it.blackmilkmag.com
Nuove ricette

Conchiglie con spaghetti di riso

Conchiglie con spaghetti di riso


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Un menù facile, veloce, gustoso e molto salutare!

  • 300 g di conchiglie surgelate precotte
  • 150 g di spaghetti di riso
  • 1 peperone rosso kapia
  • 2 peperoncini piccanti (verdi)
  • 2 fili di cipolla verde
  • 3 spicchi d'aglio
  • 8 olive grandi denocciolate
  • 2 cucchiai di olio d'oliva
  • Salsa di soia
  • Sos Worcester

Porzioni: -

Tempo di preparazione: meno di 30 minuti

PREPARAZIONE DELLA RICETTA Conchiglie con spaghetti di riso:

Lessare i noodles secondo le istruzioni sulla confezione e scolare l'acqua in un colino. Scaldare un cucchiaio di olio, quindi scaldare i 2-3' di tagliolini già pronti, mescolando delicatamente. Lo copriamo e lo teniamo al caldo.

Lascia scongelare i gusci, poi lavali con acqua fredda e lasciali scolare.

Sbucciare l'aglio e tritarlo finemente. Tagliamo la cipolla e i peperoni a julienne e le olive a rondelle.

Scaldare il resto dell'olio in una padella, aggiungere la cipolla, il peperone e l'aglio, farlo appassire un po' e poi aggiungere i gusci e le olive. Aggiungere le salse e far sobbollire sotto il coperchio per 10'.

Servite subito le conchiglie, adagiate sul letto di pasta.

Buon appetito!


Spaghetti di riso con verdure in stile asiatico di Valerie's Food

La food blogger locale Valerie's Food ha recentemente lanciato una ricetta sul suo blog che è così appetitosa che non puoi resistere alla tentazione, soprattutto perché è estremamente facile da cucinare. Vi presentiamo ancora una ricetta a digiuno molto deliziosa, e le verdure croccanti e colorate si combinano perfettamente con gli spaghetti di riso.

Per prima cosa mettete a bollire una pentola d'acqua.

Tagliare a metà o quattro i mazzetti di broccoli. Quindi tagliare la cipolla a semicerchi, quindi affettare i peperoni gialli e rossi, lo zenzero, l'aglio e il peperoncino.

Scaldare una padella antiaderente a fuoco alto. Versate l'olio e aggiungete i broccoli, fate cuocere per un minuto, aggiungete un cucchiaio di salsa di soia e tenete il tutto sul fuoco per altri 2-3 minuti, mescolando di tanto in tanto. Togliete i broccoli su un piatto e versate nella stessa padella un altro cucchiaio di olio, aggiungete la cipolla e fate cuocere per 2-3 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Nel frattempo mettete gli spaghetti di riso in acqua bollente e fate bollire secondo le istruzioni sulla confezione.

Aggiungere i peperoni sopra la cipolla insieme allo zenzero, all'aglio e al peperoncino. Mescolate e versate la salsa di soia insieme alla salsa agrodolce, lasciate soffriggere per altri 2 minuti, mescolando di tanto in tanto.

Quindi aggiungere i noodles nella padella con i broccoli. Versare 200 ml. di acqua in cui ha lessato le tagliatelle e amalgamato il tutto. Fate cuocere per un altro minuto e servite subito i noodles.


Ingredienti riso pilaf con noodles - ricetta turca

  • 250 grammi di riso a chicco lungo
  • 40 grammi di tagliatelle fini / tagliatelle fatte in casa
  • 600ml. zuppa di pollo o di verdure
  • 1 cipolla piccola (30 grammi)
  • 1 cucchiaio di olio d'oliva
  • 35 grammi di burro
  • 1 stecca di cannella
  • Sale e pepe a piacere

Come preparare il riso pilaf con le tagliatelle

1. Pesare il riso, metterlo in una ciotola e coprirlo con acqua fredda. Mescolare/mescolare l'acqua, che risulterà torbida, segno che si sta lavando l'amido sui chicchi di riso. Scolare il riso e ripetere con altrettanta acqua pulita fino a quando l'acqua rimane limpida. Coprire il riso 2-3 dita con acqua fredda e lasciarlo in ammollo per circa 15 minuti.

