Nuove ricette

La Hunter Valley: splendido Semillon, generoso Shiraz, cibo delizioso

La Hunter Valley: splendido Semillon, generoso Shiraz, cibo delizioso


La Hunter Valley: splendido Semillon, generoso Shiraz, cibo delizioso

La più antica regione vinicola australiana può ricordare agli americani Napa e Sonoma, ma ha una personalità - e cibo e vino - molto sue.

Degustazione a Brokenwood

Jonathan Waxman (a sinistra), Colman Andrews e Damien Harrison, responsabile dell'educazione al vino di Brokenwood, assaggiano quello che potrebbe essere il miglior sémillon della Hunter Valley nella sala di degustazione della cantina.

Campionamento 2014 Cimitero Shiraz

Waxman assaggia un campione di botte di Graveyard Shiraz 2014 di Brokenwood.

Andrew Thomas parla del suo vino

Andrew Thomas, nominato enologo dell'anno di Hunter Valley nel 2014, definisce il suo top di gamma Braemore sémillon un "vino abbagliantemente luminoso, di colore verde/oro [che] flette un'incredibile tensione, purezza del frutto e spinta di acidità rinfrescante ."

Shiraz nella stanza dei barili

Thomas parla di Shiraz con Waxman e Andrews nella sua stanza dei barili.

"Niente è fantastico se non è buono"

La pionieristica Tyrrell's Wines, una delle più antiche aziende vinicole di Hunter, pubblicò il primo chardonnay commerciale australiano nel 1971 e in seguito scoprì il potenziale di invecchiamento dell'Hunter Valley sémillon (il modesto motto latino dell'azienda potrebbe essere tradotto come "Niente è grande se non è buono").

Passeggiando per i vigneti

Waxman e Andrews camminano nei vigneti con Bruce Tyrell, capo della cantina Tyrrell. La Hunter Valley e la Barossa Valley del South Australia, afferma Tyrrell, potrebbero essere i più grandi depositi al mondo di viti europee non innestate.

La Sala Degustazione

Andrews e Waxman assaggiano i vini con Bruce Tyrrell nella sala degustazione piena di ricordi della cantina.

Abbinamenti di vino da Lovedale Smokehouse

Salumi assortiti, pesce affumicato, formaggio affumicato e olive affumicate e stagionate localmente al Lovedale Smokehouse.

Chiacchierando con lo chef locale

Andrews e Waxman con Troy Rhoades-Brown, chef e comproprietario (con sua moglie Megan) del Muse Restaurant and Café, adiacente alla cantina Hungerford Hill.

Approvvigionamento di prodotti locali

L'ex californiano George Francisco, un veterano del Jeremiah Tower's Stars di San Francisco, parla con Waxman e Andrews del suo approvvigionamento di prodotti locali da Roberts nel 1876 circa.

Agnello al ristorante della cantina Margan

Lonza di agnello arrosto dello chef Michael Robertson e spalla di agnello brasata con purè di patate affumicate, barbabietole e porri carbonizzati al ristorante della cantina Margan.

Verdelho di Hunter Valley

Colman Andrews

Andrew Margan, comproprietario con sua moglie Lisa, di Margan Hunter Valley Wines, parla del suo verdelho, ottenuto da un vitigno portoghese ampiamente piantato nell'Hunter.


Guarda il video: BERBURU MAHSEER DI PEDALAMAN HUTAN KALIMANTAN