Nuove ricette

Torta con noci

Torta con noci


1. Sciogliere 3 cucchiai di farina in un bicchiere di latte bollente, lasciare raffreddare. Mescolare il lievito con 1 cucchiaino di zucchero e strofinare finché non diventa una pasta. Lasciare lievitare per 5 minuti, quindi adagiarvi sopra il composto di farina e latte. Lasciar lievitare al fuoco per 20 minuti, finché non raddoppia di volume.

2. Separare i tuorli, strofinarli prima con il sale, poi con lo zucchero, la scorza degli agrumi, l'essenza e l'estratto, l'olio e 1/2 bustina di burro (fuso)

3. Versate sopra la maionese, aggiungete il latte tiepido e mescolate ancora.

4. Setacciare la farina e aggiungere, poco alla volta, sopra il composto di tuorli.

5. Impastare per circa 40 minuti, finché l'impasto non si stacca dalle mani.

6. Aggiungere il burro rimasto, ancora sciolto.

7. Ora l'impasto non viene più impastato, ma piegato, per raccogliere aria, fino a incorporare tutto il burro.

8. Lasciar lievitare al fuoco, 1/2 ora, fino al raddoppio di volume


Nel frattempo iniziamo a farcire.

- Montare a neve gli albumi.


- Unire allo zucchero, i 4 cucchiai di cacao, l'essenza e l'estratto di vaniglia e sbattere finché non si induriscano di nuovo.

- Mescolare con gherigli di noce.

9. Dopo che l'impasto avrà raddoppiato di volume, dividerlo in 4, stendere a mano delle sfoglie rettangolari, lunghe quanto la teglia. Ungete le teglie con il burro.

10. Stendere il ripieno su ogni sfoglia, arrotolare e arrotolare negli stampini, noi abbiamo utilizzato delle teglie del diametro di 26 cm di lunghezza / 7 cm di altezza.

11. Lasciare lievitare per altri 15 minuti, ungere con l'uovo sbattuto e cospargere di zucchero semolato e mettere in forno ben caldo, al giusto calore, per circa 50 minuti.

12. Quando è pronto, lasciare raffreddare bene per 2-3 ore.


Torta con noci

& Icirc & # 539i occorrono per l'impasto: 1 kg di pasta frolla, 8 g di tuorli d'uovo, 1 uovo (da spalmare), 300 g di zucchero semolato, 200 g di burro, 8 cucchiai di olio, 500 ml di latte dolce, 50 g lievito di birra, buccia grattugiata di al & # 259m & acircie, 1 cucchiaio & # 539 & # 259 sale

& Icirc & # 539i bisogno per il ripieno & # 259: 500 g noci & # 259 m & # 259cinat & # 259, buccia grattugiata & # 259 da al & # 259 m & acircie, 1 essenza & # 539 & # 259 rum, 1 essenza & # 539 & # 259 vaniglia, 8 albumi d'uovo, 200 g di zucchero, 100 g di uvetta o 100 g di merda (facoltativo)

Preparare l'impasto: Mescolare ancora il lievito con un cucchiaio di zucchero, fino a quando non si sarà liquefatto, aggiungere un po' di latte per renderlo caldo, bagnare con acqua poi al lievito. Metà della quantità di latte, bollente, versatela sopra 250 g di farina, mescolandola con un cucchiaio di legno, in modo che non si formino grumi. Pui pl & # 259m & # 259deala poi & icircn il resto di f & # 259in & # 259, fr & # 259m & acircnt & acircnd pu & # 539in c & acircte pu & # 539in & # 537i, c & acircnd e quasi tutto & # 259 f & # 259ina & icircncorporat & strofinato con un filo d'olio, come una maionese, il resto del latte (raffreddato), sale e lievito aumentato, dopo di che continuare ad incorporare la farina. Aggiungete il burro fuso e l'olio rimasto, oltre alla buccia grattugiata dell'acciaio, senza farla soffriggere per un quarto d'ora. Coprire e far crescere in un luogo caldo. Preparare il ripieno: palline bianche e schiuma, insieme allo zucchero. Quindi aggiungere le noci macinate e gli aromi. Facoltativamente, & icircn stuffing & # 259, more po & # 539i aggiungere & # 259uga uvetta & # 537i / o merda t & # 259iat m & # 259runt. Allentare le sfoglie, farcirle e arrotolarle come una qualsiasi altra torta ripiena. Dopo un quarto d'ora alzatela, mettetela in una teglia, quindi ungete i cozonac con un uovo sbattuto, spolverizzate con zucchero semolato e mettete i cozonac in forno caldo per un'ora al giusto calore. . Dopo i primi 30 minuti capovolgere la teglia, in modo che si dori uniformemente.