2. Nel frattempo, pulire e tritare finemente la cipolla, delle dimensioni di un chicco di riso. Scaldare una casseruola del volume di 2 litri su un fuoco adatto e metterci dentro ½ cucchiaio di olio d'oliva e ½ di burro. Il ruolo dell'olio d'oliva è quello di aumentare il punto di fumo del burro, che non si brucerà così facilmente. Se in qualche modo hai il ghee (burro chiarificato), non hai più bisogno di olio d'oliva, puoi rimuoverlo dall'elenco degli ingredienti. Quando il burro nella padella si sarà completamente sciolto, aggiungete la cipolla tritata finemente, salate leggermente e abbassate la fiamma al minimo. Soffriggere la cipolla a fuoco basso per circa 6-7 minuti, mescolando spesso. Le cipolle dovrebbero ammorbidirsi senza annerirsi affatto.

3. Dopo che la cipolla si è indurita, aggiungi il pollo o la zuppa di verdure, tutto in una volta.

4. Immediatamente aggiungere il riso ben scolato nell'acqua in cui è stato ammollato e alzare la fiamma a fuoco medio.

5. Portare tutto a ebollizione e aggiungere una stecca di cannella. Abbassate subito la fiamma al minimo e coprite la padella con un coperchio. Cucineremo il nostro riso pilaf, finora senza pasta, a fuoco basso, sotto il coperchio, per 15 minuti. Dovrebbe bollire appena, non bollire forte.

La pasta rosolata

6. Mentre sotto il coperchio, nella zuppa, impastiamo leggermente il riso, noi ci occupiamo delle tagliatelle. Scaldare una padella grande a fuoco medio e aggiungere il restante olio d'oliva e il burro (o il burro chiarificato, come ho spiegato prima). Aggiungere le tagliatelle e friggere, mescolando continuamente, senza perderle di vista.

7. Attenzione, l'indicazione "senza perderla di vista" non è una cifra di stile! La pasta può bruciarsi molto facilmente, bisogna fare attenzione e, appena comincia a puzzare forte di torta al forno e ben rosolata, la togliamo dalla padella su un piatto piano.

Termina la preparazione e servi

8. Dopo che sono trascorsi 15 minuti da quando il riso bolle dolcemente nella zuppa, togliere la stecca di cannella e aggiungere tutti i noodles nella padella.

9. Mescolare delicatamente o, ancora meglio, scuotere delicatamente la padella con il riso pilaf con le tagliatelle. Non rimarrà molto liquido, ma sarà sufficiente per i noodles. Rimettiamo il coperchio e dopo tre minuti spegniamo il fuoco. Condite a piacere con sale e pepe e coprite ancora con un coperchio. La cosa bella di questo riso pilaf di noodle è che finirà di cuocere da solo, in circa 10 minuti a riposo, sotto il coperchio. Assorbirà il resto del liquido completo e la pasta, già fritta, si idraterà esattamente come dovrebbe.

Prima di servire, allentare il pilaf con una forchetta per farlo aerare. Questo riso pilaf con noodles viene servito caldo come contorno a vari piatti. Lo adoriamo accanto a un pollo al forno o accanto a questi sensazionali spiedini di pollo. È un contorno con personalità, superbamente aromatizzato, che non solo mette in risalto il piatto principale, ma ha un suo sapore.


Riso libanese con noodles fritti è reso molto facile e veloce, con ingredienti semplici ed economici che hai già nell'armadio in cucina o in dispensa. È una ricetta tradizionale libanese, ma la si ritrova anche nella cucina di altri popoli mediorientali.

Siamo grandi fan della cucina libanese.

La prima volta che ho scoperto questa ricetta in un fast food di proprietà di un libanese, che ha altre attività nel settore turistico nel nostro Paese. L'idea è che questo fast food sia stato tra i primi ad aprire a Bucarest. All'inizio ho provato un hamburger di cui non ero molto soddisfatta, quindi lo shaorma nel piatto era delizioso, ho pensato che mi avesse convinto a provare il resto del menu e ho scoperto questo riso. Mi sono subito innamorata di lui, quindi ho scavato molto finché non ho scoperto la ricetta e sono riuscita a farla anche in casa. Riso libanese con noodles fritti. Poi ho cercato ristoranti libanesi e ne ho scoperto uno abbastanza vicino all'ufficio (vicino a Piazza Galati) & #8211 Sono stato un cliente affezionato di questo ristorante per diversi anni, poi un altro nella zona del 1 maggio (molto costoso) e un piccolo ristorante nell'area di Domains con ottimo cibo e prezzi decenti.

