proteine ​​facilmente digeribili alla tua dieta

6. Aminoacidi: si formano glicina, prolina, idrossiprolina e lisina, che è importante per la disintossicazione e la produzione di aminoacidi nel corpo.

7. Supporto articolare: vengono prodotti e presenti glucosamina, condroitin solfato e acido ialuronico per un ulteriore supporto muscolare e articolare.

8. Sistema immunitario: Promuove l'assimilazione di vitamine e minerali e quindi sostiene l'immunità.

9. Delizioso e nutriente: utilizzare come zuppa, liquido di cottura, salsa o come tè.

10. Sinergia: infine, guarendo inizialmente il tratto gastrointestinale, il brodo crea un ambiente in cui tutti i nutrienti vengono assunti, sia dal cibo che dagli integratori, per aumentare la loro biodisponibilità per il tuo corpo.

Se queste informazioni non fossero sufficienti per convincerti, leggi questo fantastico articolo di Nourished Kitchen qui sotto:

In che modo i brodi di ossa supportano le ghiandole surrenali, le ossa e i denti

Dalla cucina nutritaRivivere i cibi tradizionali 14 giugno 2012 By OraWellness
La moderna ricerca nutrizionale continua a dimostrare ciò che le culture tradizionali hanno appreso attraverso l'osservazione nel tempo, quando mangiamo una parte specifica di un animale, nutre quella stessa parte del nostro corpo.

Un esempio di questo tipo di supporto come principio può essere trovato nel libro della dott.ssa Catherine Shanahan, Deep Nutrition. Il dottor Shanahan spiega che la più alta fonte di vitamina A disponibile conosciuta dall'uomo non è in una carota o in un broccolo, ma si trova nel tessuto nella parte posteriore del bulbo oculare. Poiché è noto che la vitamina A supporta specificamente la vista sana (tra molti altri ruoli cruciali di supporto alla salute), è ovvio che se consumiamo ciò che il dottor Shanahan chiama "quei pezzi cattivi", riceveremo la generosità nutrizionale contenuta all'interno per sostenere il nostro espressione di una salute ottimale. I brodi e le scorte forniscono un modo molto semplice per incorporare i benefici per la salute di tutti quei "pezzi cattivi" culturalmente poco attraenti nella nostra dieta regolare.

Cibo intelligente?

Non sarebbe fantastico se ci fosse un tipo di intelligenza che lo rendesse in grado di mangiare un nutriente e farlo arrivare a una parte specifica del corpo che ne ha più bisogno? Bene, c'è una tale intelligenza nei cibi ricchi di nutrienti come i brodi di ossa. Questo concetto di un'intelligenza di un nutriente specifico che consumiamo per avere un'affinità con gli stessi tessuti all'interno del nostro corpo è sorprendentemente semplice per la nostra cultura iper intellettualizzante. La scienza moderna non ha ancora capito come funziona questa intelligenza, ma sa che alcuni composti hanno un'affinità per determinati tessuti. Brodi di ossa e medicina tradizionale cinese All'interno del paradigma tradizionale cinese, il brodo di ossa nutre i nostri reni, supporta la nostra mancanza di vitalità (chi) , e costruisce il sangue. Chi non trarrebbe beneficio da un'altra ciotola di zuppa?

Il tessuto osseo si riferisce ai reni secondo la teoria medica cinese. Quindi, data la teoria del simile supporta il simile, il consumo di tessuto osseo supporterà i reni e quindi le ossa (compresi i denti). La prospettiva medica cinese include le ghiandole surrenali come parte del sistema che chiamano reni. Quindi, il brodo osseo supporta direttamente la funzione surrenale. È noto che le ghiandole surrenali svolgono così tante funzioni ormonali vitali per la nostra salute immunitaria. La stanchezza surrenale è un altro di quegli ?elefanti in soggiorno? di cui parlano tanti di noi nel vero movimento alimentare, ma rimane sconosciuto nei media mainstream.

Brodi ossei e supporto surrenale

I brodi di ossa forniscono alle ghiandole surrenali il supporto nutrizionale tanto necessario per aiutare a passare dalla sopravvivenza alla crescita. Il dottor Shanahan suggerisce anche che la matrice nutrizionale nei brodi ossei può effettivamente aiutare a riparare i buchi nel tessuto renale che causano un funzionamento meno ottimale dei reni.

Supporto osseo massiccio

Il brodo osseo è ricco di minerali. Non è interessante che all'interno del brodo di ossa ci siano gli esatti minerali, nelle giuste proporzioni, di cui sono fatti anche i nostri denti? Il 65% della massa minerale delle ossa è costituito da calcio e fosforo, i due minerali principali che compongono i nostri denti. Quando prepariamo i brodi di ossa, stufamo le ossa per diverse ore, anche giorni, il brodo stesso diventa molto ricco di minerali. È interessante notare che le ossa dopo aver preparato il brodo sono così morbide che puoi spingerci dentro l'unghia del pollice. Questo ti dice che i minerali che erano nell'osso sono ora nel brodo di ossa.