Preparazione:

È importante che la casa sia calda. Tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente, tranne il latte che deve essere tiepido ma non bollente. Mescolare tutti gli ingredienti per la maionese fino a quando il lievito non si scioglie. Mettere la farina in una ciotola capiente e fare un buco al centro. Versa in quel buco Maya. Lasciate riposare per circa 30 minuti, finché il lievito non si attiva, vedrete che la maionese diventa schiumosa.

Aggiungere il latte, lo zucchero, il sale (sul bordo, non direttamente sopra la maionese) e iniziare a lavorare l'impasto fino a renderlo abbastanza omogeneo. Quindi aggiungere le uova sbattute e impastare ancora fino a quando le uova non saranno completamente incorporate. Aggiungere il burro (o la margarina) e impastare ancora finché il burro non sarà più visibile. Alla fine aggiungete l'olio, la scorza di limone e l'essenza di rum e impastate per circa 30 minuti, fino a quando l'impasto non sarà per niente appiccicoso e il fondo e i bordi della ciotola in cui impastate saranno puliti. Coprire la ciotola con un canovaccio pulito e lasciarla in un luogo caldo e rialzato per 2 ore. L'impasto deve triplicare di volume.

Sul piano di lavoro dato con la farina, dividere l'impasto in 10 pezzi uguali. Impastare leggermente ogni pezzo, quanto basta per dargli una forma rotonda simile a un panino. Adagiate i pezzi ottenuti su un canovaccio grande pulito, coprite con un altro canovaccio e lasciate lievitare per 30 minuti. Mescolare gli ingredienti per il ripieno. Assaggiate il ripieno e se volete più dolce potete aggiungere altro zucchero. 5 teglie più larghe e con le pareti più alte (se fate meno torte usate le teglie, saranno più belle) ungete bene con olio, bordi compresi.

Prendiamo ogni pezzo di impasto e lo stendiamo su una sfoglia sottile con un dito. Mettiamo il ripieno sul foglio, mentre lo prendiamo con entrambi i pugni. Distribuire uniformemente il ripieno sull'impasto. Arrotolare la pasta, leggermente in modo che il ripieno non fuoriesca. Mettiamo i cozonac nel vassoio, a distanza l'uno dall'altro. Coprire i cozonac con asciugamani di cotone e lasciar lievitare ancora per 1 ora. Durante questo tempo, riscaldare il forno a 180 gradi C. Ungere i cozonac con le uova sbattute con la panna.

Puoi lubrificarli a mano, senza bisogno di spazzole. Cuocere per 1 ora, fino a doratura in superficie.


Torta con noci

In una ciotola capiente sciogliete il lievito nell'acqua. Aggiungere il latte, lo zucchero, il burro, le uova, il sale e 3 tazze e mezzo di farina vengono lavorate fino a che liscio. Aggiungere farina quanto basta per formare un impasto morbido.

Trasferire su una superficie in polvere con la farina e impastare fino a che liscio ed elastico, 6-8 minuti. Mettere in una ciotola unta, girando una volta, per avere il grasso sopra.