Tornando a Ricetta del riso libanese con noodles fritti preparata da me, devo sottolineare che il burro e la cannella sono responsabili del sapore di questa ricetta.

Sono convinto che se lo proverai, continuerai a farlo di nuovo.

Produrre Riso libanese con noodles hai bisogno di riso a chicco lungo. Usa Basmati (aroma di noce) o Jasmine. Se al momento non hai riso a chicco lungo in casa, prova prima il riso che hai in casa. I noodles possono essere lunghi o corti, puoi persino usare i noodles.

Il riso libanese con le tagliatelle è facile da preparare e ha un gusto speciale.

Era da qualche anno che volevo preparare questa ricetta per il blog, ma l'ho sempre abbandonata davanti ad altri che mi sembravano più urgenti. Questo finché non sono stato invitato a far parte del progetto The Food Connection, avviato da Savori Urbane.

Mi sono detto che avrei tenuto la ricetta soprattutto per il mese in cui prepariamo le ricette arabe.

Se fai una doppia porzione, per essere sicuro di averla il giorno dopo, puoi stare tranquillo Riso libanese con noodles fritti si conserva in frigorifero fino a 4-5 giorni in una scatola ben chiusa.

Sono un grande fan della cucina libanese, quindi nella collezione di non poteva mancare la ricetta del riso con noodles ricette libanesi che ho preparato nel tempo.

Troverai le ricette arabe preparate dai 24 blogger coinvolti in questo progetto il 1 aprile qui.

INGREDIENTE:

30 g burro (per i vegani o durante il digiuno possiamo sostituire il burro con un cucchiaio di olio)

200 g di riso a chicco lungo (fiaba o gelsomino)

500-600 ml di acqua calda calda

Per cominciare, ho sciacquato il riso in più acqua. Ho messo il riso in una ciotola, l'ho coperto d'acqua con un dito sopra il riso, ho mescolato il riso a mano e l'acqua è diventata torbida. L'ho sgocciolato, ho messo altra acqua e ho ripetuto l'operazione fino ad ottenere acqua pulita. Questo aiuta a rimuovere l'amido dal riso e permette al chicco di cuocere dall'interno verso l'esterno. Ho scolato il riso e l'ho lasciato al setaccio finché non l'ho messo in padella.

Ho fatto sciogliere il burro nell'olio a fuoco basso, poi ho fatto indurire le tagliatelle a fuoco medio fino a farle dorare, ottenendo un colore marrone, ma non molto scuro, perché in quel momento le tagliatelle sono bruciate e la ricetta è compromessa. Ho mescolato durante questo tempo per assicurarmi che i noodles non si bruciassero.

Ho aggiunto pian piano 300 ml di acqua calda, poi ho messo il riso sgocciolato. Ho fatto bollire il riso con le tagliatelle fritte per 15-20 minuti, a fuoco basso, con un coperchio. Ho mescolato di tanto in tanto, quando ho aggiunto il resto dell'acqua calda (tipo risotto, uno lucido). L'ho lasciato sul fuoco fino a quando l'acqua non è stata completamente assorbita. Poco prima di spegnere il fuoco ho aggiunto del sale. Assaggialo, perché potresti aver bisogno di essere generoso con esso.

Ho mangiato riso libanese con noodles come contorno a una porzione di spiedini libanesi, ma si sposa benissimo con un pesce fritto o alla griglia, ma anche semplice, accompagnato da un'insalata durante la quaresima (in questo caso sostituire il burro con 2 cucchiai di olio & #8211 anche se vi sembra di avere molto grasso, il il riso va bene con questo).


Paella con tagliatelle

La paella con le tagliatelle è la nostra ricetta di oggi, una deliziosa versione della classica paella con riso! Perché la paella con le tagliatelle? Oltre al fatto che il risultato è WOW, che non puoi fare a meno di amare? Bene, ti spiego di seguito perché la paella con le tagliatelle!

Paella con tagliatelle - Tutto quello che c'è da sapere sulla ricetta

  • A differenza della paella con riso, la paella con le tagliatelle si prepara molto più velocemente e molto più facilmente! Il tempo di cottura del corto fedele di Baneasa è di 1 minuto, quindi in totale la paella sarà pronta in meno di 15 minuti!
  • Possiamo usare frutti di mare, pollo a cubetti o un mix di entrambi! In entrambe le varianti vi consiglio di non omettere il chorizo, che dona profumo, colore e gusto. Cos'è il chorizo? Un insaccato di maiale tagliato da bardo o tritato grosso, molto piccante (tra l'altro con molta paprika) e dal gusto unico. È specifico della cucina della Spagna (dove viene solitamente affumicato) e del Messico (dove viene utilizzato anche nella versione fresca).