Come si traduce questo in denti più forti e sani che resistono alla carie e possono persino guarire dalla carie? Ebbene, il meccanismo che il corpo utilizza per rimineralizzare lo smalto dei denti è attraverso la saliva. A condizione che la dieta abbia minerali sufficienti, la saliva avrà i minerali necessari per interagire con lo smalto dei denti per rimineralizzare i denti. Il brodo di ossa fornisce i minerali necessari nelle giuste combinazioni, per renderli disponibili per l'uso in tutto il corpo. (Guarda il video Mouth Probiotics per saperne di più sul ruolo che la saliva gioca nel creare una migliore salute orale). Il motivo per cui il concetto di remineralizzazione dei denti non è presente nella cultura in generale è dovuto al fatto che le nostre diete, per la maggior parte, sono miseramente carenti dei minerali necessari per ottimizzare la salute.

Fare scorte di ossa è un modo semplice per aumentare massicciamente i minerali nella propria dieta. Ma i benefici del brodo di ossa vanno ben oltre il contenuto di minerali.
Grassi + Minerali = Minerali biodisponibili Il problema con gli integratori minerali è che non siamo ciò che mangiamo. Un'affermazione più accurata è che siamo ciò che assorbiamo da ciò che mangiamo. L'assorbimento di minerali è il problema qui. La buona notizia è che i grassi nei brodi di ossa aiutano a ripristinare una maggiore salute dell'intestino e quindi ad aumentare il tasso di assorbimento dei minerali presenti nei brodi. Quindi, invece di cercare nella sezione delle vitamine del tuo negozio di alimenti naturali, fai amicizia con i macellai del reparto carne e fai scorta di ossa di qualità! Che cos'è il midollo osseo?

Il brodo di ossa contiene anche il midollo osseo.

Il midollo osseo è il luogo in cui il corpo produce globuli rossi e bianchi. Quindi, applicando lo stesso principio di simili supporti come, godersi normali brodi di ossa alimenterà la capacità del nostro corpo di creare sangue sano all'interno del nostro sistema.

Nel paradigma cinese, il midollo osseo è considerato il tessuto più profondo del corpo e contiene l'essenza dell'essere. È una correlazione interessante considerare che la scienza moderna ha dimostrato che all'interno del midollo osseo ci sono alte concentrazioni di cellule staminali, le stesse influenze organizzatrici e materiale genetico, per l'essere. Sono questi nutrienti essenziali che aiutano i nostri corpi a continuare a costruire costituzioni sane e vitali e a riparare i danni cellulari.

Il siero della giovinezza nei brodi di ossa.

Ci sono una serie di proteine ​​chiamate glicosaminoglicani (GAG in breve) che sono altamente concentrate nei tessuti articolari. Questi GAG fanno parte dei tessuti noti come collagene. Negli ultimi anni alcuni GAG, vale a dire glucosamina, condroitina e acido ialuronico, sono diventati popolari per il loro documentato supporto dei tessuti articolari e cutanei. Una volta consumati, questi nutrienti vanno ai tessuti connettivi delle articolazioni e ad altri tessuti connettivi del corpo dove sono necessari. Mentre i composti sintetizzati come il solfato di glucosamina o il cloridrato possono essere efficaci nel supportare una maggiore salute del tessuto connettivo, preferiamo e sosteniamo la versione integrale del cibo. Dopotutto, quali composti benefici devono ancora essere scoperti contenuti nel brodo di ossa (su cui la scienza non ha condotto studi clinici)? Quindi, piuttosto che acquistare l'integratore, punta sulle ossa!

In che modo i glicosaminoglicani sono correlati all'aumento della salute orale? Innanzitutto, la capacità di ripristino del tessuto connettivo dei GAG aiuta a riparare il tessuto gengivale compromesso che è stato danneggiato e stressato dagli "insetti cattivi"? che causano malattie gengivali. Also, within the process of the breakdown of health that we know as gum disease, one of the things that happens is the bad bugs weaken and damage the ligament (connective tissue) that holds each tooth to the jaw bones, thus resulting in loose teeth and adult tooth loss.

Dr. Shanahan states,This means that glucosamine-rich broth is a kind of youth serum, capable of rejuvenating your body, no matter what your age. After decades of skepticism, orthopedists and rheumatologists are nowembracing its use in people with arthritis, recommending it to ?overcome or possibly reverse some of the degradation that occurs with injuries or disease. (Deep Nutrition)

When you combine the facts that bone broths make any soup way more delicious, provide the much needed support for our adrenals, offer such a rich source for much needed minerals, nourish our body?s ability to build healthier blood, along with care for all the connective tissues throughout our bodies, you can see why we consider bone broths to be such a foundational dietary pillar for anyone looking to navigate to greater oral health as well as create optimal system wide immunological health.

Will and Susan Revak have spent the past 25 years studying the Chinese longevity arts,and are the founders of OraWellness. They help and empower others to take control of their oral health with toxin free oral health products and simple homemade solutions. Their spearhead product is a toothpaste alternative made with 100% organic and wild crafted ingredients. You can find several FREE video tutorials and downloads to help you along your path to greater oral health at www.OraWellness.com.

Submit a Comment cancella risposta

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati dei tuoi commenti.



Commenti:

  1. Jacky

    Mi sembra che se ne sia già parlato, approfitta della ricerca nel forum.

  2. Lok

    Devo dirti che ti sbagli.

  3. Baldwin

    Torniamo a un argomento

  4. Ysbaddaden

    Rischedo di sembrare il laico, ma tuttavia lo chiederò da dove ha scritto e chi in generale ha scritto?



Scrivi un messaggio