Coprite e lasciate lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio di volume, circa un'ora.

Per il ripieno montate gli albumi, a velocità media, in una terrina poco alla volta, aggiungete lo zucchero, un cucchiaio alla volta, sbattendo bene il tutto. Incorporare le noci e il burro e mescolare energicamente.

Schiacciate l'impasto con il pugno e dividetelo in otto palline. Ogni pallina viene stesa in un cerchio del diametro di 20 cm e unta di burro. Rivestire ogni cerchio con circa 2/3 di tazza di riempimento, quindi arrotolare strettamente e afferrare le estremità.

Adagiare i cozonac su carta da forno unta, quindi coprire e lasciar lievitare finché non raddoppiano di volume, circa 50 minuti.

Dopo che saranno cresciute, ungerle con l'uovo e infornare a 180°C per 20-25 minuti o fino a doratura.


Cozonac con noci e cacao, preparato esattamente come quello fatto da mia nonna

Nessuna pasticceria in questo mondo si preparerà torte soffici e fragranti come quelle preparate da mia nonna da bambina. Alcune casalinghe conservano ancora nel ricettario gli ingredienti e come preparare le torte dalle mani dei nostri nonni, ma alcune si sono arrese e hanno acquistato questo dolce direttamente dai supermercati.

Per le casalinghe che vogliono avere il cozonac sulla tavola delle feste, come ai vecchi tempi, abbiamo tirato fuori una ricetta dalla naftalina per ricordare loro i momenti trascorsi con i nonni, da bambini. Segui i passaggi sottostanti se vuoi avere delle torte dolci e farcite come quelle fatte dalle nostre nonne.

Ingredienti necessari torte con noci e cacao, preparate come nell'infanzia:


Pasto pasquale e preziose informazioni prima di ogni spesa. RICETTE per il pranzo di Pasqua! Cozonac, Agnello, Pasqua, una meraviglia!

Torta con noci

Un kg di farina 00, 3 uova intere, 3 tuorli d'uovo, 500 ml di latte, 300 g di zucchero semolato, 250 ml di olio (oppure 200 g di lische, strutto o burro), la scorza grattugiata di un limone (o di un'arancia ), 50 g di lievito di birra, un rum o un'essenza di vaniglia, un cucchiaino di sale fino.
Per il ripieno:
300 g di noci tritate, 3 albumi d'uovo, una tazza di zucchero semolato e un'essenza di rum.
Opzionale: 100 g di merda.

Sciogliere lo zucchero nel latte tiepido, tenendo da parte un cucchiaio di zucchero e un po' di latte per la maionese. Anche qui si aggiunge la scorza di agrumi sbucciata. Strofinare il lievito con un cucchiaio di zucchero, scioglierlo nel latte, spolverare con un po' di farina e lasciare lievitare. Quando avrà raddoppiato di volume, si versa sopra la farina setacciata, al centro della quale sono state poste le tre uova intere ei tre tuorli, il sale, il latte e gli altri aromi.
Amalgamare bene il tutto e iniziare ad impastare, aggiungendo un filo d'olio (o uno qualsiasi degli altri grassi, dopo che si saranno sciolti a bagnomaria). Si possono utilizzare combinazioni di olio e grasso, come 125 ml di olio e 100 g di burro, avendo cura che 125 g di olio corrispondano a 100 g di burro, strutto, ecc. Impastate dapprima solo con i pugni, e dopo mezz'ora sollevando di tanto in tanto l'impasto, rompendolo e colpendolo e poi ancora con i pugni. Quando l'impasto sarà diventato omogeneo e flessibile e si staccherà facilmente dalla mano e dalle pareti della ciotola, raccogliere al centro, coprire con un tovagliolo pulito e lasciare lievitare in luogo tiepido fino al raddoppio del volume.
Per il ripieno montate a neve gli albumi e poi aggiungete lentamente una tazza di zucchero, le noci tritate e l'essenza di rum (per il ripieno si consiglia di utilizzare solo essenza di rum o 3 cucchiai di rum puro). Facoltativamente, in questo ripieno (o anche direttamente nell'impasto) si possono aggiungere pezzi assortiti di merda, tagliati a cubetti.
Dividere in due l'impasto, stendere due sfoglie di pasta su cui si distribuisce uniformemente il ripieno, arrotolare e arrotolare ogni tortino alle estremità. Ungete le teglie con dello strutto (o del burro), adagiate i cozonac, ungeteli con un uovo sbattuto e fateli lievitare un po'. Mettere in forno preriscaldato, a fuoco medio, per 45-50 minuti, fino a doratura.