  • In termini di verdure, i piselli e le olive sono i più usati nella paella. Ma, altrettanto bene, possiamo usare un mix di verdure messicane, come quelle che troviamo nei grandi magazzini di surgelati. Queste miscele messicane di solito contengono mais, piselli, peperoni, fagiolini.
  • Puoi usare tutte le spezie che vuoi per la paella con le tagliatelle, ma NON omettere lo zafferano. Ha un aroma unico e dona alla preparazione il suo specifico colore dorato. Inoltre, renderà i tagliolini all'uovo ancora più gialli e buonissimi!

Paella con tagliatelle - Quali tagliatelle scegliamo per la nostra ricetta?

È importante scegliere una pasta all'uovo, che abbia un buon sapore, mantenga bene la sua forma quando viene bollita e abbia un colore particolare. Come al solito, la mia scelta quando si tratta di noodles è il noodle con 8 uova di Pasta Baneasa.

Qui puoi trovare tutte le ricette di tagliatelle!

Tutta la gamma di pasta alle 8 uova è meravigliosa, contiene uovo liquido e grano della migliore qualità e hanno proprio il sapore della pasta fatta in casa, come le facevano le nostre nonne! Nella gamma di pasta con 8 uova di Pasta Baneasa troverai tutto ciò di cui hai bisogno: tagliatelle corte, tagliatelle a nido, tagliatelle medie, tagliatelle larghe.

Ingredienti per 4-6 persone Paella con pasta:

  • 3 cucchiai di olio d'oliva
  • una piccola cipolla bianca
  • 3-4 spicchi d'aglio
  • 100 g di chorizo
  • 600g misto di frutti di mare (cozze, anelli di calamaro, moscardini, gamberi)
  • 150 g di piselli surgelati
  • 200g di pasta corta con 8 uova Pasta Baneasa
  • lingurita sofran
  • Sale e pepe a piacere
  • 1 litro di zuppa di verdure o pollo

In una padella ampia e molto ben riscaldata, mettete l'olio d'oliva. Scaldare la cipolla tritata finemente fino a renderla traslucida. Quindi mettere l'aglio passato attraverso la pressa e le fette di chorizo. Li riscaldiamo insieme per 1-2 minuti. Condire con sale e pepe a piacere Aggiungere i piselli, i frutti di mare scongelati, lo zafferano. Versare abbastanza zuppa da coprire il tutto e mescolare bene. Lasciare cuocere a fuoco lento per 10 minuti o fino a quando i frutti di mare e i piselli non saranno cotti.

Andiamo ad aggiungere le tagliatelle. Mescolare bene e completare con il resto della zuppa. Lasciar cuocere per 2-3 minuti. Quindi spegnete il fuoco, coprite la padella e lasciate riposare la paella di noodle per 10 minuti prima di servire.


Guarnizione di riso basmati con noodles fritti

Trattandosi di un alimento da digiuno, inverto l'ordine delle operazioni e do la priorità a questa guarnizione di riso basmati prima di una ricetta che senza questo riso di accompagnamento perde il suo fascino. Nella categoria dei piatti di riso, è così che lo preparo più spesso, perché sostituisce il pane quando cucino piatti con salsa: prodotti da forno, cibo cinese (poi lo preferisco bianco e senza pasta ma il metodo di preparazione è lo stesso) , fegato, ecc.
Non ha nulla a che fare con il pilaf rumeno se non che è anche un piatto di riso. È di bell'aspetto per il fedele fritto e la curcuma gialla.
Mi piace il riso al vapore.

INGREDIENTI
1 tazza di riso basmati (riso a chicco lungo)
1 + 1/2 tazza di zuppa di carne o acqua
3 nidi di noodles o noodles fini
1 cucchiaio di olio per friggere i noodles
Sale - 1 cucchiaino
1 cucchiaino di curcuma grattugiata o un po' di zafferano sciolto in poca acqua
1 cubetto di burro
FACOLTATIVO: 1 cipolla indurita

PREPARAZIONE
Di norma, non è necessario scegliere il riso basmati.
1. In una padella a fuoco medio mettere 1 cucchiaio di olio e schiacciare 2-3 nidi di pasta fritta fino a doratura. Mescolate continuamente (e abbassando la fiamma) per circa 2 minuti o finché non assume uniformemente il colore desiderato.