agnello pasquale

Due kg di muscolo di agnello disossato, 150 ml di olio (si consiglia l'olio d'oliva), 50 ml di vino rosso, 50 ml di aceto, una piccola testa d'aglio schiacciato, due mazzi di prezzemolo verde, due mazzi di aneto, 5 g di origano , 5 g di pepe nero (macinato), sale. L'olio si mischia bene con vino, aceto, prezzemolo e aneto (tritato finemente), aglio e altre spezie. Fai una macchia con cui la carne è unta su tutti i lati (precedentemente dentellata in più punti). Lasciare marinare per una notte, quindi mettere in una teglia, bagnare con acqua, coprire con un foglio di alluminio o un foglio spesso di sacchetto di carta e mettere in forno, al giusto calore, per tre quarti d'ora.

Pasqua per Pasqua

Dalla fetta dei cozonac intrecciati, puoi anche preparare la Pasqua, fermando tutto quell'impasto. Dividete questo impasto a pezzi e raccoglietelo stendendo fogli spessi di un mignolo su un tavolo asciutto, adagiateli in teglie unte di burro, della giusta dimensione e una torta intrecciata intera e lasciateli riposare. Preparate poi del formaggio freschissimo schiacciato in una noce, masticato con 10 tuorli d'uovo ei loro albumi (schiacciati), un litro di zucchero a velo, scorza di limone e sale. Tutto questo ben battuto, passato al setaccio e lasciato la composizione più sottile. Quando si desidera metterli in forno, versare di quella composizione in ogni teglia, ungere sopra alcuni con albumi montati e altri con tuorlo d'uovo, avendo in essi un cucchiaio di zucchero e uvetta rossa snocciolata e alcuni si mettono a croce dei piccoli rotolini nel mezzo. Queste paste possono essere preparate anche con formaggio di vacca acida scottato e nuovamente setacciato al setaccio preparato appunto con l'uovo e preparato anche con buon formaggio di pecora, sempre scottato e preparato a piacere (ma non con formaggio di pecora). uvetta). Si prepara anche con formaggio o parmigiano grattugiato, con uovo ridotto in prosciutto o spuma di muscolo, o buona lingua affumicata, cruda, pulita e tagliata a fettine molto sottili. Si prepara anche con riso bollito nel latte con un tocco di vaniglia, uvetta nera snocciolata, uovo ridotto a schiuma, mettere dentro zucchero a piacere o ancora farina di riso con uovo, zucchero, 2 cucchiai di acqua di rose e uvetta pomodorini snocciolati, oppure semola preparata con uovo e scorza di limone, zucchero e il sale necessario. Se necessario e con piacere, indosserai anche un cappello.

Corona di torta intrecciata

Un kg di farina 00, 10 tuorli, 5 albumi, un tuorlo d'uovo (per ungere), 300 g di zucchero semolato, 250 g di burro, una bacca di vaniglia (o due bustine di zucchero vanigliato o una piccola essenza di vaniglia), 200 g uvetta, buccia grattugiata di un limone e di un'arancia, 3 cucchiai di rum (o una piccola essenza di rum), 600 ml di latte, 50 g di lievito di birra, 100 g di gherigli di noce o 50 g di mandorle.

Far bollire due terzi della quantità di latte con sale. Setacciare due volte la farina e metterla in una ciotola, meno una tazza di farina, che viene lasciata separatamente in una ciotola e scottata con il latte, mescolando per non avere grumi. Nel resto del latte, crudo, sciogliere il lievito (liquefatto con un cucchiaio di zucchero), cospargere di farina, coprire e lasciare lievitare in luogo tiepido. Dopo aver raddoppiato il suo volume, aggiungetelo alla coca scottata e preparate il muffin (maionese). Lasciare lievitare ancora il tutto, mezz'ora.

Macinare lo zucchero e mescolare bene con i tuorli, finché non acquisisce una consistenza cremosa. Aggiungere gli aromi e versare sopra il pangrattato. Mettete ora anche la coca lievitata e gli albumi montati a neve. Omogeneizzare e impastare per tre quarti d'ora, quindi aggiungere, poco alla volta, il burro fuso, e alla fine aggiungere l'uvetta. Coprire l'impasto dalla ciotola con un tovagliolo pulito e lasciare lievitare per due ore. Durante questo tempo, infornare un po' il gheriglio di noce e romperlo in pezzi più piccoli o schiacciarlo (non tritarlo) o affettare le mandorle.

Dopo che l'impasto è lievitato, viene spezzato in tre pezzi da cui si formano dei rotoli lunghi e sottili. Una ghirlanda si fa a tre fili (la massaia esperta tesse anche in quattro, e la meno abile può attorcigliare due rotoli, ma poi non si chiama più "tesserli"). L'impasto viene impastato alle estremità, dandogli una forma rotonda. Chi vuole, può mettere una foglia o un popcorn nel punto in cui si incontrano le estremità. Disporre la ghirlanda in una teglia larga e rotonda, ungere con tuorlo d'uovo sbattuto con zucchero a velo e cospargere con pezzi di noce o fettine di mandorle. Lasciar lievitare per un'altra mezz'ora. Tenete la corona in forno preriscaldato alla giusta temperatura per un'ora.

Quando viene tolto dal forno, lasciarlo raffreddare per mezz'ora.

Agnello in salsa di yogurt

Un kg di agnello, 500 ml di yogurt grasso, un cucchiaio di farina, 80 g di burro, un mazzetto di aneto, sale, pepe.

L'agnello (carne, carne) viene pulito e porzionato, quindi fritto nel burro, quanto basta per rosolare un po', quindi aggiungere acqua (o succo di carne) e far sobbollire. Quando la carne sarà quasi cotta, toglietela un po' dal fuoco. Durante questo tempo mescolate bene lo yogurt con la farina e versate la pasta ottenuta sui pezzi di agnello. Mescolare il grasso (burro fuso) dalla padella, aggiungere l'aneto, condire con sale e pepe e far sobbollire a fuoco lento, lasciando bollire per qualche minuto. Servire con pane casereccio o polenta calda.

Pasqua con formaggio salato

Un kg di farina di frumento, 6 tuorli (per l'impasto), due tuorli (per unto), 300 g di zucchero semolato, 250 ml di latte, 200 g di burro, 50 g di lievito di birra, la scorza grattugiata di un limone, una piccola essenza di limone, mezzo cucchiaino di sale.

Per il ripieno: 200 g di panna grassa, 500 g di ricotta salata, 3 tuorli d'uovo, 200 g di zucchero semolato, la buccia grattugiata di un limone, 100 g di uvetta.

Preparare un impasto per dolci semplice, facendo attenzione che l'olio venga aggiunto gradualmente verso la fine. Impastare per almeno un'ora per rendere la crosta più morbida. Lasciar lievitare per almeno due ore, coperto con un tovagliolo, in un luogo caldo.

Per il ripieno, mettere prima il formaggio su una grattugia fine, poi amalgamare bene con la panna. I tuorli vengono prima sbattuti con lo zucchero, poi si mescolano anche alla pasta di panna con il formaggio, aggiungendo la scorza di limone e l'uvetta.