2. Cuocere con il riso, poi girare nella vaporiera (pentola elettrica con coperchio)
Chi non ha un piroscafo, ovviamente si può preparare senza cura, ma le condizioni obbligatorie sono:
-fuoco ridotto al minimo, a malapena lampeggiante
-verrà preparato in una pentola antiaderente e provvisto di un coperchio a chiusura ermetica
-Mettere 1-2 cucchiai di olio sul fondo della ciotola prima di mettere il riso + le tagliatelle

3. Aggiungere sale, 1/3 di cucchiaino di curcuma, cipolle indurite se lo si desidera e 1 tazza + 1/2 di acqua fredda.
Non ne mettiamo di più! L'obiettivo è farlo cuocere a vapore e non attaccarsi alla grana.

4. Far bollire ben chiuso con il coperchio per circa 15-20 minuti, durante i quali non mescolare e non sollevare il coperchio per non perdere vapore. Il fuoco è dato al minimo possibile sull'occhio più piccolo se l'occhio della tua stufa non è impostato su molto piccolo.
Trascorso questo tempo assaggiamo, se il tipo di riso che avete acquistato è ancora sgradevolmente duro aggiungete ancora 1/3 di bicchiere d'acqua e proseguite la cottura per 5-10 minuti, a seconda della pentola, ma non va trasformato in una tavola compatta , i chicchi di riso non dovrebbero attaccarsi dopo averlo allentato alla fine.

5. Dopo che il vapore si è fermato, aggiungere 1 cubetto di burro.
6. Al termine sfogare con movimenti dal basso verso l'alto con la paletta in modo che non si raffreddi con i chicchi appiccicati tra loro. Lasciare per altri 15 minuti. Coprire fino al servizio, il più caldo possibile.
Vivi (e) questo!


Ricetta del giorno: Zuppa con spaghetti di riso e pasta di curry

Zuppa con spaghetti di riso e pasta di curry da: olio all'aglio, zenzero, pasta di curry, patate dolci, bok choy, zuppa di verdure, latte di cocco, salsa di pesce, zucchero di canna, spaghetti di riso, cipolle rosse, coriandolo, salsa sriracha.

Zuppa con spaghetti di riso e pasta di curry

Ingrediente:

  • 2 cucchiai di olio
  • 2 spicchi d'aglio
  • 1 cucchiaio di zenzero grattugiato
  • 2 cucchiai di pasta di curry
  • 1 patata dolce
  • 1 cavolo cinese bok choy
  • 4 tazze di zuppa di verdure
  • 1 lattina di latte di cocco
  • ½ cucchiaio di salsa di pesce
  • ½ cucchiaio di zucchero di canna
  • 150 gr di spaghetti di riso
  • ½ cipolla rossa
  • 1 file
  • coriandolo
  • sos sriracha

Metodo di preparazione:

Lavare e tritare le verdure.


Aggiungere l'olio in una pentola capiente, insieme all'aglio, allo zenzero grattugiato e alla pasta di curry. Soffriggere per 1-2 minuti.


Aggiungere le patate a cubetti e il bok choy tritato senza la parte verde, insieme alla zuppa.

Portare a ebollizione a fuoco medio, quindi ridurre il fuoco al minimo e cuocere a fuoco lento per 5-7 minuti.


Nel frattempo portate a bollore una pentola d'acqua e cuocete la pasta di riso al dente per 2-3 minuti. Scolare in uno scolapasta e mettere da parte.
Aggiungere il latte di cocco, la salsa di pesce e lo zucchero di canna. Mescolare e condire. Aggiungere il resto del bok choy e cuocere per 1 minuto.


Per servire, dividere gli spaghetti di riso in quattro ciotole, aggiungere la zuppa, quindi guarnire con cipolla rossa, coriandolo, fettine di lime e salsa sriracha.