Dopo che l'impasto è lievitato, si fa una sfoglia più spessa (tenendo da parte metà della crosta). Adagiare la sfoglia sul fondo della teglia (tonda) unta d'olio. Dal resto dell'impasto si ricava una sfoglia lunga e larga di 12-15 cm, che viene adagiata sulle pareti della teglia, attaccando bene l'impasto all'altra sfoglia, in modo che il ripieno non fuoriesca. Versare il ripieno, ma essere al di sotto del bordo della pasta, che si riflette sul formaggio. Se c'è dell'impasto rimasto, fare due rotoli più piccoli, che vengono posizionati trasversalmente sul ripieno. Sbattete i due tuorli e ungete con essi tutta la faccia della pasta (e il ripieno, e la frolla) e poi mettete la teglia nel forno preriscaldato, lasciando cuocere al giusto fuoco per un'ora.


Cozonac con noci e merda

Mescolate il lievito con un cucchiaio di zucchero, un cucchiaio di latte tiepido, due cucchiai di farina e lasciate lievitare fino al raddoppio di volume. Nel frattempo setacciare la farina, scaldare il latte, metterci dentro i tuorli sbattuti con il sale, l'uovo intero, lo zucchero e mescolare bene.
Fare un buco al centro della farina, aggiungere la maionese, il composto di latte, le essenze e la scorza di limone grattugiata. Lavorare un impasto omogeneo, aggiungere gradualmente il burro fuso e impastare continuamente fino a quando non si sarà finito di incorporare il burro. Coprite con un canovaccio e fate lievitare fino al raddoppio di volume.

Sciogliere il miele a fuoco basso, aggiungere le noci macinate, lo zucchero, l'essenza di rum e il cacao. Mescolate e aggiungete gradualmente il latte, mescolando continuamente fino ad ottenere una crema densa. Se la crema è molto densa, aggiungete 2-3 cucchiai di latte. Deve risultare cremoso per poterlo spalmare sull'impasto. Mettere da parte la pentola e lasciarla raffreddare.

Sulla tavola unta d'olio, stendere una sfoglia di pasta, mettere su tutta la superficie la crema di noci, pezzi di merda e arrotolare. Ponete il rotolo in una tortiera larga foderata con carta da forno e lasciate lievitare per 30 minuti. Ungetela con l'uovo sbattuto con un po' di latte e mettetela nel forno preriscaldato, a fuoco basso, per un'ora. Dovrebbe dorarsi bene. Toglietela dallo stampo e fatela raffreddare.


Torta di noci & # 8211 ricetta semplice

Per fare due torte grasse avevamo bisogno dei seguenti ingredienti:

Per l'impasto:

  • 500 ml di latte tiepido
  • 120 grammi di zucchero
  • un cubetto di lievito fresco (esce anche con una busta di lievito secco)
  • 1 kg di farina
  • un cucchiaino di sale grattugiato
  • 3 uova
  • 160 gr di burro fuso

Per il ripieno di noci:

(Ho fatto la crema di noci secondo il gusto di mia madre, che la preferisce così. La prossima volta, quando la farò per i miei ospiti, raddoppierò le quantità, per essere più ricca)

  • 500 grammi di noci
  • 100 grammi di zucchero
  • un cucchiaio di cacao
  • 200 grammi di latte caldo
  • essenza di rum

Per i cozonacii:


Torta di noci - ricette per soffici torte di noci

Niente è più gustoso a volte di una semplice torta di noci. Sia che tu voglia una torta con noci e cacao per Pasqua o che tu voglia provare una ricetta tradizionale per la torta moldava con noci, hai alcune ricette a portata di mano.


Sulla ricetta della torta allo sciroppo di ciliegie

Questa torta opulenta è nata dalla mia immaginazione, ispirandomi alla ricetta di Laura Laurențiu per le torte sciroppose al vino che, a sua volta, ha ripreso la ricetta di Mircea Banu per le "torte aggrovigliate". Il mio impasto è completamente diverso, anche il ripieno è diverso e molto più generoso, ma ho seguito alcuni principi delle 2 ricette sopra menzionate: tecnica del lavoro a maglia, fermentazione a freddo, fermentazione a vapore, sciroppo, ecc.

Sono un pasticcere-pasticcere, ho più di 30 anni di esperienza in cucina, quindi non mi è difficile anticipare il risultato finale di una ricetta immaginaria per la torta alla ciliegia. Sapevo che i principi universali della pasticceria consentono al ripieno di rappresentare al massimo il 50% della quantità di pasta della torta. I cozonac sciroppati con vinars (sopra) hanno circa il 75% di riempimento, il che è già molto coraggioso! Beh, ero un "kamikaze" e sono andato con il riempimento del 125%! Cioè, a 770 g di impasto metto 965 g di ripieno (cioè 1,25 volte le quantità del ripieno)!

Vi consiglio di iniziare con il ripieno al 100%: a 770 g di impasto mettere 770 g di ripieno (esattamente come c'è scritto nella scatola degli ingredienti). Un po' di follia ci vuole anche in cucina… ma solo quando si raddoppia è solida la conoscenza sul campo! Ho sempre condiviso volentieri con te le ricette corrette e ti ho spiegato i principi fisico-chimici che stanno alla base di alcuni processi proprio perché tu possa riuscire in quelle preparazioni.

Tieni presente che la sua preparazione dura 2 giorni e che richiede qualche ora in più di maturazione dopo che è stata sciroppata! Non cercare di prendere scorciatoie perché non otterrai un prodotto finito con le stesse qualità dell'originale! Sai come "sembra ma non sale"!

Volevo davvero usare l'amarena fatta in casa perché è presente in molte famiglie rumene. Ovviamente sto parlando di un pregiato liquore alla ciliegia fatto con alcol raffinato o vodka (inodore), non brandy o altre cose maleodoranti. La nostra ricetta con le ciliegie fatte in casa è stato pubblicato sul blog per anni ed è stato testato da molti lettori che hanno visto la differenza! Nella foto sotto potete vedere raffinate bottiglie (la ricetta qui), ciliegia e limoncello & # 8211 liquore al limone (la ricetta qui).

Se non hai ciliegie fini (puzzolenti), allora è meglio acquistarle commercialmente. È piuttosto costoso e porta l'etichetta "Cara Romania" (vedi qui). L'ho assaggiato con alcuni amici ed è buonissimo e profumato! Poiché i liquori alla frutta sono molto più dolci dei vinars (cognac, armagnac) ho avuto cura di regolare la quantità di zucchero nell'impasto e nel ripieno della torta.

Sempre in base ai gusti rumeni, ho scelto il resto degli ingredienti del ripieno: ciliegie, cioccolato, noci, cacao. Stanno bene insieme e si trovano in molte torte, crostate o biscotti.

Dalle quantità sottostanti risulta 1 sciroppo cozonac con amarena al forno a forma di 30 & # 21510 cm (misurata fino al labbro) e alta 8 cm (se è di 10 cm è ancora meglio). In pasticceria e pasticceria tutte le quantità sono espresse in grammi, liquidi compresi. L'acqua e il latte hanno una densità di quasi 1 g/ml o 1 g/cm3, ma con l'olio cambia il discorso perché ha una densità minore (galleggia sulla superficie dell'acqua) e quindi 1 g di olio non è più il equivalente di 1 ml. Era solo un esempio perché questo dolce pregiato non è fatto con l'olio ma con il burro.


Video: ԸՆԿՈւՅԶՈՎ ՏՈՐԹ ՇԱՏ ՆՈւՐԲ և ՀԱՄԵՂ