Spaghetti di riso con verdure

ingredienti
250 g di spaghetti di riso, 250 g di pollo, 250 g di verdure surgelate, 1 cipolla piccola, 1 spicchio d'aglio, 1 cucchiaino di zenzero tritato, 1 cucchiaino di salsa di soia leggera, 2 cucchiai di salsa di soia dolce, 1 cucchiaio di amido, 2 cucchiai di olio

Difficoltà: basso | Volta: 1 ora


Ricetta zuppa di stevia con tagliatelle e larice

La ricetta della zuppa di oggi è la più semplice, senza carne, senza uova, più precisamente a digiuno. È l'ideale per quando si desidera un pasto semplice e leggero. E, in più, si prepara molto velocemente e con pochi ingredienti. L'aroma di larice aggiunto verso la fine della bollitura ne nobilita completamente il gusto. Aumentare durante il servizio con aceto o succo di limone, a seconda delle preferenze.

Nel sito trovate anche una ricetta per la zuppa di stevia con wolfberry e larice. E se opti per l'aggiunta di carne, ti consiglio di provare la ricetta delle verdure affumicate e delle frange d'uovo.

E anche dalla categoria delle ricette semplici, facili e veloci, vi invito a provare la ricetta della zuppa di loboda rossa con larice.

* E se ti ritrovi nel gusto delle ricette di questo blog, ti aspettiamo tutti i giorni pagina Facebook. Troverai molte ricette pubblicate, nuove idee e discussioni con gli interessati.

* Puoi anche iscriverti a Gruppo di ricette di tutti i tipi, relativo alla pagina. Lì potrai caricare le tue foto con piatti provati e testati da questo blog. Potremo discutere di menù, ricette gastronomiche e molto altro. Tuttavia, insistiamo sul rispetto delle regole del gruppo!

Puoi seguirci anche su Instagram e Pinterest, con lo stesso nome "Ricette di tutti i tipi".

Di seguito la lista degli ingredienti e come preparare la ricetta della zuppa di stevia con tagliatelle e larice.


Spaghetti di riso con gamberi e verdure nel wok

Le tagliatelle di riso non differiscono molto dalla normale pasta di grano, né in termini di gusto né in termini di numero di calorie. In quello che differiscono è nelle dimensioni, più simili agli spaghetti, e nel colore, perché sono trasparenti. Non sono buoni da soli, bisogna servirli con una gustosa preparazione di carne, verdure o pesce.

Per non perdere il filo orientale delle tagliatelle, le prepariamo con un wok di verdure e gamberi.

Ingrediente: 250 gr. di spaghetti di riso, 200 gr. di gamberi sgusciati, 1 porro, 1 cipollotto, 1 carota, 1 zucchina verde, 1 peperone rosso, 50 gr. germogli di soia al naturale, 6 cucchiai di salsa di soia, 6 cucchiai di salsa agrodolce, olio, sale

Preparazione: Per prima cosa è bene lavare e tagliare a julienne tutte le verdure, in modo da poter eseguire uno alla volta tutti i passaggi della ricetta. Mettere un wok o una padella con olio d'oliva e farli saltare a fuoco vivo con un po' di sale finché non iniziano a sudare, ma senza diventare troppo teneri.

In un'altra padella, saltare i gamberi a fuoco vivo fino a quando non sono pronti. Mescolare le verdure ei gamberi, aggiungere i germogli e bagnarli con le salse. Ci mettiamo da parte.

Nel frattempo siamo riusciti a lessare gli spaghetti di riso in abbondante acqua con un po' di sale. Bastano pochi minuti perché diventino teneri. Scolatele bene e unitele alle verdure e ai gamberi arrivati. Facciamo qualche giro nel wok a fuoco molto alto per far sciogliere i sapori.

Il contenuto dell'articolo rispetta i nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore, clicca qui.

Articolo completo: Ricetta »ricette» Ricette di riso » Spaghetti di riso con gamberi e verdure nel wok


Video: تخجلين من سواد العنق واليدين والمنطقة الحساسة بمسحه وحدة تبيض بهذا المكون السحري تخلصي من سواد 20عام


Commenti:

  1. Imanol

    Questa brillante idea è appena incisa

  2. Omeet

    Mi congratulo, sei stato visitato con un'idea straordinaria

  3. Shaktikasa

    Mi scuso che ti sto interrompendo, ma propongo di andare in modo diverso.

  4. Dosne

    Ti stai sbagliando. Discutiamone. Scrivimi in PM, parleremo.

  5. Avsalom

    interessante! più di questo

  6. Vudobei

    Ti consiglio di visitare il sito, che contiene molti articoli sull'argomento che ti interessa.



Scrivi un messaggio